laRegione
30.04.22 - 09:38
Aggiornamento: 01.05.22 - 17:20

Italia pro candidatura svizzera al Consiglio di sicurezza Onu

Per il ministro degli esteri Luigi Di Maio, che si è intrattenuto con Cassis a Milano, ‘In questo momento c’è bisogno di un rafforzamento’

Ats, a cura de laRegione
italia-pro-candidatura-svizzera-al-consiglio-di-sicurezza-onu
Keystone
Di Maio e Cassis

L’Italia sostiene «la campagna della Svizzera nella candidatura al Consiglio di sicurezza» dell’Onu. Lo ha detto ieri sera il ministro degli esteri di Roma Luigi Di Maio a Milano in occasione dell’inaugurazione della House of Switzerland.

«Oltre a sostenervi vi facciamo gli auguri perché il Consiglio di sicurezza delle Nazioni unite in questo momento ha bisogno di rafforzarsi, invece purtroppo la debolezza del multilateralismo» è evidente «quando una potenza nucleare che è presente nel Consiglio decide deliberatamente di invadere un altro Paese».

Per la prima volta nella sua storia, la Svizzera vuole occupare uno dei dieci seggi non permanenti del Consiglio di sicurezza dal 2023 al 2024. Le chance della Confederazione sono buone, dato che finora è l’unico candidato insieme a Malta per i due seggi assegnati all’Europa occidentale nell’organo delle Nazioni Unite incaricato di mantenere la pace e la sicurezza internazionali in conformità con i principi e le finalità delle Nazioni Unite.

La candidatura in Svizzera è controversa. L’Udc si oppone perché, secondo il partito, non è compatibile con la neutralità di Berna. Il parlamento ha però ribadito in marzo il suo sostegno alla candidatura. L’elezione al Consiglio di sicurezza si terrà in giugno.

Il presidente della Confederazione Ignazio Cassis ieri era a Milano dove è stato ricevuto alla House of Switzerland (Casa della Svizzera) per la sua inaugurazione ufficiale. In questa occasione, ha avuto colloqui bilaterali con Di Maio sull’attualità internazionale, in particolare sulla guerra in Ucraina.

Come piattaforma temporanea per scambi creativi e innovativi, la House of Switzerland ospiterà decine di eventi. È stata installata a Milano il 26 aprile e vi rimarrà fino al 12 giugno, ha indicato ieri il Dipartimento federale degli affari esteri, diretto dallo stesso Cassis, in un comunicato.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
13 ore
Tra sorpresa e preoccupazione, le reazioni dei deputati ticinesi
Elezioni dei consiglieri federali, Storni (Ps): ‘Pensavo che la questione linguistica avrebbe prevalso’. Marchesi (Udc): ‘Vedrei bene Rösti all’Ambiente’.
Svizzera
15 ore
La centrale elettrica di riserva è una priorità
La Confederazione firma i contratti con i principali gruppi che la costituiranno. A disposizione 280 MW di potenza
Svizzera
16 ore
90 anni, i bastoni da trekking e un figlio consigliere federale
Hanni Rösti non si è voluta perdere l’elezione del figlio: ‘Sono sempre di buon umore, ma oggi un po’ di più’
Svizzera
17 ore
Allarme rientrato a Palazzo federale e nelle sue adiacenze
Il dispositivo d’emergenza era scattato poco prima di mezzogiorno per un oggetto sospetto. Poi rivelatosi innocuo
Svizzera
18 ore
Un nuovo virus trasmesso dalle zecche anche in Svizzera
Oltre alla meningoencefalite c’è anche l’Alongshan. In fase di sviluppo un test diagnostico per individuarlo
Svizzera
19 ore
Palazzo federale, area sgomberata per oggetto sospetto
L’allarme è scattato poco prima di mezzogiorno. Chiarimenti sono in corso da parte delle forze dell’ordine
Svizzera
19 ore
Alain Berset presidente della Confederazione per il 2023
Per il socialista friborghese un’elezione non brillante: 140 voti per lui. Succederà a Ignazio Cassis
Svizzera
20 ore
Buste paga più pesanti per i dipendenti della Roche
Il ritocco al salario (del 2,3%), che diventerà effettivo dal 1° aprile, interesserà 14’200 dipendenti
Svizzera
21 ore
Abbattuto il maschio dominante del branco del Beverin
La sua uccisione risale all’8 novembre. Dieci giorni dopo il resto del branco si è messo in movimento
Svizzera
22 ore
La strada del Maloja sarà resa più sicura
Previsto un nuovo sistema di informazione. Il sistema pilota informerà gli utenti sulle possibili chiusure
© Regiopress, All rights reserved