laRegione
Svizzera
11.07.21 - 08:39
Aggiornamento: 14:37

Forti piogge: l'Aare rischia di straripare

Diverse regioni colpite dal maltempo, inondazioni nella Svizzera centrale

Ats, a cura de laRegione
forti-piogge-l-aare-rischia-di-straripare
Keystone

Forti precipitazioni si sono nuovamente abbattute su alcune regioni svizzere. La Svizzera centrale è stata particolarmente colpita e alcune case sono state evacuate. A Berna, l'Aare è prossimo al suo limite di piena.

Diversi fiumi hanno straripato e causato inondazioni nella Svizzera centrale. A Wolfenschiessen (NW), la strada cantonale è stata invasa da detriti. Alcuni tratti, in particolare in direzione di Engelberg, sono stati chiusi. Anche i binari ferroviari sono stati colpiti e sono in corso lavori di sgombero.

Sempre a Wolfenschiessen alcune case sono state evacuate e gli occupanti hanno sono stati alloggiati in un rifugio della protezione civile. Anche a Oberrickenbach, 44 partecipanti a un campo scout hanno dovuto trascorrere la notte in un rifugio. Nella regione diversi sentieri sono stati sepolti da frane e sono impraticabili. 

Il livello del lago dei Quattro Cantoni è alto, secondo la polizia cantonale. I comuni rivieraschi stanno monitorando la situazione e sono pronti a prendere misure appropriate. Anche i cantoni di Svitto e Glarona sono stati colpiti dalla violenta tempesta. A Steinerberg (Sz), un campo di giovani è stato evacuato in una struttura della protezione civile, annuncia un comunicato.

A Berna l'Aare è prossimo al limite di piena: la portata nel quartiere della Matte era di 498 metri cubi al secondo in serata. La città di Berna ha iniziato i lavori preparatori per proteggersi dalle inondazioni.

Nell'Oberland bernese la situazione rimane tesa. Il lago di Thun era solo cinque centimetri sotto il livello di piena e il lago di Brienz 42 centimetri, ma nella tarda serata di ieri pioveva ancora nella regione.

Secondo SRF Meteo, ieri sera a Gersau (SZ) sono caduti 70,3 millimetri di acqua. A Salez (SG) sono stati registrati 43,2 millimetri e a Bellelay, nel Giura bernese, 41,3 millimetri. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
13 ore
Tra sorpresa e preoccupazione, le reazioni dei deputati ticinesi
Elezioni dei consiglieri federali, Storni (Ps): ‘Pensavo che la questione linguistica avrebbe prevalso’. Marchesi (Udc): ‘Vedrei bene Rösti all’Ambiente’.
Svizzera
16 ore
La centrale elettrica di riserva è una priorità
La Confederazione firma i contratti con i principali gruppi che la costituiranno. A disposizione 280 MW di potenza
Svizzera
17 ore
90 anni, i bastoni da trekking e un figlio consigliere federale
Hanni Rösti non si è voluta perdere l’elezione del figlio: ‘Sono sempre di buon umore, ma oggi un po’ di più’
Svizzera
17 ore
Allarme rientrato a Palazzo federale e nelle sue adiacenze
Il dispositivo d’emergenza era scattato poco prima di mezzogiorno per un oggetto sospetto. Poi rivelatosi innocuo
Svizzera
18 ore
Un nuovo virus trasmesso dalle zecche anche in Svizzera
Oltre alla meningoencefalite c’è anche l’Alongshan. In fase di sviluppo un test diagnostico per individuarlo
Svizzera
19 ore
Palazzo federale, area sgomberata per oggetto sospetto
L’allarme è scattato poco prima di mezzogiorno. Chiarimenti sono in corso da parte delle forze dell’ordine
Svizzera
20 ore
Alain Berset presidente della Confederazione per il 2023
Per il socialista friborghese un’elezione non brillante: 140 voti per lui. Succederà a Ignazio Cassis
Svizzera
20 ore
Buste paga più pesanti per i dipendenti della Roche
Il ritocco al salario (del 2,3%), che diventerà effettivo dal 1° aprile, interesserà 14’200 dipendenti
Svizzera
22 ore
Abbattuto il maschio dominante del branco del Beverin
La sua uccisione risale all’8 novembre. Dieci giorni dopo il resto del branco si è messo in movimento
Svizzera
22 ore
La strada del Maloja sarà resa più sicura
Previsto un nuovo sistema di informazione. Il sistema pilota informerà gli utenti sulle possibili chiusure
© Regiopress, All rights reserved