laRegione
reti-ciclabili-efficienti-e-sicure
Ti-Press
16.12.21 - 18:17
Aggiornamento: 19:42
di Ats - a cura de laRegione

Reti ciclabili efficienti e sicure

A livello federale si forniscono nuovi strumenti. Ma la competenza per la loro realizzazione resta ai Cantoni

Anche dopo l’introduzione nella Costituzione federale di una norma sulle piste ciclabili, approvata in votazione nel settembre 2018, i Cantoni rimarranno competenti per la loro realizzazione. Lo prevede la relativa legge d’applicazione del nuovo articolo costituzionale approvata oggi, giovedì, dal Consiglio nazionale per 135 voti a 50 (Udc, che considera la legge troppo costosa per Cantoni e Comuni) e 3 astenuti. Negato, come agli Stati, il diritto di ricorso alle organizzazioni specializzate. Il dossier ritorna agli Stati per le divergenze.

Durante il dibattito di entrata in materia, la maggioranza ha sottolineato l’importanza di agire, visto che la Svizzera ha un grande ritardo rispetto ai Paesi vicini. La bicicletta oggi non è più utilizzata solo durante il tempo libero: grazie anche all’arrivo sul mercato della bici elettrica, molti l’utilizzano come mezzo di trasporto usuale, per esempio per andare a lavorare, e ciò non solo nelle città.

Legge troppo costosa

L’Udc dal canto suo ha criticato i costi inerenti alla realizzazione di nuove piste ciclabili, ma tutti i tentativi di annacquare la legge sono stati respinti dal plenum. In particolare, i democentristi criticavano l’esigenza di realizzare piste ciclabili comunicanti e continue. Su quest’ultimo aspetto, per quanto attiene alla pianificazione, i “senatori” chiedono un tracciato “per quanto possibile diretto”, mentre il Nazionale, come il governo, propende per un “tracciato diretto”.

Lo scopo del nuovo articolo costituzionale è di realizzare una rete ciclabile efficiente e sicura che contribuisca a separare le correnti di traffico e a gestire meglio la mobilità, riducendo le interferenze tra auto, bici e pedoni e di conseguenza il rischio di incidenti, stando al progetto dell’esecutivo. Per concretizzare questi obiettivi il Consiglio federale ha partorito una nuova Legge sulle ciclovie che prevede l’obbligo per i Cantoni di progettare e realizzare reti ciclabili. Eventuali percorsi soppressi perché non più sicuri o interessanti dovranno essere sostituiti. Diversamente dagli Stati, il plenum non vuole che tale sostituzione debba avvenire unicamente quando sussiste “un interesse pubblico comprovato”.

La legge stabilisce, inoltre, una serie di obiettivi qualitativi (coerenza, percorribilità diretta, sicurezza, omogeneità, attrattiva) espressi in principi generali di pianificazione. La Confederazione fornirà informazioni, consulenza e geodati.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
cantoni legge federale reti ciclabili
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
21 ore
Caduta fatale per un’alpinista sul Pilatus
Una donna di 36 anni è morta dopo esser precipitata per centinaia di metri nel settore di Gsäss
Svizzera
22 ore
Gli imprenditori: non ci sarà un aumento astronomico dei salari
Il presidente dell‘Unione svizzera degli imprenditori (USI) Valentin Vogt ritiene irrealistiche le richieste dei sindacati: ’gettano fumo negli occhi’
Svizzera
1 gior
Paura di un inverno al freddo, occhio alle truffe
In Vallese segnalati annunci online fasulli di legna da ardere e pellet a basso costo. Si chiede di pagare in anticipo, ma la merce non viene consegnata.
Svizzera
1 gior
Incidente mortale ieri sera a Schlatt
Forse un malore all’origine del sinistro costato la vita a un novantenne, andato a cozzare contro una scalinata e il muro di un cimitero
Svizzera
1 gior
Ventisettenne annega nel lago di Zurigo
È accaduto attorno alle 13.30, mentre nella città iniziava la Streetparade: ancora da chiarire se il fatto sia collegato all’evento
Svizzera
1 gior
HotellerieSuisse, competitività intatta malgrado il franco forte
Lo sosteniene il presidente Andreas Züllig, secondo cui la competitività della Svizzera ‘è cresciuta globalmente’
Svizzera
1 gior
Un morto e tre feriti in un incidente sulla A9
A seguito del sinistro, avvenuto ieri attorno alle 17.30 nel tunnel di Chauderon, l’autostrada è rimasta chiusa per una decina di ore
Svizzera
1 gior
Riflessione e tolleranza. È l’inno della 29esima Streetparade
Iniziato nel pomeriggio sulle rive della Limmat il mega raduno a ritmo di musica elettronica dalle ‘love mobile’
Svizzera
1 gior
Derubato di telefono e portafoglio da ignoti
Aggressione a scopo di furto ieri sera a nel canton Basilea. La polizia è alla ricerca di quattro uomini calvi
Svizzera
1 gior
Smart contro un camion: una 22enne ferita in modo grave
L’incidente stradale si è verificato ieri pomeriggio a Hunzenschwil (Ag). I due veicoli si sono scontrati frontalmente
© Regiopress, All rights reserved