laRegione
29.04.21 - 16:45
Aggiornamento: 05.05.21 - 17:29

'Cosa ne pensa Bellinzona di realizzare un 'fitness park'?'

Lo chiede al Municipio il consigliere Manuel Donati. Dal canto suo Fabio Briccola sollecita accessi al Parco fluviale anche per le persone con disabilità motorie

cosa-ne-pensa-bellinzona-di-realizzare-un-fitness-park
La zona Fit ad Arbedo (Ti-Press)

A Bellinzona le prime due interrogazioni della nuova legislatura cavalcano un tema d'attualità: le possibilità di svago all'aria aperta per la popolazione. Per quanto riguarda l'attività sportiva, il consigliere comunale leghista Manuel Donati porta all'attenzione del Municipio il sondaggio proposto dall'ex consigliera comunale Sara Demir che tratta l'idea di realizzare uno o più 'fitness park' sul territorio della città. “Se il sondaggio vedesse un ottimo riscontro della popolazione, e se vi fosse un preavviso positivo dell'Ente Bellinzona Sport, il Municipio sarebbe disposto ad avviare uno studio e redigere un eventuale messaggio municipale da sottoporre al Consiglio comunale?”, chiede Donati, ritenendo l'idea “estremamente valida”, in particolare in questo periodo pandemico.

Anche il consigliere comunale Plr Fabio Briccola propone di creare dei percorsi fitness nella zona golenale nell'ambito dei lavori per il Parco fluviale (la prima tappa si è conclusa lo scorso marzo in zona Torretta). Premettendo che molti sportivi già usufruiscono di attrezzi situato lungo l'attuale percorso vita, Briccola chiede tuttavia se non sia possibile realizzare specifici percorsi con apposite attrezzature. “Sovente – si legge nell'interrogazione – simili palestre ricreate all'aperto sono sponsorizzate da ditte o associazioni, non potrebbe essere questa una modalità per ridurne gli eventuali costi di realizzazione?”. Ricordiamo che il progetto del Parco fluviale prevede la realizzazione di un nuovo percorso vita costituito da un anello di circa due chilometri. Rispetto all’attuale posizione sarà spostato nel segmento di sponda sinistra che va dalla passerella ciclopedonale Bellinzona–Monte Carasso al ponte stradale sito più a monte. I progettisti sono convinti che lo spostamento consentirà di avvicinare il percorso alle strutture sportive esistenti, aumentandone la fruibilità.

Parco fluviale, chiesti accessi per persone con disabilità motorie 

Proprio sull'apprezzamento che la popolazione sta dimostrando verso il fiume Ticino si concentrano le altre domande di Briccola: chiede all'Esecutivo se nell'ambito della realizzazione del Parco fluviale siano previsti degli accessi per persone con disabilità motorie allo scopo di permettere loro di raggiungere le zone dove sono stati realizzati allargamenti dell'alveo del fiume anche con deambulatori e sedie a rotelle. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

"Al fine di permettere anche alle persone con disabilità motorie di godere di questo bellissimo Parco fluviale, non è possibile sistemare le attuali rampe di accesso alle golene in modo che siano transitabili sia con deambulatori sia con sedie a rotelle per persone in situazione di handicap?". 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
GALLERY
Mendrisiotto
4 ore
Il parco delle gole della Breggia si fa più inclusivo
Inaugurato un percorso per ipovedenti nell’area del mulino del Ghitello. Stella: ‘È un patrimonio da difendere, ma anche rendere accessibile a tutti’.
Ticino
4 ore
Premi cassa malati, Marco Chiesa (Udc) insiste e interroga Berna
Il presidente nazionale democentrista segue De Rosa e chiede al Consiglio federale perché nel calcolo per il ’23 non siano stati calcolati ’20 e ’21
Luganese
6 ore
Cornaredo, ‘tabula rasa’ pronta sulla carta
Presto in pubblicazione a Lugano e Porza il Piano di quartiere del comparto B1a. Previsti edifici misti di altezza tra i 30 e i 60 metri
Grigioni
7 ore
A Mesocco non si ripresenta il sindaco Christian De Tann
In corsa per la carica di capo dell’esecutivo alle elezioni comunali del 30 ottobre vi sono John Seghezzi, Fausto a Marca e Mattia Ciocco
Locarnese
7 ore
Il giudice sul pedofilo: ‘È solo la punta dell’iceberg’
Un 77enne del Sopraceneri condannato a 8 anni di carcere per ripetuti atti sessuali con fanciulli e con persone inette a resistere tra il 2000 e il 2021
Bellinzonese
8 ore
Dai ruderi è nato un auditorium: inaugurazione a Biasca
Ultimati i lavori della struttura concertistica e per eventi culturali che potenzia l’offerta dell’attigua Casa Cavalier Pellanda
Ticino
9 ore
Ticino capitale del turismo sostenibile, ‘è la sfida del futuro’
Questa settimana si tiene l’Adventure travel world summit, l’evento più importante a livello internazionale per la promozione di una ‘nuova visione’
Locarnese
9 ore
Bracconieri in Vallemaggia, la Federazione prende le distanze
La Fcti condanna senza mezzi termini i deplorevoli atti compiuti da un gruppo di persone nemmeno in possesso di una licenza venatoria
Bellinzonese
10 ore
Municipio di Bodio favorevole alla fusione con Giornico
Una decisione unanime che permette di avviare l’iter per un’aggregazione ridotta rispetto al progetto che comprendeva anche Pollegio e Personico
Ticino
14 ore
Vaccinazioni di richiamo autunnali in Ticino dall’11 ottobre
Le informazioni sono già disponibili sul sito ufficiale dedicato alle vaccinazioni www.ti.ch/vaccinazione
© Regiopress, All rights reserved