laRegione
25.04.22 - 12:12
Aggiornamento: 15:41

Alcool alla Migros? L’idea non piace agli svizzeri

Secondo un sondaggio Tamedia di oggi, il 58% si dice infatti decisamente o abbastanza contrario alla vendita di bevande alcoliche nei supermercati Migros

Ats, a cura de laRegione
alcool-alla-migros-l-idea-non-piace-agli-svizzeri
Ti-Press

L’idea che nelle filiali Migros sia venduto alcol sembra convincere poco gli svizzeri. Secondo un sondaggio di Tamedia pubblicato oggi, il 58% si dice infatti decisamente o abbastanza contrario, mentre il 38% sarebbe favorevole alla novità. La quota di indecisi si ferma al 4%.

In particolare, è la fascia più anziana della popolazione a mostrare scetticismo: fra gli over 65 la percentuale di no raggiunge il 67%. Più l’età scende e più la parte di oppositori diminuisce. Fra i 50 e i 64 anni il 61% non vorrebbe mettere fine a questa tradizione, fra i 35 e i 49 tale tasso cala al 55%, mentre tra i più giovani (18-34 anni) regna l’equilibrio, dato che il 48% è a favore e il 45% contro.

I circa 2,3 milioni di membri delle dieci cooperative regionali Migros hanno tempo fino al 4 giugno per votare su questa misura. Secondo il sito Internet del grande distributore, riceveranno i documenti a inizio maggio. A partire dal 16 del prossimo mese sarà inoltre possibile esprimersi nei supermercati.

Lo spoglio dei voti avrà luogo a partire dal 7 giugno. Migros indica che i risultati saranno verosimilmente noti una settimana dopo. Il divieto di vendere alcol, in vigore da oltre 100 anni, sarà tolto solo se una maggioranza di due terzi si dichiarerà a favore.

Realizzato il 19 e il 20 aprile, il sondaggio online ha coinvolto 9’673 persone. Il margine di errore statistico è di +/- 1,7 punti percentuali.

Leggi anche:

Vino e birra in vendita alla Migros dal 2023? Decideranno i soci

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
3 ore
Regolazione del lupo, Regazzi: ‘Era ora’, Gysin: ‘Andati oltre’
La modifica della legge federale sulla caccia permetterà ‘abbattimenti preventivi’. A Palazzo federale un dibattito acceso e opinioni agli antipodi
Svizzera
5 ore
Baume-Schneider, Rösti: l’en plein delle Franches-Montagnes
La regione della consigliera federale eletta esce due volte vincitrice. La ‘Question jurassienne’? Il bernese dice che lui l’aveva già chiusa
Svizzera
7 ore
Ebs, tutte le chiavi di una sorprendente elezione
Simpatica, gradita ai contadini, funzionale agli svizzero-tedeschi con gli occhi puntati sul seggio di Alain Berset. L’analisi, col politologo Georg Lutz
Svizzera
11 ore
Governo: ‘Bel regalo’ o ‘brutta sorpresa’, stampa divisa
La nomina di chi ha preso il posto di Simonetta Sommaruga fa discutere: i pro e i contro del mondo del giornalismo
Svizzera
1 gior
Tra sorpresa e preoccupazione, le reazioni dei deputati ticinesi
Elezioni dei consiglieri federali, Storni (Ps): ‘Pensavo che la questione linguistica avrebbe prevalso’. Marchesi (Udc): ‘Vedrei bene Rösti all’Ambiente’.
Svizzera
1 gior
La centrale elettrica di riserva è una priorità
La Confederazione firma i contratti con i principali gruppi che la costituiranno. A disposizione 280 MW di potenza
Svizzera
1 gior
90 anni, i bastoni da trekking e un figlio consigliere federale
Hanni Rösti non si è voluta perdere l’elezione del figlio: ‘Sono sempre di buon umore, ma oggi un po’ di più’
Svizzera
1 gior
Allarme rientrato a Palazzo federale e nelle sue adiacenze
Il dispositivo d’emergenza era scattato poco prima di mezzogiorno per un oggetto sospetto. Poi rivelatosi innocuo
Svizzera
1 gior
Un nuovo virus trasmesso dalle zecche anche in Svizzera
Oltre alla meningoencefalite c’è anche l’Alongshan. In fase di sviluppo un test diagnostico per individuarlo
Svizzera
1 gior
Palazzo federale, area sgomberata per oggetto sospetto
L’allarme è scattato poco prima di mezzogiorno. Chiarimenti sono in corso da parte delle forze dell’ordine
© Regiopress, All rights reserved