laRegione
24.01.22 - 15:10
Aggiornamento: 16:40

Orari Fart, anche l’Astuti chiede il ritorno alla carta

Locarnese, stando all’associazione utenti dei trasporti pubblici sarebbe stata opportuna una transizione a tappe

orari-fart-anche-l-astuti-chiede-il-ritorno-alla-carta
Consultabili online

Anche l’Astuti (Associazione ticinese utenti dei trasporti pubblici) appoggia la richiesta, rivolta alle Fart, di riproporre i pieghevoli cartacei con gli orari delle diverse linee di bus. Ricordiamo che lo scorso 12 dicembre le Fart avevano informato sulla rinuncia alla stampa degli orari cartacei, rinviando gli utenti a quelli consultabili online. Una scelta confermata nei giorni scorsi dalla direzione dell’azienda, che rinvia comunque alla biglietteria i viaggiatori che necessitano aiuto per l’uso dei supporti informatici o che desiderano farsi stampare su carta gli orari.

La richiesta di un “dietrofront” era giunta da Giorgio Ghiringhelli del Guastafeste, al quale si erano uniti alcuni Comuni della regione (Losone, Orselina, Brissago e Minusio). Nel dibattito interviene ora l’Astuti, rilevando che “non sono mancate le segnalazioni e le lamentele all’indirizzo della nostra associazione da parte di persone che utilizzano abitualmente i mezzi pubblici”.

E ancora: “Pur comprendendo le ragioni alla base di queste scelte a cominciare dai costi e dall’eccessivo consumo di carta – scrive l’associazione in una nota – siamo del parere che, nonostante la tecnologia oggi a disposizione, il fatto di poter disporre di un ausilio su carta rimanga di fondamentale importanza per alcune fasce di clienti dei trasporti collettivi”. Infine: “La via elettronica è certamente la strada del futuro”, ma “un passaggio graduale dai vecchi ai nuovi sistemi sarebbe stato preferibile, mantenendo almeno per qualche anno la doppia soluzione senza rinunciare al cartaceo”.

Tra i motivi addotti dalle Fart c’è il risparmio di carta (circa 1,3 tonnellate all’anno) per la stampa dei “leporelli”. A questo proposito, Ghiringhelli fa notare che gli orari della linea 7 pubblicati online su fartiamo.ch, se stampati riempiono sette fogli A4: “Proprio un bel modo per risparmiare sul consumo di carta in nome dell’ecologia – fa notare ironicamente –. Se proprio vogliono puntare solo sul digitale, non potrebbero le Fart pubblicare sul loro sito degli orari che occupino meno pagine e che, una volta stampati, abbiano un comodo formato tascabile?”.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
3 ore
Plan B continua a dividere Lugano
Dalla discussione generale in Consiglio comunale, critiche più o meno velate da Ps, Verdi e Centro, mentre Udc, Lega e Plr lodano l’operazione
Bellinzonese
4 ore
Rubano materiale da hockey ad Arbedo: bottino di 300mila franchi
Il furto di pattini, bastoni e macchinari specializzati sarebbe avvenuto, stando alla Rsi, lo scorso fine settimana
Luganese
4 ore
Schlein a Massagno ‘senza padrini né padroni’
La candidata alla segreteria del Pd incontra Marina Carobbio. “Il Pd si può riformare”
Bellinzonese
5 ore
Tutti i vincoli del nuovo ospedale di Bellinzona
I progettisti dovranno confrontarsi con un’importante serie di questioni tecniche, fra sicurezza fluviale, edificabilità e viabilità
Ticino
8 ore
Superamento dei livelli, il Plr boccia la proposta commissionale
In Gran Consiglio arriverà anche il rapporto di minoranza di Polli: da Lega, Ps, Centro e Verdi ‘proposta evidentemente fragile, non ha obiettivi’
Luganese
8 ore
Processo Enderlin, ‘dopo 9 anni di Purgatorio comincia la vita’
L’imprenditore luganese è stato condannato a 13 mesi sospesi. Cade l’accusa delle retrocessioni bancarie
Locarnese
10 ore
Semine e novellame, così il Dipartimento ne orienta la rotta
All’Assemblea della Società di pesca Onsernone-Melezza Christophe Molina ha illustrato gli indirizzi del Dipartimento in materia di gestione ittica
Mendrisiotto
13 ore
Lite fra due persone in corso San Gottardo: c’è un arresto
L’alterco è scoppiato alle prime ore del giorno. In manette è finito un 21enne del Mendrisiotto
Luganese
13 ore
Reati finanziari ‘atipici’, chiesti 12 mesi per Davide Enderlin
Il 51enne imprenditore ed ex consigliere comunale del Plr di Lugano deve rispondere di amministrazione infedele e falsità in documenti
Ticino
13 ore
Nuova condanna per Scimonelli, il mafioso nato a Locarno
L’uomo ‘bancomat’ di Matteo Messina Denaro, in carcere dal 2015, è stato riconosciuto colpevole anche di numerosi attentati incendiari
© Regiopress, All rights reserved