laRegione
a-bellinzona-tornano-le-giornate-del-patrimonio-unesco
Ti-Press
07.06.21 - 11:42
Aggiornamento: 18:02

A Bellinzona tornano le giornate del patrimonio Unesco

Il 12 e il 13 giugno visite guidate al castelli, musica e diverse attività

Tornano le Giornate del patrimonio mondiale dell'Unesco che si terranno a Bellinzona sabato 12 e domenica 13 giugno. Sabato 12 giugno sono previste diverse attività, si inizia alle 8 con il mercato del sabato di Bellinzona dove per l'occasione in piazza Buffi saranno presenti bancarelle con prodotti d’oltralpe provenienti dalle regioni del Patrimonio mondiale. Dalle 10 alle 11 concerto Boz Trio + Aus der Welt, la rassegna di musiche dal mondo promossa dall’Associazione 753ArteBellezza. Al castello di Montebello, dalle 10 porte aperte per la popolazione; dalle 13 alle 13.45 inaugurazione del nuovo percorso espositivo – Archeologia Montebello (su invito). All'inaugurazione ufficiale da parte del Dipartimento del territorio, prenderanno parte i relatori: Mario Branda, sindaco di Bellinzona, Claudio Zali, Consigliere di Stato e Direttore del Dipartimento del territorio, Simonetta Biaggio-Simona, Capo Ufficio dei beni culturali, Luca Bianchetti, Presidente dell’Organizzazione turistica regionale Bellinzonese e Alto Ticino (Otr) e Nadia Fontana-Lupi, Presidente di World Heritage Experience Switzerland (Whes). Dalle 14 alle 15.30 visite a porte chiuse per gli invitati. Dalle 14 alle 15 concerto Boz trio + Aus der Welt che proporranno brani di repertorio di musica Yiddish, klezmer, tzigana e balcanica. A Castelgrande si potrà invece visitare l'esposizione 'Il Ceneri e le sue Terre una galleria di persone', mostra che raccoglie gli scatti inediti del fotografo Nicola Demaldi che illustrano due opere terminate nel corso del 2020. Dalle 16.30 alle 17.30 Concerto Boz Trio + Aus der Welt. Al castello di Sasso Corbaro si potrà invece visitare l'esposizione 'Raffaello 3D il divino', mostra interattiva in occasione delle celebrazioni del ‘500 dalla morte dell’artista ed esibisce l’eleganza dell’arte di Raffaello attraverso la rappresentazione tradizionale e la moderna tecnologia multimediale.

Domenica 13 giugno alle 9.30 inizieranno le visite guidate sul sistema difensivo tardo medievale di Bellinzona. Il percorso inizierà dal ponte della Torretta, per proseguire fino alla murata, Castelgrande, piazza Collegiata e Montebello, la visita sarà guidata da Paolo Ostinelli, direttore del Centro di dialettologia e di etnografia (Cde). Il ritrovo è al ponte della Torretta, la durata del percorso è di due ore e mezza e il numero massimo di partecipanti è di 20 persone. La gità si terrà solo in caso di bel tempo, è consigliato indossare scarpe comode, il percorso prevede di transitare su sentieri e comprende parti in salita e discesa. Alle 10.30 e alle 14.30 è prevista una visita guidata al nuovo percorso espositivo archeologico con Moira Morinini Pè, collaboratrice dell’Ufficio dei beni culturali (Ubc). Ritrovo: Castello di Montebello, durata un'ora, partecipanti massimo 15. 
Alle 10.30 e alle 14.30, laboratorio didattico 'Un messaggio per gli dei', per conoscere alcuni aspetti del culto, delle credenze e delle pratiche rituali svolte dagli antichi romani, con Emanuela Guerra Ferretti, mediatrice culturale dell’Associazione archeologica ticinese. Il ritrovo è al castello di Montebello, la durata è di un'ora e il numero massimo di partecipanti è di 15 (6-14 anni). Alle 15 è prevista la visita guidata a Castelgrande sull'esposizione 'Il soffitto ligneo della Cervia', visita dedicata ai dipinti su carta provenienti dal soffitto ligneo di un palazzo quattrocentesco. Con Vera Segre, storica dell’arte e ricercatrice, ritrovo: Castelgrande (durata un'ora), massimo 15 partecipanti. Tutte le visite guidate e gli atelier sono esclusivamente su riservazione scrivendo a: bellinzona@bellinzonaevalli.ch oppure 091 825 21 31.

Dettagli e altri programmi: www.giornatedelpatrimoniomondiale.ch

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
bellinzona castelgrande giornate patrimonio montebello unesco visite guidate
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
13 ore
Finiscono le vacanze, torna la colonna: 10km al Gottardo sud
Fra Biasca e Airolo si arrivava nel primo pomeriggio di oggi a due ore di attesa
Ticino
17 ore
Furti per 5mila franchi nei distributori automatici, due arresti
Un 40enne e una 30enne avrebbero colpito le gettoniere di almeno 8 apparecchi soprattutto nei pressi delle stazioni ferroviarie
Luganese
19 ore
È morto il motociclista coinvolto ieri in un incidente a Croglio
L’uomo, un 28enne italiano, ha urtato violentemente un’automobile all’altezza di Madonna del Piano, venendo sbalzato dal mezzo e rovinando a terra
Locarnese
21 ore
A Locarno ‘movida’ prolungata, gli esercenti: ‘è un primo passo’
Le reazioni di bar e ristoranti dopo la decisione dell’Esecutivo di prolungare la possibilità per quest’ultimi di mettere musica di sottofondo 
Mendrisiotto
21 ore
InterCity a Chiasso, ‘Difenderemo sempre la nostra fermata’
Molti i temi in agenda per la seduta extra-muros che impegnerà il Municipio a fine mese. Il punto con il sindaco Bruno Arrigoni.
Gallery
Luganese
1 gior
Auto contro moto a Madonna del Piano: un ferito grave
Incidente della circolazione attorno alle 20 sulla strada che da Ponte Tresa conduce a Fornasette, chiusa per i rilievi del caso
Ticino
1 gior
Il luglio 2022 è stato il secondo più caldo di sempre in Ticino
Il mese appena trascorso ha visto uno scarto di +2,6 °C rispetto alla norma 1991-2020: il record rimane a luglio 2015, con uno scarto di oltre 3°C
Ticino
1 gior
Strategia energetica, Marchesi (Udc): ‘Il nucleare al centro’
Il presidente e consigliere nazionale democentrista ‘preoccupato’ per la situazione attuale svela la sua ricetta: ‘Finora da Berna proposte insufficienti’
Bellinzonese
1 gior
Dieci chilometri di colonna sotto il sole tra Biasca e Airolo
Rientro dei vacanzieri e momentanea chiusura della galleria del San Gottardo mandano l’asse autostradale in tilt
Bellinzonese
1 gior
Tunnel del San Gottardo chiuso in entrambe le direzioni
Veicolo in avaria poco prima di mezzogiorno: situazione ‘calda’ sull’asse autostradale ticinese
© Regiopress, All rights reserved