laRegione
12.11.21 - 17:14
Aggiornamento: 17:30

La centrale nucleare di Gösgen si è spenta automaticamente

L’Ispettorato: la causa è una misura di riparazione. Nessun impatto sull’ambiente, l’impianto è in uno stato sicuro

Ats, a cura de laRegione
la-centrale-nucleare-di-gosgen-si-e-spenta-automaticamente
Keystone
La produzione di elettricità si è interrotta questa notte alle 4.35

Däniken – La centrale nucleare di Gösgen, a Däniken (SO), è stata disattivata automaticamente durante la scorsa notte. Verifiche sono in corso per stabilire le cause esatte di questo spegnimento.

La produzione di elettricità si è interrotta questa notte alle 4.35, indica oggi in una nota il gestore Kernkraftwerk Gösgen-Däniken (KKG), precisando che il sistema di protezione del reattore ha generato lo spegnimento automatico dell’impianto.

L’incidente non ha avuto alcun impatto sull’ambiente e la centrale è in uno stato sicuro, aggiunge KKG. L’Ispettorato federale della sicurezza nucleare (IFSN) è stato informato della disattivazione.

Nessun aumento della radioattività nei dintorni

Stando all’IFSN, lo spegnimento automatico è avvenuto in seguito a una misura di riparazione. In prossimità di Gösgen non si è tuttavia constatato alcun aumento della radioattività, scrive l’organo di vigilanza della sicurezza nucleare.

Anche la centrale di Leibstadt è attualmente disattivata a causa di una revisione annuale prolungata, iniziata in maggio. Il suo gestore prevede una ripresa della produzione elettrica sul sito all’inizio del mese di dicembre.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
2 ore
‘Altri modelli da discutere in vista della prossima riforma’
A colloquio con Jerôme Cosandey di Avenir Suisse sulle prospettive future del primo pilastro dopo il risicato sì popolare ad Avs 21
Svizzera
5 ore
Domenica di bocciature a livello cantonale
La bocciatura più sonora, col 71,5% dei no, va al credito che il Canton Lucerna voleva dare alla Guardia Pontificia in Vaticano
Svizzera
7 ore
Allevamento intensivo: il no è netto
La bocciatura dell’iniziativa va oltre le previsioni: il 62,86% dei votanti ha infatti detto no
Svizzera
7 ore
Imposta preventiva: respinta dal 52% dei voti
Malgrado il testa a testa, alla fine prevale il no
Svizzera
8 ore
Riforma AVS: le donne andranno in pensione a 65 anni
La modifica della legge federale sull’assicurazione per la vecchiaia e per i superstiti approvata per un soffio: sì al 50,6%
Svizzera
9 ore
Ambasciatore ucraino a Berna, no asilo per disertori russi
Preoccupano i migliaia di russi in fuga dal loro Paese per evitare il reclutamento, si teme che tra loro vi siano spie di Putin
Svizzera
13 ore
Una votazione che ha lasciato col fiato sospeso
Le urne sono chiuse, è iniziato lo spoglio delle schede. I risultati in tempo reale
Svizzera
16 ore
C’è tempo fino a mezzogiorno per votare
Svizzeri alle urne su Avs, imposta preventiva e allevamento intensivo
Svizzera
1 gior
Gli F-35 si comprano e gli oppositori si vestono da lutto
La manifestazione oggi a Berna per denunciare “la farsa democratica” riguardo alla decisione del Consiglio federale di acquistare i jet da combattimento
Svizzera
1 gior
Se il vaccino è ‘da buttare’
Sono oltre 10milioni le dosi di Moderna che la Confederazione ha acquistato per contrastare il Covid e che mercoledì... sono scadute
© Regiopress, All rights reserved