laRegione
25.07.21 - 18:11
Aggiornamento: 22:46

Week-end di spaccate nei negozi di Piazza Grande

La vetrina di Camesi Sport distrutta sabato notte, quella dell'adiacente salone da parrucchiera ieri. La vicina gioielleria ha già subito 6 colpi (uno a mano armata)

week-end-di-spaccate-nei-negozi-di-piazza-grande
La spaccata di sabato notte

Altra notte di danneggiamenti a Locarno, quella verificatasi su domenica. La notizia è che si è trattata della seconda in 24 ore. Ad essere colpita è sempre la zona dei commerci situata all'estremità ovest di Piazza Grande, all'imbocco di Città Vecchia percorrendo i primi metri di via Rusca. A fare le spese dell'ultima azione vandalica in ordine di tempo è stato il salone da parrucchiera “First Lady”, dove con un pesante oggetto contundente è stato operato uno squarcio nella vetrina. Nella notte su sabato, la stessa sorte era toccata al Camesi Sport, negozio ospitato nel medesimo stabile. Anche in quel caso la vetrina è stata sfondata, pare addirittura con un pugno. Né dal Camesi, né all'adiacente salone da parrucchiera è stata asportata della merce.

Le spaccate stanno diventando per quell'angolo di centro cittadino una sorta di “refrain”. Le due ultime si aggiungono infatti a quella che nel febbraio scorso aveva consentito ai malfattori di turno di avere libero accesso al materiale di valore esposto nella vetrina della gioielleria “Carato”. Gioielleria che è situata sotto lo stesso porticato, proprio fra i due commerci. In quel caso, per il titolare della “Carato” non si era purtroppo trattato di una novità, visto che l'azione era addirittura la sesta del genere. Soltanto in una circostanza gli inquirenti erano riusciti a risalire agli autori. In una delle occasioni l'autore aveva minacciato la commessa puntandole una pistola alla testa.

Quanto successo nella notte su domenica è invece stata una spiacevole novità – in 18 anni di attività – per il “First Lady”, la cui titolare è stata informata dell'accaduto domenica mattina all'alba dal custode dello stabile. Oltre al logico rammarico per l'accaduto, la donna esprime «preoccupazione per le conseguenze che spaccate simili possono avere sugli stessi autori, poiché quando girano vetri è sempre molto pericoloso». E in Piazza Grande 2 di vetri ne girano un po' troppi, recentemente. Come detto – sicuramente anche in relazione al genere di attività commerciale – a risultare quasi abbonata alle spaccate con tentativo di furto è la gioielleria, i cui oggetti di valore possono evidentemente far perdere la testa a chi di poca testa è dotato.

Un elemento curioso è che la parte ovest di Piazza Grande è coperta da un sistema di videosorveglianza, ma nessuna telecamera raggiunge con sufficiente puntualità il portico sotto il quale operano i citati commerci.

 

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Grigioni
3 ore
Val Calanca: centinaia di persone sempre isolate dal mondo
Nuove informazioni sono attese per domani. Nessuno fortunatamente è rimasto ferito nello scoscendimento che si è verificato domenica mattina.
Ticino
4 ore
Filippini: ‘La polizia unica non è mai stato un tema per noi’
Il coordinatore del gruppo designato dal governo: ‘Il focus sui compiti, per una loro chiara ripartizione fra Cantonale e polcom. Rapporto per fine anno’
Luganese
6 ore
Lugano, la replica a Lombardi: ‘Coinvolgeteci, ma davvero’
La Commissione di quartiere di Sonvico mette i puntini sulle i, dopo che il municipale si era detto deluso dal presunto inattivismo delle commissioni
Locarnese
6 ore
Gambarogno, i ritocchi ai conti possono attendere
Le finanze del Comune destano preoccupazione, ma le contromisure non saranno per il 2023. Probabile un futuro aumento del moltiplicatore
Mendrisiotto
6 ore
Mendrisiotto, la qualità dell’aria resta osservata speciale
Dopo una settimana pesante è arrivata la pioggia. Nel 2020 registrate quattromila morti premature nelle province pedemontane lombarde
Ticino
13 ore
E per la fine dell’anno c’è anche Nez Rouge
Ritorna il servizio che riaccompagna a casa in sicurezza chi non se la sente di mettersi alla guida
Luganese
14 ore
Fiamme in un appartamento di Caslano, danni ingenti
Non si registrano feriti: quando l’incendio è scoppiato i locali erano vuoti. Sul posto pompieri di Caslano e Polizia
Luganese
16 ore
Protezione civile Lugano Città, un altro anno in prima linea
Anche nel 2022 i giorni di servizio sono stati largamente di più di quelli del triennio 2018-20, seppur un po’ meno rispetto al 2021
Grigioni
18 ore
Frana in Val Calanca: ‘Non si può continuare a sfidare la sorte’
Per la vicesindaca di Buseno Rosanna Spagnolatti è necessario individuare una soluzione per una zona già toccata in passato da scoscendimenti
Mendrisiotto
18 ore
Breggia cambia il progetto per l’ex Osteria del sole
Il Municipio ha presentato una nuova domanda di costruzione, che al contrario della precedente, prevede la demolizione integrale della struttura
© Regiopress, All rights reserved