laRegione
19.09.21 - 17:28
Aggiornamento: 20:51

Parmelin e Cassis alla 76esima Assemblea generale dell’Onu

Tema cardine dell’incontro, che si terrà martedì a New York, la pandemia. La Svizzera sosterrà la candidatura al Consiglio di sicurezza per il 2023/24

Ats, a cura de laRegione
parmelin-e-cassis-alla-76esima-assemblea-generale-dell-onu
(Keystone)

Il presidente della Confederazione, Guy Parmelin, e il ministro degli Esteri Ignazio Cassis rappresenteranno la Svizzera alla 76esima Assembla generale delle Nazioni Unite, che inizierà martedì a New York. In particolare sosterranno la candidatura elvetica al Consiglio di sicurezza dell’Onu per il 2023/24.

La pandemia di Covid-19 sarà uno dei temi principali dell’incontro. I rappresentanti africani chiedono una rapida distribuzione dei vaccini nel loro continente. Finora l’80% dei vaccini è stato somministrato nei Paesi ricchi e medi e solo lo 0,4% è andato ai Paesi poveri. Le nazioni sviluppate hanno consegnato solo una parte delle dosi promesse a Covax, l’iniziativa globale di condivisione dei vaccini.

Il Covid-19 è un evento epocale per la comunità globale, ha detto il ministro degli Esteri Cassis ai rappresentanti dei media ieri. La Svizzera fornirà sostegno finanziario dove la pandemia genera difficoltà e sofferenza, ha promesso il ministro degli Esteri.

Quanto ai processi di riforma, Cassis ha ribadito che «la Svizzera lavorerà alle riforme necessarie per rendere l’Onu adatta a questo secolo. Siamo anche impegnati nella nostra classica funzione di costruttore di ponti» per facilitare il dialogo fra Paesi.

È molto probabile che la Svizzera sia eletta per un mandato di due anni al Consiglio di sicurezza, il più potente organo dell’Onu, il prossimo giugno. Nel gruppo dei Paesi dell’Europa occidentale ci saranno due seggi vacanti e, oltre alla Confederazione, solo Malta si è candidata.

Il seggio al Consiglio di sicurezza, dove vengono decise anche missioni militari, non genererà problemi dal punto di vista della neutralità, secondo Cassis. La Svizzera «assumerà diversi ruoli di leadership in ambito umanitario, di bilancio o di pace», indica un comunicato del Dipartimento federale degli affari esteri (Dfae).

Su richiesta del segretario generale dell’Onu, la Confederazione ha pure organizzato insieme alla Svezia una conferenza sulla crisi umanitaria nello Yemen, che sarà presieduta da Cassis insieme al suo omologo svedese. Il responsabile del Dfae rappresenterà la Confederazione anche a una riunione ministeriale sul processo di pace in Libia, mentre Parmelin intende partecipare a una conferenza sugli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Onu e pronuncerà un discorso alla giornata inaugurale dell’Assemblea.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Europa
1 ora
Crisi energetica: con gasdotto Grecia-Bulgaria nuova era Ue
L’Ue, ha sottolineato la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, ha sostenuto il progetto “sia finanziariamente che politicamente”
Estero
1 ora
Falle Nord Stream in zona discarica armi chimiche
Ma è probabile che l’effetto delle perdite di gas sulle armi chimiche sia minimo, poiché sono sepolte a diversi chilometri
Italia
4 ore
Prega sulla tomba del padre per 33 anni, ma non è lui
Al cimitero in Abruzzo. La scoperta da parte di una donna di 61 anni nel momento della traslazione della salma nell’ossario.
Estero
8 ore
‘Rascismo’: il fascismo russo che piace a Putin
L’ideologia del Cremlino ha una robusta matrice intellettuale nella storia del Paese e condensa alcune caratteristiche classiche dell’estrema destra
Estero
23 ore
Il proclama di Putin: ‘Le regioni annesse nostre per sempre’
Al Cremlino in corso la cerimonia di firma dei trattati di annessione alla Russia delle regioni ucraine in cui si son tenuti i referendum-farsa pro Mosca
la guerra in ucraina
1 gior
Quarta falla nel Nord Stream, la Nato in allerta
‘Risponderemo ad attacchi’. Mosca: ‘Non si sa se sarà riavviato’
Estero
1 gior
Putin sfida il mondo e annette i territori ucraini
La firma al Cremlino. Dopo Polonia e Paesi baltici, anche la Finlandia chiude i confini ai russi. L’esodo di chi non vuole andare in guerra prosegue a est
Confine
1 gior
Sacerdote ciadiano trovato morto a Bresso. Era giunto da Locarno
Del religioso si erano perse le tracce da diversi giorni. Il suo corpo senza vita era appeso a una recinzione nei pressi del camposanto
Estero
1 gior
I soldati russi al telefono: ‘Guerra inutile, pretesto falso’
Dalle intercettazioni verificate, tradotte e pubblicate dal Nyt emerge il morale a terra delle truppe e le critiche a Putin per l’invasione dell’Ucraina
Stati Uniti d’America
2 gior
In Florida devastazione e milioni di persone senza elettricità
Gli effetti dell’uragano Ian, uno dei più violenti mai abbattutosi sugli Usa, con venti a 240 chilometri orari
© Regiopress, All rights reserved