laRegione
Luganese
22.08.21 - 08:59

Casinò di Campione, la 'squadra' dei dipendenti

La pianta dell'organico prevista per la 'rianimata' casa da gioco dell'Enclave

di Marco Marelli
casino-di-campione-la-squadra-dei-dipendenti
Ti-press

Cento dei centosettantaquattro dipendenti che riassunti avranno il compito (oneroso) di far funzionare il Casinò di Campione, saranno addetti al settori giochi, tavoli verdi e slot machine. Gli altri settantaquattro dipendenti  che andranno a comporre la nuova piante organica andranno a coprire i ruoli previsti dai comparti amministrativi, pubblicità, manutenzione, sicurezza e altri ancora).

Non c'è traccia dei controllori comunali che in passato era impiegati ai tavoli verde, figure professionali che non sono mai stati alle dirette dipendenza del Casinò, bensì del Comune che per la prossima gestione della casa da gioco non sembra essere intenzionato a prevedere fra il proprio organico, ridotto all'osso dopo il dissesto finanziario, coloro che avevano il ruolo di verificare la regolarità alle roulette. Un costo, ora come ora, considerato proibitivo per le esangue finanze del Comune che non potrà contare sul trasferimento di risorse da parte del Casinò, che prossimi primi cinque anni di vita dovrà pagare la montagna di debiti lasciati dalla precedente gestione che ha rischiato di spazzare via la casa da gioco. Per l'assunzione dei 174 nuovi dipendenti del Casinò (erano poco meno di 500 nel luglio 2018 mese in cui la casa da gioco dell'enclave è stata chiusa) la rianimata (dal Tribunale civile di Como) società di gestione della casa da gioco dell'enclave ha predisposto una procedura in base alla quale saranno effettuate le scelte fra coloro che il prossimo mese di settembre presenteranno la loro candidatura.

Poker russo

Per alcune figure professionali è chiesta anche la conoscenza del russo, croupier che saranno impiegati ai tavoli in cui si giocherà il poker russo. Le scelte di coloro che saranno assunti sarà fatta da una commissione composta da tre soggetti nominati da Comune, Casinò Campione d'Italia e un professionista indicato da un società specializzata in risorse umane. Pare scontato che professionalità e esperienza degli ex dipendenti avranno un pese nelle assunzioni. Scadenze? ''Entro il mese di ottobre la nuova pianta organica dovrà essere pronta ad entrare in attività, considerato che il Casinò dovrà aprire entro dicembre, data fissata dalla sentenza di concordato preventivo dei giudici del Tribunale fallimentare di Como'' risponde Marco Ambrosini, attuale amministratore unico della Casinò Campione d'Italia, destinato a far parte del Consiglio d'amministrazione della società che dalla Giunta municipale sarà nominato il prossimo mese di settembre.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
3 ore
‘Una possibilità’ è quella che vedrà la luce a Solduno
IIl gruppo interdisciplinare capitanato dallo studio Lopes Brenna di Chiasso ha vinto il concorso per ristrutturazione e ampliamento delle Scuole comunali
Gallery
Bellinzonese
3 ore
Incidente con ferimento sul viadotto del Ceneri. Disagi sulla A2
Il sinistro si è verificato poco dopo la galleria, sull’asse di percorrenza sud-nord, provocando la momentanea chiusura della corsia di destra
Luganese
3 ore
Piscina di Carona, snellito il progetto di rilancio
Abbattuti i costi, razionalizzato l’intervento ma restano l’intenzione dell’autorità di rivalutare il comparto e le perplessità dei critici
Ticino
7 ore
Parità per l’età Avs? ‘Allora parità in tutti gli ambiti’
Secondo i contrari alla riforma avallata per pochi voti, ora è ancora più urgente combattere le disuguaglianze di genere. ‘Il no del Ticino è un segnale’
Ticino
7 ore
Giovani nei partiti, tra ‘buone alleanze’ e ‘spine nel fianco’
Parola ai responsabili dei movimenti politici giovanili: i temi, i rapporti con gli schieramenti di riferimento, come intercettano le nuove generazioni
Bellinzonese
7 ore
Val d’Ambra 2, Pro Natura ribadisce il proprio ‘niet’
L’associazione ambientalista sempre contraria a un secondo bacino in Bassa Leventina, rispolverato da alcuni parlamentari vista la penuria energetica
Locarnese
7 ore
Hotel Arcadia, ‘il malessere è reale’: cade la Direzione
Confermato dall’audit dell’Ispettorato del lavoro il profondo disagio in albergo per i metodi di conduzione. Inevitabili i provvedimenti della casa madre
Luganese
16 ore
50 anni di Fondazione Ipt, 50 anni di aiuto nel lavoro
Domani all’Hotel Splendide Royal di Lugano un evento. Il direttore di Ipt Ticino Marco Romano: ‘Importante opportunità di networking’.
Locarnese
16 ore
Lupi in Rovana, si teme ‘seguano’ le prede al piano
Incontro a Bellinzona tra mondo agricolo, istituzioni locali, Associazione contro i grandi predatori e Cantone per cercare possibili soluzioni al problema
Luganese
17 ore
Lugano, all’ex asilo Ciani arriva il festival Satori
La manifestazione del benessere olistico ‘slegata dalla pura vendita’ e a chilometro zero propone una due giorni con terapisti e prodotti ticinesi
© Regiopress, All rights reserved