laRegione
parmelin-e-cassis-alla-76esima-assemblea-generale-dell-onu
(Keystone)
19.09.21 - 17:28
Aggiornamento : 20:51

Parmelin e Cassis alla 76esima Assemblea generale dell’Onu

Tema cardine dell’incontro, che si terrà martedì a New York, la pandemia. La Svizzera sosterrà la candidatura al Consiglio di sicurezza per il 2023/24

Ats, a cura de laRegione

Il presidente della Confederazione, Guy Parmelin, e il ministro degli Esteri Ignazio Cassis rappresenteranno la Svizzera alla 76esima Assembla generale delle Nazioni Unite, che inizierà martedì a New York. In particolare sosterranno la candidatura elvetica al Consiglio di sicurezza dell’Onu per il 2023/24.

La pandemia di Covid-19 sarà uno dei temi principali dell’incontro. I rappresentanti africani chiedono una rapida distribuzione dei vaccini nel loro continente. Finora l’80% dei vaccini è stato somministrato nei Paesi ricchi e medi e solo lo 0,4% è andato ai Paesi poveri. Le nazioni sviluppate hanno consegnato solo una parte delle dosi promesse a Covax, l’iniziativa globale di condivisione dei vaccini.

Il Covid-19 è un evento epocale per la comunità globale, ha detto il ministro degli Esteri Cassis ai rappresentanti dei media ieri. La Svizzera fornirà sostegno finanziario dove la pandemia genera difficoltà e sofferenza, ha promesso il ministro degli Esteri.

Quanto ai processi di riforma, Cassis ha ribadito che «la Svizzera lavorerà alle riforme necessarie per rendere l’Onu adatta a questo secolo. Siamo anche impegnati nella nostra classica funzione di costruttore di ponti» per facilitare il dialogo fra Paesi.

È molto probabile che la Svizzera sia eletta per un mandato di due anni al Consiglio di sicurezza, il più potente organo dell’Onu, il prossimo giugno. Nel gruppo dei Paesi dell’Europa occidentale ci saranno due seggi vacanti e, oltre alla Confederazione, solo Malta si è candidata.

Il seggio al Consiglio di sicurezza, dove vengono decise anche missioni militari, non genererà problemi dal punto di vista della neutralità, secondo Cassis. La Svizzera «assumerà diversi ruoli di leadership in ambito umanitario, di bilancio o di pace», indica un comunicato del Dipartimento federale degli affari esteri (Dfae).

Su richiesta del segretario generale dell’Onu, la Confederazione ha pure organizzato insieme alla Svezia una conferenza sulla crisi umanitaria nello Yemen, che sarà presieduta da Cassis insieme al suo omologo svedese. Il responsabile del Dfae rappresenterà la Confederazione anche a una riunione ministeriale sul processo di pace in Libia, mentre Parmelin intende partecipare a una conferenza sugli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Onu e pronuncerà un discorso alla giornata inaugurale dell’Assemblea.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
guy parmelin ignazio cassis new york onu pandemia svizzera
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
4 ore
Armi nucleari, Giappone e Usa chiedono trasparenza alla Cina
I due Paesi stanno limando gli ultimi dettagli di una proposta che conduca Pechino a un maggiore impegno per il disarmo dei propri arsenali
Estero
4 ore
Sudafrica: ancora devastanti inondazioni sulla costa Est
Il mese scorso circa 500 persone erano già state costrette ad abbandonare le loro case
Estero
5 ore
Francia, accuse di violenza sessuale per il neoministro Abad
Il politico smentisce: ‘Queste voci riferiscono di atti o gesti che mi sarebbero semplicemente impossibili a causa del mio handicap’
Estero
5 ore
Tempesta in Germania, un morto e quasi 60 feriti
Particolarmente colpita la Renania Settentrionale-Vestfalia: un tornado ha attraversato Paderborn ferendo 43 persone venerdì
Estero
6 ore
Afghanistan, da oggi le conduttrici in tv a volto coperto
Ieri si erano ribellate all’ordine dei Talebani di nascondere il viso, ma ‘l’emittente ha subito pressioni’
Confine
8 ore
Carrozza a soqquadro: soppresso un treno diretto a Chiasso
Quattordici giovani, tra i 15 e i 21 anni, sono stati denunciati ieri dai carabinieri
Estero
LIVE
Esplosioni nelle regioni di Kiev e Zhytomyr
Nel frattempo il parlamento ucraino ha approvato l’estensione della legge marziale fino al 23 agosto. Segui il live de laRegione
Estero
10 ore
Anthony Albanese promette di riparare l’immagine dell’Australia
Il neoeletto primo ministro laburista vuole puntare sulla politica climatica. Su questo aspetto il Paese viene spesso considerato in ritardo.
Estero
10 ore
Vaiolo delle scimmie: 92 casi confermati in 12 Paesi
Lo segnala l’Organizzazione mondiale della sanità. Si tratta di zone dove la malattia non è endemica.
Confine
10 ore
Un carro attrezzi per rimuovere solo... le vetture straniere
L’obiettivo è costringere principalmente i ticinesi a pagare le multe per divieto di sosta. Lo propone Alessandro Rapinese, candidato a sindaco di Como.
© Regiopress, All rights reserved