laRegione
09.08.21 - 16:10

Blatter davanti al Ministero pubblico della Confederazione

Ultima udienza nell'ambito del procedimento relativo al pagamento di 2 milioni di franchi all'allora presidente della Uefa Michel Platini nel 2011

blatter-davanti-al-ministero-pubblico-della-confederazione
Sepp Blatter (Keystone)

L'ex presidente della FIFA Joseph "Sepp" Blatter è stato interrogato oggi a Zurigo dal Ministero pubblico della Confederazione (MPC). Una nuova udienza è prevista domani, potrebbe essere l'ultima del procedimento relativo al controverso pagamento di 2 milioni di franchi all'allora presidente della UEFA Michel Platini nel 2011.

L'udienza odierna non avrebbe dovuto dovrebbe più di 90 minuti a causa dello stato di salute di Blatter, 85 anni, ricoverato lo scorso dicembre e gennaio per un importante intervento al cuore. Ma il vallesano, accompagnato dal suo avvocato, ha lasciato l'ufficio del procuratore federale solo alle 11.30 circa, molto più tardi del previsto (l'udienza è iniziata alle 8.45).

Visibilmente sorridente e rilassato, ha annunciato che la sua audizione continuerà domani. Per oggi "non ci sono molte notizie da annunciare", ha detto ai giornalisti. L'udienza si è svolta "in uno spirito costruttivo", ha detto prima di salutare la stampa con un cenno della mano e salire sull'automobile che l'aspettava.

Contattato da Keystone-ATS, il MPC afferma che lo svolgimento delle udienze finali non consente ancora di pronunciarsi in merito alla conclusione del procedimento penale; ossia se questo verrà abbandonato, se verrà emesso un decreto d'accusa o un atto d'accusa.

Il procedimento penale riguarda un controverso pagamento da parte dell'allora presidente della Federazione internazionale di football (FIFA) Blatter, di 2 milioni di franchi nel febbraio del 2011, all'allora presidente dell'Unione delle associazioni calcistiche europee (UEFA) Platini.

Blatter giustifica il pagamento citando il ruolo di Platini come consulente della FIFA tra il gennaio 1999 e il giugno 2002. La FIFA, guidata dal 2016 da Gianni Infantino, un altro vallesano, deplora da parte sua l'assenza di un contratto scritto che menzioni tale compenso, e ne chiede il rimborso a Platini.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
11 ore
Consiglio degli Stati, Brigitte Häberli-Koller eletta presidente
La turgoviese del Centro prende il posto di Thomas Hefti (Plr/Gl) che ha deciso di non presentarsi alle elezioni federali del prossimo ottobre
Svizzera
11 ore
Pirati della strada, pene severe ma eccezioni possibili
Dopo il Nazionale, marcia indietro anche agli Stati sull‘attenuazione delle pene. Si introducono però attenuanti per chi sgarra per la prima volta
Svizzera
12 ore
Saranno quasi 200 i milioni di franchi destinati all’ambiente
Lo ha deciso il Consiglio degli Stati per 29 voti a 16, approvando una proposta di minoranza della verde Adèle Thorens Goumaz
Svizzera
16 ore
Nessuna sanzione disciplinare contro Roger Köppel
Il consigliere nazionale Udc era sospettato di aver violato il segreto d’ufficio per alcune dichiarazioni sul suo canale video
Svizzera
23 ore
Circolazione e cure infermieristiche nel menu invernale a Berna
Al via la sessione invernale che eleggerà anche i consiglieri federali in sostituzione di Maurer e Sommaruga e i nuovi presidenti delle due Camere
Svizzera
23 ore
Oggi a Berna il tradizionale mercato delle cipolle
Nella capitale un centinaio di pullman turistici da tutta la Svizzera e dall’estero
elezioni cantonali
1 gior
Svitto: il Plr difende il seggio nel governo al ballottaggio
Damian Meier si è infatti imposto sulla concorrente dei Verdi liberali Ursula Lindauer. Il governo locale è interamente in mano ai partiti borghesi
alle urne
1 gior
Clima, tasse e giustizia: si è votato in otto Cantoni
Riforma giudiziaria nei Grigioni. A Basilea Città, zero emissioni di gas serra dal 2037. Deduzioni fiscali aumentate per la cassa malati nel Canton Zurigo
Svizzera
2 gior
Sergio Mattarella in visita di Stato nella Confederazione
All’ordine del giorno le relazioni bilaterali, la situazione della guerra in Ucraina, la politica europea e il Consiglio di sicurezza dell’Onu
Svizzera
2 gior
Dopo Sommaruga: Baume-Schneider e Herzog su ticket femminile
Lo ha deciso il gruppo parlamentare del Partito socialista. La consigliera agli Stati e la senatrice basilese in corsa per il Consiglio federale.
© Regiopress, All rights reserved