laRegione
27.05.21 - 10:14
Aggiornamento: 17:21

Appropriazione indebita: assolto l'avvocato Clemente

La Corte di Appello ribalta la sentenza di prima istanza e solleva il legale di Muralto da tutte le responsabilità

appropriazione-indebita-assolto-l-avvocato-clemente
Ti-Press
La giudice Giovanna Roggero-Will

Assolto. La Corte di Appello e revisione penale ha ripulito l'immagine dell'avvocato di Muralto Ignazio Maria Clemente, che il Ministero pubblico prima e una Corte di prima istanza poi (condannandolo a 1 anno e 3 mesi di detenzione sospesi) ritenevano colpevole di ripetuta appropriazione indebita qualificata. La vicenda penale riguardava i soldi che il legale aveva liberamente utilizzato benché fossero di una cliente, per la quale, prima che ella morisse, rogò il passaggio di proprietà di un rustico (per 300mila franchi).

Stando all'accusa, sostenuta dal Pg Andrea Pagani, l'avvocato aveva disposto di una fetta significativa di quei soldi nonostante non vi fosse alcun elemento ufficiale a suffragare la disponibilità della donna a concederglieli. La difesa, sostenuta dall'avvocato Diego Olgiati, ha invece sempre fatto leva sulla buona fede di Clemente, sul fatto che fra quest'ultimo e la benefattrice germanica si era instaurato un rapporto personale tanto profondo e sincero da rendere plausibile una così grande generosità della donna. Questo, anche in mancanza di elementi formali che lo indicassero.

Della buona fede di Clemente si è infine convinta la Corte di Appello, presieduta dalla giudice Giovanna Roggero-Will e completata da Angelo Olgiati e Matteo Tavian. La sentenza, intimata in queste ore alle parti, parla infatti di completa assoluzione.

 

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
12 min
Ticino Manufacturing lascia Tisin e si adegua al salario minimo
L’associazione annuncia di aver sciolto il contratto con il ‘sindacato’ e di aver ritirato il ricorso contro la decisione dell’Ispettorato del lavoro
Locarnese
2 ore
Troppi supermercati e troppo traffico in quel di Losone?
Attraverso un’interpellanza Mario Tramèr (il Centro) chiede al Municipio se e come potrebbe il Comune limitare l’insediamento di nuove attività simili
Ticino
4 ore
Caccia alta, sei persone denunciate per gravi infrazioni
Il Dipartimento del Territorio rende noti i dati sulla stagione appena conclusa. Abbattuti più cervi rispetto al 2021, meno cinghiali e camosci
Luganese
4 ore
Direttore arrestato: ‘Si crei uno sportello per genitori’
Per la Conferenza cantonale dei genitori è importante che si riduca il rischio di situazioni simili. Contrastanti, intanto, le reazioni dei genitori.
Ticino
7 ore
Crisi energetica e telelavoro, Ocst: ‘Vigili sì, preoccupati no’
Dal sindacato cristiano sociale un webinar informativo. Isabella: ‘Non c’è giurisprudenza, partenariato importante’. Alari: ’Le spese preoccupano’
Ticino
7 ore
Sicurezza e prevenzione: gli occhi e le orecchie del Gpn
Gestione della minaccia: ruolo e missione del gruppo di specialisti della Polizia cantonale. Al quale il governo vuole ora dare una chiara base legale
Luganese
14 ore
Lugano: in arrivo Expo Ticinotour, grande fiera vintage
L’evento è in programma sabato 1° ottobre al Padiglione Conza: oltre 120 espositori, food-truck, bar, sala giochi, veicoli d’epoca e molto altro
Ticino
16 ore
‘Non si aggiungano ulteriori materie di studio al Liceo’
Tra ‘grandi scetticismi’ e ‘totale concordanza’, il Cantone risponde alla consultazione federale in merito alla Revisione dell’Ordinanza sulla maturità
Luganese
17 ore
Lugano, da Radio Rsi a Città della Musica con 21 milioni
Licenziato il messaggio municipale per l’acquisto dello storico stabile di Besso. Un’operazione che, spiega Badaracco, genererà 55 milioni di investimenti
Gallery
Grigioni
17 ore
A lezione d’integrazione sui banchi di Roveredo
Da lunedì tredici adolescenti fuggiti dall’Ucraina hanno iniziato a districarsi fra matematica e italiano nel padiglione 1 della Casa di cura Immacolata
© Regiopress, All rights reserved