laRegione
casino-di-campione-si-riparla-di-assunzioni
La casa da gioco campionese (Ti-Press)
21.03.21 - 20:33
di Marco Marelli

Casinò di Campione, si riparla di assunzioni

Evocata l'ipotesi di riapertura con 174 dipendenti nel caso fosse evitato il fallimento della società di gestione della casa da gioco

Si è incominciato a parlare di riassunzioni al casinò di Campione d'Italia se sarà evitato il fallimento della società di gestione della casa da gioco dell'enclave. L'occasione è stata fornita da un incontro tra l'amministratore unico della società Marco Ambrosini, i legali della Casinò Campione d'Italia e le organizzazioni sindacali. Il 27 luglio 2018, giorno in cui il casinò è stato chiuso a seguito del fallimento (poi annullato dalla Corte di Cassazione) pronunciato dai giudici civili del Tribunale di Como, i dipendenti della casa da gioco erano 492. Da allora, 77 sono andati in pensione, una cinquantina hanno trovato una nuova occupazione, soprattutto in Ticino. Trecentocinquanta quelli che attualmente sono senza lavoro e reddito avendo esaurito gli ammortizzatori sociali, incominciando dall'indennità di disoccupazione. L'ipotesi che Ambrosini ha illustrato ai sindacalisti è la riassunzione di 174 lavoratori. Ci sarebbe poi spazio per un altro centinaio di lavoratori per servizi esternalizzati, fra cui una cinquantina per il servizio di ristorazione, una quindicina per le pulizie, un numero analogo per il poker e per la galleria commerciale.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
campione d'italia casinò riassunzioni
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
2 min
Impennata di contagi in Ticino: 1’888 in otto giorni
Coronavirus, si conferma la tendenza in aumento del numero di casi e delle persone ospedalizzate. Tre i decessi segnalati
Mendrisiotto
12 min
‘Nulla da dichiarare’. Ma spunta un ‘panetto’ di cocaina
Fermata una donna tedesca al valico autostradale di Chiasso-Brogeda, mentre cercava di entrare in Italia con un chilo di sostanza stupefacente
Ticino
42 min
Scuola Club Migros, saltano le sedi di Locarno e Mendrisio
Nell’ambito della riorganizzazione della divisione formazione della Fcm in Svizzera chiuderanno sette centri. Due in Ticino
Ticino
1 ora
Ukraine Recovery Conference, domani volano gli F/A-18
Giornata di ‘prove generali’ domani nell’ambito dei preparativi per la sorveglianza dello spazio aereo in vista dell’appuntamnto di Lugano
Mendrisiotto
1 ora
Una vecchia vasca del depuratore di Rancate diventa un biotopo
Il progetto è promosso dal Dipartimento del territorio e prevede di ricreare un microclima naturale in una costruzione in calcestruzzo
Ticino
2 ore
Cartello delle auto, la Comco bacchetta 7 rivenditori ticinesi
Per i responsabili sanzioni per un totale di 44 milioni di franchi. Cinque imprese disposte a concludere il procedimento in conciliazione
Ticino
5 ore
‘Anche il Ticino istituisca una Corte dei conti indipendente’
Iniziativa parlamentare di Dadò (Centro) e Aldi (Lega): ‘Come a Vaud e Ginevra, combattere la poca chiarezza e le zone grigie con 3 o 5 magistrati’
Mendrisiotto
5 ore
Riva San Vitale getta l’àncora: il porto si farà
Individuata la zona (Sant’Antonio), saranno creati ulteriori 75 posti barca e recuperate le rive del lago. Messi in consultazione piani e rapporti
Luganese
13 ore
Una famiglia luganese vuole assumere Wonder Woman
Da un annuncio di lavoro innumerevoli richieste e requisiti per la ricerca di una ‘semplice’ baby sitter e collaboratrice domestica
Locarnese
14 ore
Calcio, musica latina e tanti sogni in tasca. Questo era Raùl
Il 19enne, coinvolto in un incidente in moto insieme a un amico sabato scorso a Maggia, è morto martedì sera. Il ricordo di chi gli ha voluto bene.
© Regiopress, All rights reserved