laRegione
20.03.19 - 10:56
Aggiornamento: 12.11.21 - 11:04

Un ponte tibetano a Olivone

È l’idea del Grb per sancire quasi mezzo secolo di attività. L’opera potrebbe essere inserita in un sentiero che porta da Pinaderio a Ponto Aquilesco

a cura de laRegione
un-ponte-tibetano-a-olivone

Nel 1976 l’attività del Gruppo Restauri Blenio (Grb) era iniziata in occasione del restauro del ponte romano di Aquila e oggi, quasi 50 anni più tardi, i tre membri del gruppo vorrebbero passare il testimone alle nuove generazioni con un’ultima idea che riguarda proprio un ponte. Questa volta si tratta però di un ponte sospeso, anche detto tibetano, che permetterebbe di ripristinare il passaggio sul riale ‘Riascio’ situato nel territorio di Blenio.

L’idea di questo collegamento lungo una cinquantina di metri, spiega il segretario Mauro Domenichetti alla ‘Regione’, è nata in collaborazione con il presidente del Patriziato di Aquila-Torre-Lottigna Alessio Rigozzi pensando di valorizzare un sentiero ad anello di circa 6 km che, passando da Sallo, collega Olivone a Pinaderio e Ponto Aquilesco, nell’ex Comune di Aquila. «Percorso lungo il quale – aggiunge Domenichetti – si può ammirare una serie di oratori e cappelle, tra cui anche alcune che abbiamo restaurato con il nostro gruppo». Il Grb – composto anche dal presidente Stefano Buzzi e dal membro Mario Giamboni – nei suoi decenni di vita ha sistemato una quindicina di opere in valle eseguendo lavori per circa 1 milione di franchi. Lavori resi possibili con il contributo di Pro Patria e di vari benefattori. Grazie alla valorizzazione di questo sentiero, viene sottolineato dal presidente Buzzi, gli abitanti delle frazioni in cui passa il giro ad anello potrebbero raggiungere più agevolmente Olivone a piedi; inoltre turisti e visitatori potrebbero ad esempio partire dal Polisport (protagonista di un progetto di riqualifica) per percorrerlo alla scoperta del territorio. Per quanto riguarda il ponte tibetano, il gruppo non dispone ancora di un progetto di massima: dopo aver già preso contatto con la sindaca di Blenio Claudia Boschetti Straub, ora l’intenzione è quella di rivolgersi al Dipartimento del territorio, che peraltro lo scorso 5 marzo ha comunicato l’imminente avvio dei lavori di sistemazione al sentiero escursionistico “Strada del Sosto” a Blenio. Altri contatti sono inoltre previsti con l’Ente regionale per lo sviluppo Bellinzonese e valli, l’Ufficio dei corsi d’acqua ed eventuali altri attori che possano essere interessati a elaborare e/o finanziare il progetto. Oltre alla realizzazione del ponte in sé, la spesa non ancora quantificata comprenderà anche il ripristino e la messa in sicurezza del sentiero lungo entrambi i versanti del Riascio.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
46 min
E per la fine dell’anno c’è anche Nez Rouge
Ritorna il servizio che riaccompagna a casa in sicurezza chi non se la sente di mettersi alla guida
Luganese
1 ora
Fiamme in un appartamento di Caslano, danni ingenti
Non si registrano feriti: quando l’incendio è scoppiato i locali erano vuoti. Sul posto pompieri di Caslano e Polizia
Luganese
4 ore
Protezione civile Lugano Città, un altro anno in prima linea
Anche nel 2022 i giorni di servizio sono stati largamente di più di quelli del triennio 2018-20, seppur un po’ meno rispetto al 2021
Grigioni
5 ore
Frana in Val Calanca: ‘Non si può continuare a sfidare la sorte’
Per la vicesindaca di Buseno Rosanna Spagnolatti è necessario individuare una soluzione per una zona già toccata in passato da scoscendimenti
Mendrisiotto
5 ore
Breggia cambia il progetto per l’ex Osteria del sole
Il Municipio ha presentato una nuova domanda di costruzione, che al contrario della precedente, prevede la demolizione integrale della struttura
Gallery
Ticino
5 ore
Nel weekend la Svizzera italiana s’è messa il suo abito bianco
Trenta centimetri a San Bernardino, venti a 1’400 metri di quota: la neve ha fatto capolino anche a Sud del San Gottardo. Disagi contenuti sulle strade
Ticino
7 ore
Il 25 dicembre Gas stacca definitivamente la spina
La testata web indipendente di controinformazione, nata in scia al cartaceo Diavolo, annuncia la sua prossima chiusura
Grigioni
10 ore
Val Calanca isolata: ‘Ci vorranno giorni per liberare la strada’
Si annuncia lunga l’operazione di sgombero della frana caduta questa mattina sulla strada cantonale tra Castaneda e Buseno. Nessun ferito, ingenti i danni
Gallery
Grigioni
12 ore
Frana in Calanca, valle isolata a nord del bivio per Castaneda
Strada chiusa in entrambe le direzioni a causa di un grosso scoscendimento che si è verificato stamane alle 6.30
Gallery
Locarnese
1 gior
Riazzino, inaugurata la nuova sede logistica del Soccorso alpino
La struttura, che fungerà da magazzino e autorimessa, completa la capillare rete di strutture di copertura del territorio. L’anno prossimo il 50esimo
© Regiopress, All rights reserved