laRegione
21.02.22 - 08:17
Aggiornamento: 16:00

Due anni di prigione (sospesi) per un finto trader

Si era spacciato per un esperto del settore. Ma aveva sperperato più di un milione di franchi. Condannato un 63enne

Ats, a cura de laRegione
due-anni-di-prigione-sospesi-per-un-finto-trader
Ti-Press
Promesse non mantenute

Il Tribunale di Lucerna ha condannato un 63enne a due anni di prigione sospesi per truffa per mestiere. L’uomo è stato riconosciuto colpevole di aver sperperato più di un milione di franchi che nove clienti – in gran parte conoscenti – gli avevano affidato come investimento.

L’uomo aveva deciso nel 2009 di commerciare in valuta estera e materie prime e per farlo ha cercato clienti, si legge nella sentenza. Li ha trovati tra i suoi amici, ma ha anche pubblicato annunci sui giornali. Ha parlato loro di una prospettiva di rendimenti mensili fino al 10% e una protezione del capitale garantita al 100%. Si è presentato a loro come un trader esperto, anche se la sua esperienza era limitata. In realtà aveva scaricato e letto materiale di formazione online e aveva partecipato a due seminari di due giorni sul trading di valuta estera in Germania.

Nove investitori gli hanno affidato un totale di 1,1 milioni di franchi per un periodo di tre anni. Di questo importo, ha effettivamente trasferito 380’000 franchi su piattaforme di trading, ma gli investimenti hanno portato a una perdita totale.

L’uomo non è mai stato in grado di generare in modo sostenibile i rendimenti promessi. Ha usato i fondi rimanenti dei clienti per scopi privati. Secondo la Corte, ha proceduto in modo pianificato. Ha ripetutamente fatto false dichiarazioni agli investitori e ha abusato della loro fiducia.

Il condannato, che nel frattempo vive grazie all’assistenza sociale, ha accumulato negli ultimi anni certificati di perdita per quasi un milione di franchi. La sentenza è passata in giudicato.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
5 min
Le urne sono chiuse, è iniziato lo spoglio delle schede
I risultati in tempo reale
Svizzera
3 ore
C’è tempo fino a mezzogiorno per votare
Svizzeri alle urne su Avs, imposta preventiva e allevamento intensivo
Svizzera
20 ore
Gli F-35 si comprano e gli oppositori si vestono da lutto
La manifestazione oggi a Berna per denunciare “la farsa democratica” riguardo alla decisione del Consiglio federale di acquistare i jet da combattimento
Svizzera
21 ore
Se il vaccino è ‘da buttare’
Sono oltre 10milioni le dosi di Moderna che la Confederazione ha acquistato per contrastare il Covid e che mercoledì... sono scadute
Svizzera
1 gior
Axpo e quell’aiuto non ancora utilizzato
Il gruppo ha ottenuto dalla Confederazione il credito d’emergenza per far fronte all’impennata dei prezzi nel settore energetico
Svizzera
1 gior
L’alternativa è il pellet. Ma meglio fare scorta per tempo
SvizzeraEnergia vara la campagna ‘Zero spreco’: ecco qualche consiglio utile per evitare un inverno (giocoforza) freddo
Svizzera
1 gior
È allarme riscaldamento: ‘Fate il pieno del tank al più presto’
L’obiettivo? Contribuire al raggiungimento del risparmio volontario del 15% dei consumi di gas stabilito dal governo sull’esempio dell’Ue
Svizzera
1 gior
Luce verde all’export di munizioni in Qatar
Il Consiglio federale ha avallato la richiesta di esportazione di armamenti per il cannone di bordo del jet Eurofighter
Svizzera
1 gior
Crisi energetica, svizzeri ancora sordi agli inviti al risparmio
Malgrado le esortazioni a un uso più parsimonioso, il consumo di elettricità nel nostro Paese resta stabile
Svizzera
1 gior
Microplastiche nell’ambiente, bisogna fare di più
Il governo rinuncia a nuove misure, ma c’è un potenziale di miglioramento. Ogni anno in Svizzera sono circa 14’000 le tonnellate disperse
© Regiopress, All rights reserved