laRegione
sempre-piu-vicina-la-terza-dose-in-svizzera
(Ti-Press)
18.10.21 - 08:11
Aggiornamento: 10:45

Sempre più vicina la terza dose in Svizzera

Il processo di approvazione da parte di Swissmedic sarebbe ‘nelle fasi finali’. Attualmente si stanno studiando i dati forniti da Pfizer e Moderna

L’approvazione di una terza dose di vaccino in Svizzera sarebbe “nelle fasi finali”, secondo quanto riferisce il Blick citando fonti interne a Swissmedic, che è responsabile dell’approvazione. Inoltre, è necessaria una raccomandazione della Commissione federale per le questioni di vaccinazione (EKIF). Continuano infatti a crescere le richieste per la somministrazione della dose di richiamo, considerato soprattutto l’aumento dei decessi di persone anziane già vaccinate, 130 da inizio anno secondo i dati dell’Ufsp.

Il Blick cita un caso reso noto dalla “Sonntagszeitung", a cui il figlio della prima persona vaccinata a Kriens (LU), una 90enne poi deceduta a causa del Covid nove mesi dopo la vaccinazione ha dichiarato: Se mia madre avesse ricevuto una vaccinazione di richiamo, ora sarebbe ancora viva”.

Attualmente la Svizzera sta concedendo una dose supplementare di vaccino alle persone il cui sistema immunitario non è abbastanza forte da poter offrire una protezione sufficiente contro il virus. Altri Paesi, come Israele per primo, e poi Francia, Germania, Stati Uniti e la vicina Italia hanno già iniziato la vaccinazione di richiamo.

Dati allo studio

La domanda di approvazione della terza dose da parte di Moderna e Biontech/Pfizer è stata inoltrata a inizio settembre. L’autorizzazione non è ancora arrivata, come spiega Lukas Jaggi di Swissmedic al Blick, in quanto sono ancora sotto esame i dati presentati dalle case farmaceutiche, e che la decisione sarà presa rapidamente non appena la verifica darà esito positivo. Secondo Dan Staner, il capo di Moderna per l’Europa, l’approvazione dovrebbe arrivare fra ottobre e dicembre, e ci vorrà poi un po’ di tempo per l’arrivo sul mercato del vaccino di richiamo: intanto il Consiglio federale, come scrive il quotidiano d’oltralpe, si è assicurato la fornitura di sette milioni di dosi per ciascuno dei due vaccini mRna approvati.

La prospettiva è vista con sollievo da molti anziani, come riferisce anche al Blick Peter Burri Follath, direttore dei media di Pro Senectute: “Siamo fiduciosi che la terza vaccinazione sarà possibile in poche settimane". Burri Folath non contesta la Svizzera per il ritardo nell’approvazione della terza dose, in quanto il tempo finora impiegato è stato utile per chiarire la situazione dei dati, a differenza di altri Pasi come la Gran Bretagna che hanno seguito una procedura di approvazione accelerata per poi doversi adeguare alle nuove e successive scoperte in campo vaccinale. "La nostra guida è Swissmedic. Non appena approveranno la terza dose, la raccomanderemo. Dovrebbe accadere presto” conclude Pro Senectute

Leggi anche:

In Italia da oggi terza dose del vaccino per i fragili

Swissmedic valuta l’approvazione della terza dose

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
svizzera terza dose vaccinazione vaccino anti covid
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
1 ora
Ha un nome il corpo ritrovato nell’Aare, a Rubigen
Formalmente identificata la salma rinvenuta il 29 giugno: si tratta di un 76enne bernese dato per disperso dopo che si era tuffato più a monte
Svizzera
1 ora
Donna salvata dalla Rega nelle gole dell’Areuse
La giovane era scivolata finendo in acqua in un luogo molto incassato. Soccorsa con l’ausilio del verricello
Svizzera
3 ore
La formazione continua è la carta vincente. E va incentivata
Ne è convinta Travail.Suisse, che chiede un’offensiva in questo campo. E maggiori aiuti dal settore pubblico sotto forma di borse di studio
Svizzera
4 ore
Nel 2021 ancora l’ombra della pandemia sugli studi medici
Malgrado il miglioramento rispetto a marzo-ottobre 2020, quasi la metà di loro anche l’anno scorso ha registrato un calo delle attività
Svizzera
6 ore
Femsa vuole fare spesa da Valora: sul piatto 1,1 miliardi
L’azienda messicana intenzionata ad acquistare il rivenditore al dettaglio basilese. Offerti 260 franchi per azione
Svizzera
18 ore
Passo del Susten, massi cadono su auto: un ferito grave
La frana si è verificata poco prima delle 14.30 a seguito di un violento temporale
Svizzera
18 ore
Oberland bernese, un treno deraglia a causa di un albero caduto
Nessuno è rimasto ferito e tutti i passeggeri sono stati evacuati. Nel frattempo, sempre nel canton Berna, è stato emesso un allarme inondazioni
Svizzera
19 ore
Inflazione frenata da controlli e protezionismo
Uno dei motivi è legato alle importazioni: ‘Quando il franco è forte, queste risultano più convenienti per i consumatori’, spiega Alexander Rathke del Kof
Svizzera
19 ore
Aeroporto di Zurigo: ‘Siamo pronti per l’estate’
Secondo lo scalo il personale è sufficiente per accogliere i numerosi viaggiatori previsti
Svizzera
23 ore
Venti locomotive ‘targate’ Siemens per Ffs Cargo
Grazie alla loro dotazione, la capacità di trazione sarà aumentata, consentendo ai convogli di attraversare le Alpi senza motrici d’appoggio
© Regiopress, All rights reserved