laRegione
06.12.22 - 11:16
Aggiornamento: 17:38

Hildebrand, il dottor Paolo Rossi nominato co-primario

Lo ha nominato il Consiglio di Fondazione della Clinica riabilitativa brissaghese. Affianca il dottor Ruggieri, che nel 2024 raggiungerà il pensionamento

hildebrand-il-dottor-paolo-rossi-nominato-co-primario

Nella sua ultima seduta il Consiglio di Fondazione della Clinica Hildebrand Centro di riabilitazione Brissago ha promosso il dottor Paolo Rossi a co-primario con effetto al 1° gennaio 2023. La promozione è stata decisa sulla base delle sue capacità e competenze, con un occhio già orientato al compimento, a ottobre 2024, dei 65 anni dell’attuale primario, il dottor Graziano Ruggieri. Questo nuovo setting organizzativo è stato promosso in particolare proprio da Ruggieri con il massimo supporto della Direzione. Lo stesso ha dichiarato di essere "molto soddisfatto di questa promozione che premia la crescita personale e gestionale del dottor Rossi con il quale ho il piacere di collaborare da quasi 10 anni e che – a mio avviso – al meglio rappresenta con la sua specialità di neurologo, il Dna riabilitativo della Clinica Hildebrand, evidentemente senza nulla togliere alle importanti discipline della riabilitazione muscoloscheletrica e cardiologica".
La collaborazione esistente sarà ulteriormente rinforzata dalla formale suddivisione dei compiti dirigenziali clinici. Il dottor Rossi sarà responsabile di tutta l’attività medica stazionaria, coprirà il ruolo di direttore sanitario e sarà responsabile della ricerca. Ruggieri sarà responsabile dell’attività medica ambulatoriale come pure dei contatti con gli stakeholders clinici. Questa suddivisione permetterà di ulteriormente rafforzare le competenze e specificità reciproche per il bene dei pazienti e dei collaboratori e in sintonia con la strategia aziendale.
Il dottor Paolo Rossi (1966) è specialista in neurologia e lavora dal 2013 presso la Clinica Hildebrand. Egli è vice primario, responsabile della riabilitazione neurologica e della ricerca clinica. Alla Facoltà di scienze biomediche dell’Usi egli è docente Clinico della Master School of Medicine e coordina in Hildebrand la formazione degli studenti di medicina che vengono a Brissago per apprendere le basi della riabilitazione neurologica. La formazione in medicina del dottor Rossi è stata svolta presso l’Università di Milano. In seguito si è specializzato in neurologia presso il San Raffaele di Milano. Nel 2003 ha iniziato a occuparsi di riabilitazione neurologica con particolare attenzione al recupero funzionale dei pazienti con sclerosi multipla, coordinando diversi progetti di ricerca in questo ambito.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
3 ore
‘Approfondiremo il tema, ma così su due piedi sono scettico’
Speziali dice la sua sulla congiunzione delle liste con l’Udc per le ‘federali’. Per il presidente Plr: ‘Differenze piuttosto evidenti tra i due partiti’
Bellinzonese
5 ore
‘Fin lì era filato tutto liscio, poi la bottigliata in testa’
Per il sindaco di Cadenazzo Marco Bertoli, il battibecco di Carnevale sarebbe nato da una sigaretta accesa all’interno del capannone
Bellinzonese
9 ore
Coriandoli ma non solo: a Cadenazzo volano pure pugni e calci
Prima serata di bagordi carnascialeschi segnata da una persona ferita al capannone. Il presidente: ‘Episodio fortunatamente isolato e circosrcritto’
Locarnese
15 ore
Brissago, il bando di pesca finisce imbrigliato nelle reti
Il Tribunale amministrativo concede l’effetto sospensivo al ricorso di un professionista che contesta l’ampliamento dell’area inizialmente concordata
Ticino
1 gior
Città dei mestieri, ‘un punto centrale, ora bisogna irradiarsi’
Presentato il bilancio del terzo anno: in continua crescita gli utenti alla ricerca di informazioni su formazione professionale e mondo del lavoro
Mendrisiotto
1 gior
Truffe per almeno due milioni di franchi: venti mesi sospesi
Condannato alle Assise correzionali di Mendrisio un 67enne per fatti avvenuti tra il 2012 e il 2014. Danneggiate oltre 19 persone.
Ticino
1 gior
Aumento delle stime fiscalmente neutro, oltre 17mila le firme
I promotori dell’iniziativa popolare costituzionale hanno depositato oggi in Cancelleria le sottoscrizioni
Ticino
1 gior
‘La polizia farà la sua parte per ridurre la spesa pubblica’
Lo ha detto Norman Gobbi durante l’annuale Rapporto di Corpo della Cantonale. ‘Positivo il bilancio del 2022 e la capacità di adattamento’
Ticino
1 gior
‘Bandir gennaio’ non bandisce anche i radar
Come ogni venerdì, ecco la lista delle località nelle quali verranno effettuati controlli elettronici della velocità dal 30 gennaio al 5 febbraio
Ticino
1 gior
Aiti: senza garanzie, meglio lo stop al telelavoro da febbraio
L’associazione industriali ticinesi ritiene ‘ragionevole’ la sospensione senza un nuovo accordo che regoli la fiscalità dei frontalieri in telelavoro
© Regiopress, All rights reserved