laRegione
fusione-bassa-leventina-5-serate-pubbliche-in-vista-del-voto
La votazione consultiva popolare è prevista per domenica 13 febbraio
08.09.21 - 19:14
Aggiornamento : 20.09.21 - 18:39

Fusione Bassa Leventina, 5 serate pubbliche in vista del voto

Le cittadine e i cittadini di Bodio, Personico, Giornico e Pollegio potranno così essere informativi e porre domande sul progetto di aggregazione

Saranno cinque gli appuntamenti per favorire il dialogo tra le istituzioni comunali e la cittadinanza e per rispondere a domande in merito all’aggregazione della Bassa Leventina. Come noto, il 13 febbraio le cittadine e cittadini con diritto di voto di Bodio, Pollegio, Personico e Giornico saranno chiamati a esprimersi. Le serate informative pubbliche in vista della votazione consultiva popolare sono in programma a Pollegio martedì 28 settembre (ore 20 nel salone parrocchiale), a Personico lunedì 11 ottobre (ore 20 nella palestra comunale), a Bodio martedì 12 ottobre (ore 20 nella palestra Al Ramm) e a Giornico martedì 26 ottobre (ore 20 nella palestra Fantin). Si chiuderà con la riunione plenaria, alla presenza del direttore del Dipartimento delle istituzioni Norman Gobbi, prevista a Giornico lunedì 15 novembre (ore 20 nella palestra Fantin). È possibile partecipare a qualsiasi incontro indipendentemente dal comune di domicilio. A tutte le serate saranno presenti i sindaci e i municipali dei quattro comuni, il coordinatore della Commissione aggregazione Renato Scheurer, i rappresentanti della Sezione degli enti locali e i promotori del progetto di aggregazione. Modererà il giornalista Luca Berti. Si ricorda infine che il rapporto finale della Commissione di studio è consultabile sul sito web dei quattro comuni.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
aggregazione bassa leventina serate pubbliche votazione consultiva popolare
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
4 ore
L’Ispettorato del lavoro sanziona l’‘operazione TiSin’
L’autorità contesta a un’azienda la legittimità del contratto stipulato insieme al sedicente sindacato leghista per aggirare il salario minimo
Locarnese
5 ore
Giallo di Solduno, indagini a tutto campo
Per la morte del 25enne, rinvenuto senza vita e con una ferita al volto dopo diversi giorni, gli inquirenti non escludono nessuna ipotesi
Bellinzonese
5 ore
Piazza ex Mercato, un ‘sentiero’ in granito verso Palazzo civico
La riqualifica dell’area a Bellinzona è sul tavolo dell’Ufficio dei beni culturali. L’intenzione è di presentare un messaggio municipale entro fine anno
Ticino
5 ore
L’Ocst: ‘No a un’altra riduzione delle rendite pensionistiche’
L’Organizzazione cristiano sociale chiede che inizi subito una trattativa con il governo per concordare una soluzione che mantenga l’attuale livello
Luganese
6 ore
Lugano, una spiaggetta in ghiaia lungo Riva Caccia
Mozione interpartitica chiede di riqualificare e rendere accessibile il lago a favore della cittadinanza, piante acquatiche e pesci
Mendrisiotto
6 ore
Il ‘caso TiSin’ finisce in Pretura per mano di una lavoratrice
Licenziata per non aver firmato il contratto, l’ex dipendente di una ditta di Stabio reagisce al licenziamento e fa causa al datore di lavoro
Bellinzonese
6 ore
Bellinzona, prime misure per la riorganizzazione della scuola
La nomina di 3 vicedirettori e la prevista figura di un responsabile generale segue l’obiettivo di sgravare i direttori d’area dalla parte amministrativa
Ticino
6 ore
Attenzione alla ‘pioggia’ di multe: ecco dove saranno i radar
Come ogni venerdì, la Polizia cantonale comunica l’elenco dei comuni oggetto la prossima settimana dei controlli elettronici della velocità
Bellinzonese
7 ore
Galleria del Gottardo chiusa per incidente con feriti
Le collisioni intorno alle 14.15 nella parte urana del traforo. Tunnel chiuso fino a nuovo avviso
Locarnese
11 ore
Globus e botteghe Varenna a Locarno, progetto pronto
Proposte ad ampio respiro per gli edifici affacciati su Largo Zorzi: negozi, appartamenti, terrazza, percorso pedonale e un boutique hotel
© Regiopress, All rights reserved