laRegione
29.03.22 - 15:03
Aggiornamento: 15:19

Elton, Liga e gli altri: le 81 grandi firme ora girano sui totem

Restyling per la ‘Locarno Walk Of Fame’ ai Giardini Rusca, che con il nuovo progetto intende profilarsi ancora di più a livello turistico internazionale

elton-liga-e-gli-altri-le-81-grandi-firme-ora-girano-sui-totem
I nuovi totem girevoli

Sting, Santana, Joe Cocker. Ma anche Elton John, i R.E.M., i Gotthard, Ligabue, Zucchero. E la lista potrebbe continuare a lungo, visto che le "firme", sotto forma di impronte delle mani su lastre di bronzo, sono ben 81, tutte legate ai concerti di "Moon & Stars". Stiamo parlando della "Locarno Walk Of Fame" dei Giardini Rusca, la cui nuova installazione, con 10 totem girevoli, ne rinverdisce i fasti e ne rilancia l’attrattiva turistica.

L’elaborazione del nuovo progetto si è resa necessaria per il numero sempre maggiore di testimonianze d’autore. Ideata e finanziata dall’Organizzazione turistica Lago Maggiore e Valli (Otlmv), la rinnovata "Locarno Walk Of Fame" ha comportato il recupero e la lucidatura delle vecchie lastre di bronzo realizzate nel corso degli anni dall’artista Gianmarco Torriani, e la loro posa a nuovo sui 10 totem, costituiti ciascuno da tre cubi girevoli di 50 x 50 x 50 cm, coi quali è possibile interagire per scoprire tutti gli artisti. I totem sono stati ideati prima come prototipo, e poi realizzati dalla ditta Giugni Metalcostruzioni in collaborazione con l’agenzia di comunicazione Jannuzzi Smith.

Una mappa posta all’inizio della "Walk Of Fame" aiuterà il visitatore a orientarsi e a non perdere l’impronta della propria star preferita. «Grazie alla preziosa collaborazione della Città di Locarno andiamo a creare un nuovo punto di interesse che arricchisce l’offerta e che attirerà l’attenzione di tanti appassionati di musica – commenta il direttore operativo dell’Otlmv, Benjamin Frizzi –. La "Walk Of Fame" è anche un modo per ricordare durante tutto l’anno la presenza dei grandi eventi musicali che abbiamo sul territorio. È poi un progetto in divenire, nella misura in cui nei prossimi anni si continueranno a raccogliere le impronte degli artisti. Stiamo inoltre già lavorando a un ulteriore sviluppo: grazie a un codice QR il visitatore potrà in futuro ampliare l’esperienza con contenuti musicali e informativi che troverà online».

Soddisfatto dell’operazione pure il sindaco di Locarno, Alain Scherrer: «La musica è per l’anima quello che la ginnastica è per il corpo. Una grande verità, un insegnamento che Platone ci ha regalato già più di 2’000 anni or sono. È quindi con immenso piacere che – ringraziando l’Otlmv – saluto il progetto di rivisitazione della "Walk Of Fame" di Locarno. Un progetto che – in una veste particolare e intrigante – andrà ulteriormente a impreziosire la città e permetterà di portare la musica dei grandi artisti che hanno calcato il palco di Piazza Grande nel nostro quotidiano, magari risvegliando anche dei bei ricordi legati a un concerto tenutosi nel salotto cittadino».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
2 ore
Un fuoristrada, un gatto e l’amore per la (nuova) vita
Grazie al piacere nel viaggiare assieme al suo fedele Jek, il locarnese ‘Jonni’ è riuscito a riprendersi dopo un tragico incidente in cui è quasi morto
Ticino
2 ore
Salario minimo non adeguato all‘inflazione, Durisch: ‘Contesto!’
Il capogruppo Ps dopo la decisione del governo: ‘Assurdo, è una manovra per non arrivare all’ultima forchetta nel 2025: non sta né in cielo né in Terra’
Luganese
8 ore
Lugano, trasporto pubblico più friendly per i disabili
Approvato il maxi credito (13,6 milioni) per adeguare una parte delle fermate cittadine. Polemica in Consiglio comunale sulle telecamere nei parchi gioco.
Luganese
9 ore
Morcote allacciata all’impianto di depurazione del Pian Scairolo
Tra i progetti previsti dal Consorzio l’abbattimento di microinquinanti e l’utilizzo di energie alternative
Ticino
11 ore
‘Quell’iniziativa è superata dagli eventi’
Consiglio della magistratura, così la commissione parlamentare: Assemblea dei magistrati e Gran Consiglio hanno nel frattempo designato il nuovo Cdm
Gallery
Mendrisiotto
11 ore
Volto coperto e armati: commando irrompe in una abitazione
In cinque rapinano una casa privata a Novazzano. Immobilizzate le persone all’interno, gli autori del ‘colpo’ si sono poi dati alla fuga
Ticino
12 ore
‘Riconoscimento del carovita così come proposto dal governo’
Risoluzione della sezione ticinese della Federazione svizzera funzionari di polizia
Ticino
13 ore
Non cambia l’età limite per restare in Magistratura: 70 anni
La commissione parlamentare ‘Giustizia e diritti’ silura la proposta di Filippini di scendere a 68. La democentrista ritira l’iniziativa
Ticino
13 ore
Docenti, ne mancano di tedesco e matematica
Presentata l’offerta formativa per l’anno 2023/24. Bertoli: ‘In Ticino la copertura è comunque sufficiente, non come in altre regioni della Svizzera’
Bellinzonese
15 ore
Archeologia, antiche ricchezze dissotterrate a Giubiasco
Aperto uno dei quattro tumuli venuti alla luce in un cantiere tra viale 1814 e via Ferriere: ritrovati orecchini, fibule, un pugnale e un’urna funeraria
© Regiopress, All rights reserved