laRegione
alcuni-settori-stanno-gonfiando-i-prezzi-senza-motivo
Depositphotos
26.06.22 - 15:18
Aggiornamento: 17:52
Ats, a cura de laRegione

‘Alcuni settori stanno gonfiando i prezzi senza motivo’

Lo afferma ‘Mister prezzi’. La Confederazione, però, sembra non avere i mezzi per fare controlli approfonditi

In Svizzera alcuni settori stanno approfittando dell’inflazione per gonfiare senza motivo i prezzi. La Confederazione, però, sembra non avere i mezzi per controllarli. È quanto scrive oggi il settimanale romando "Le Matin Dimanche" in una intervista con "Mister prezzi".

Dalla fine di febbraio, l’invasione russa in Ucraina ha fatto deragliare la ripresa economica post-pandemia. A maggio, l’inflazione ha raggiunto il 2,9% in Svizzera – nel resto d’Europa è ancora più marcata, nella zona euro si è attestata all’8,1% il mese scorso – e a corto termine rimarrà probabilmente accentuata. Alcuni però stanno approfittando della situazione per incrementare i margini di guadagno, ammette il Sorvegliante dei prezzi Stefan Meierhans al domenicale, aggiungendo che "in generale c’è sempre il rischio di parassitismo".

‘Non ci sono risorse sufficienti per condurre inchieste approfondite’

"Mister prezzi" riconosce da parte sua di non avere risorse sufficienti per condurre inchieste approfondite. Alle associazioni a difesa dei consumatori, come la "Fédération romande des consommateurs (Frc)", manca invece la visione d’insieme ed è dunque difficile sapere in quali settori i prezzi vengono gonfiati indiscriminatamente.

Nel mirino del Sorvegliante dei prezzi sono finiti anche i rincari dell’energia, che insieme all’aumento dei costi dei cereali sono in parte direttamente collegati agli sviluppi in Ucraina. Il mercato dell’energia "è altamente speculativo e il prezzo della benzina è salito alle stelle nei primi giorni dell’invasione, sebbene i contratti di importazione vengano stipulati con mesi di anticipo. Inoltre, la Svizzera soffre anche di una mancanza di concorrenza. Solo pochi gruppi possiedono stazioni di servizio", afferma l’economista Sergio Rossi, citato dal domenicale. Stando al professore di economia dell’Università di Friburgo, questi gruppi sono stati in grado di fissare i loro aumenti tra di loro e sanno che la loro quota di mercato non diminuirà in caso di nuovi incrementi dei prezzi.

Colpiti anche turismo e settore del lusso

In un mercato già in crisi a causa della mancanza di componenti elettronici, i settori delle auto, dell’informatica e delle nuove tecnologie sono stati particolarmente colpiti in questi ultimi mesi. Ad aumentare, spiega il domenicale romando, sono stati però anche i prezzi legati al turismo. Dopo due anni di pandemia gli svizzeri stanno tornando a viaggiare in massa, con conseguente aumento delle spese per biglietti aerei e alberghi. Colpito anche il settore del lusso, poiché tali prodotti possono costituire una sorta di bene rifugio nel corso di una crisi.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
confederazione inflazione mister prezzi prezzi russiaucraina stefan meierhans
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
2 ore
Votazioni federali, maggioranza a favore della riforma Avs
Verso due chiari ‘sì’ (meno scontato per l’imposta preventiva) e uno più risicato per lo stop allevamento intensivo
Svizzera
14 ore
In azione la prima fresa nella seconda canna del Gottardo
La cosiddetta ‘fresatrice meccanica a sezione piena’ scaverà nei prossimi mesi il cunicolo di accesso verso la zona di faglia settentrionale
Svizzera
15 ore
Cancellato il Salone dell’Auto di Ginevra del 2023
Gli organizzatori motivano la decisione con le incertezze dell’economia globale e della geopolitica
Svizzera
15 ore
Locale ‘no Covid pass’ chiuso, il Cantone ha agito correttamente
Respinto dal Tribunale cantonale il ricorso dei gerenti del Walliserkanne di Zermatt, chiuso per il rifiuto di controllare il certificato Covid ai clienti
Svizzera
17 ore
I paradisi per pensionati svizzeri? Canada e Australia
La maggior parte degli svizzeri trascorre in patria la propria pensione, ma alcuni sono attratti da altri Paesi per godersi il meritato riposo
Svizzera
17 ore
Rissa fra tifosi di Young Boys e Anderlecht, feriti e danni
La lite è avvenuta davanti a un bar nella Kornhausplatz di Berna. Durante la zuffa, i mobili dell’esercizio pubblico sono stati danneggiati
Svizzera
18 ore
Bimba di 4 anni morta dopo essere caduta dal balcone
L’incidente è avvenuto stamane attorno alle 8.30 a Vernier (Ge). Vani i soccorsi: la piccola è morta sul posto
Svizzera
18 ore
Locarnese, Basilea e Vaud sotto i nubifragi
A Locarno il record di precipitazioni con 89 millimetri, in altre località del Verbano misurati 56 mm. A Basilea acqua nelle sale della Fondazione Beyeler
Svizzera
19 ore
69enne ucciso a Lauterbrunnen, arrestata la moglie
In una nota, la Polizia cantonale indica di aver ricevuto una segnalazione verso le 20.15, secondo la quale una donna aveva ferito mortalmente un uomo
Svizzera
19 ore
Trasporti pubblici quasi ai livelli pre-Covid
Il primo trimestre dell’anno ha fatto segnare un sensibile aumento dei chilometri percorsi a persone, saliti a 4,9 miliardi
© Regiopress, All rights reserved