laRegione
08.09.22 - 10:25
Aggiornamento: 15:26

Iniziativa ghiacciai: il comitato pronto a ritirare il testo

La condizione posta dagli iniziativisti è che il controprogetto indiretto del Consiglio nazionale non venga indebolito

Ats, a cura di Red.Web
iniziativa-ghiacciai-il-comitato-pronto-a-ritirare-il-testo
Keystone

Il comitato promotore dell’"Iniziativa per i ghiacciai" è disposto a ritirare il testo. Pone come condizione che il controprogetto indiretto del Consiglio nazionale non venga indebolito. Per gli iniziativisti è chiaro che il controprogetto indiretto, ossia il disegno di Legge federale sugli obiettivi di protezione del clima, non basterà per rispettare l’accordo sul clima di Parigi. Ma l’urgenza richiede misure rapide ed efficaci, indica un comunicato pubblicato stamani. Per questo il comitato è disposto a sostenere la proposta legislativa.

Questa, adottata in giugno dal Consiglio nazionale, sarà trattata dalla Camera dei Cantoni nella sessione autunnale, che si apre lunedì. Il progetto di legge stabilisce gli obiettivi di riduzione delle emissioni di gas a effetto serra in Svizzera e contiene misure concrete. Il comitato d’iniziativa ha inviato una lettera al parlamento con la prospettiva del ritiro condizionato. L’offerta è valida solo se la versione del Consiglio nazionale non verrà indebolita dai "senatori".

Un miliardo in meno

Questo scenario non è affatto scontato: la Commissione dell’ambiente, della pianificazione del territorio e dell’energia del Consiglio degli Stati (Capte-S) "mette in pericolo questo progetto", avverte il comitato d’iniziativa. La Capte-S raccomanda al plenum di ridurre i sussidi per la sostituzione dei riscaldamenti e la ristrutturazione degli edifici da 200 a 100 milioni di franchi all’anno. In dieci anni, ciò significherebbe una diminuzione di un miliardo di franchi. Questo importo consentirebbe di sostituire circa 50’000 impianti di riscaldamento a gasolio con sistemi a energia rinnovabile. Per il comitato d’iniziativa, questa riduzione "non è sostenibile". L’iniziativa "Per un clima sano (Iniziativa per i ghiacciai)" rivendica il sostegno di numerosi simpatizzanti, tra cui oltre 3’000 membri dell’Associazione svizzera per la protezione del clima. Il suo comitato direttivo ha condotto un sondaggio tra i suoi membri su un possibile ritiro condizionato del testo: l’88,4% di loro è risultato favorevole, si legge nella nota.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
10 min
Caduta fatale su un crinale nella regione di Grandvillard
A perdere la vita è stato un escursionista 21enne, precipitato per circa 400 metri in prossimità del Vanil Noir, nel canton Friborgo
Svizzera
58 min
I conti in tasca ai Consiglieri federali
Per ciascuno dei ‘sette saggi’ uno stipendio annuo di 456mila franchi, auto di rappresentanza, auto di servizio e abbonamento generale in 1a classe
Svizzera
1 ora
Sotto l’albero mattoncini Lego e console di gioco
A poche settimane dal Natale, Digitec Galaxus fa una radiografia dei regali più gettonati per chi fa spesa online
Svizzera
2 ore
Nella foresta di Welschenrohr ci sono anche i bisonti europei
È articolato sulla durata di dieci anni il progetto che mira alla reintroduzione dell’animale nel Giura solettese
Svizzera
2 ore
L’inflazione non incide sul tasso ipotecario
Quello di riferimento, che serve a determinare le pigioni degli appartamenti in affitto, resta ancorato all’1,25%
Svizzera
14 ore
Ottobre col segno negativo per le vendite al dettaglio
Nel decimo mese dell’anno il giro d’affari ha conosciuto una contrazione del 2,7% rispetto a quello precedente. Stabilità invece su base annua
Svizzera
16 ore
Fermato un uomo in un’area di sosta con 10 kg di cocaina
Incastrato dal fiuto di Arani von der Lodeburg. L’uomo era stato controllato nei pressi di Würenlos, mentre procedeva in direzione di Berna
Svizzera
17 ore
Ancora troppo poco diffusa la cultura del ‘Nutri-Score’
Per il Consiglio federale, la popolazione va maggiormente sensibilizzata sul sistema di caratterizzazione nutrizionale degli alimenti
Svizzera
17 ore
Serata ‘calda’ per i pompieri grigionesi: doppio intervento
Principi di incendi con danni materiali a Fanas (a causa di una candela) e Bargung. Una persona portata all’ospedale per sospetta intossicazione da fumo
Svizzera
18 ore
Critiche alla Posta per il suo ruolo in rapporto alle Pmi
L’Usam rimprovera al gigante giallo la sua posizione predominante nel monopolio delle lettere, sfruttata anche in altri ambiti
© Regiopress, All rights reserved