laRegione
Svizzera
0
Turchia
0
1. tempo
(0-0)
Italia
0
Galles
0
1. tempo
(0-0)
BRENGLE M. (USA)
0
GOLUBIC V. (SUI)
0
1 set
(1-1)
SAMSONOVA L. (RUS)
2
BENCIC B. (SUI)
1
fine
(1-6 : 6-1 : 6-3)
coronavirus-nessuna-quarantena-rientrando-da-regioni-di-confine
Alain Berset (Keystone)
Svizzera
11.09.20 - 14:420
Aggiornamento : 18:49

Coronavirus, nessuna quarantena rientrando da regioni di confine

Lo ha deciso questa mattina il Consiglio federale. Da lunedì nell'elenco diverse regioni francesi e quella di Vienna, in Austria

Gli Stati confinanti non verranno inseriti nell'elenco dei Paesi a rischio che richiedono una quarantena. Lo saranno solo le loro regioni che superano il limite di 60 casi ogni 100mila abitanti sull'arco di due settimane, tranne quelle di confine. Lo ha deciso oggi il Consiglio federale. La modifica entrerà in vigore il 14 settembre, contemporaneamente verrà aggiornato l’elenco delle regioni a rischio che includerà anche 9 regioni francesi e quella austriaca di Vienna.

In generale, le persone che entrano dalle regioni di confine di questi paesi non devono essere messe in una quarantena. «Potrebbe esserci qualche eccezione solo in caso vi siano degli hot-spot importanti di virus –, ha precisato il consigliere federale Alain Berset –. Il nostro obiettivo non è bloccare tutto, ma trovare un modo per convivere con il coronavirus senza perdere il controllo dell'infezione».

Per questo, ha aggiunto Berset, «abbiamo cercato una soluzione pragmatica. L'approccio tiene conto delle differenti situazioni epidemiologiche delle singole regioni: è una pratica che, peraltro, viene applicata da altri paesi». Ci sono eccezioni anche per chi rientra da regioni a rischio: «chi deve recarsi per ragioni mediche o professionali per meno di 5 giorni in questi paesi o regioni, e rispettano il piano di protezione, non deve rispettare la quarantena. Così come gli sportivi e gli artisti che partecipano a competizioni o rappresentazioni».

Alle frontiere «non saranno previsti controlli ulteriori. Non è realizzabile e non è realista – ha precisato Berset –. Ci appelliamo alla responsabilità individuale: se non è indispensabile, non recatevi in paesi o regioni a rischio. Se dovete farlo, mettetevi in quarantena. Questo per preservare la capacità di tracciamento dei cantoni e, di riflesso, per evitare che le persone sensibili possano essere toccate». 

Cantoni piuttosto a favore

 

I Cantoni si sono espressi prevalentemente in favore di questa procedura. Alcuni temono tuttavia che la nuova disposizione derogatoria per le regioni di confine comporti maggiori oneri e intacchi l’accettazione delle norme sulla quarantena, indica una nota odierna del Dipartimento federale dell'Interno (Dfi)

Contagi in aumento

Dallo scorso giugno il numero dei contagi è in costante aumento in Svizzera: alla fine di agosto sono stati registrate 1'844 nuove infezioni la settimana, ossia 18 volte di più rispetto all’inizio di giugno quando i casi di contagio la settimana era stati 98. In Francia, il numero aumenta in misura ancora più marcata e si situa in quasi tutte le regioni ben al di sopra del limite di 60 casi per 100mila persone nell’arco di due settimane. Questo limite è stato superato anche in alcuni länder dell’Austria, come pure in diversi Cantoni svizzeri. «A mia conoscenza l'incidenza del Covid-19 è più alta a Ginevra che dall'altra parte della forntiera», ha precisato Berset.

Quarantene ridotte

Il Consiglio federale ha infine adeguato la base di calcolo della durata della quarantena. I Cantoni possono ora computare il soggiorno in un Paese senza rischio elevato di contagio prima del rientro e ridurre di conseguenza la durata della quarantena in Svizzera.

TOP NEWS Svizzera
Svizzera
5 ore
'Si dia la cittadinanza agli stranieri dopo quattro anni'
L'associazione zurighese 'Aktion Vierviertel' chiede di cambiare la legge sulle naturalizzazioni
Svizzera
8 ore
Ignazio Cassis non esclude un nuovo accordo quadro
'I presupposti dovrebbero essere molto più espliciti di quanto siano stati nei precedenti negoziati'. Ipotizzabile una partecipazione al Green Deal dell'UE
Svizzera
9 ore
Coronavirus, la variante Delta non preoccupa la Svizzera
'I vaccinati due volte con vaccino a Rna messaggero protetti quasi al 90%’, dichiara Christoph Berger, presidente della Commissione federale per le vaccinazioni
Svizzera
23 ore
Assemblea Ata, ribadito impegno per protezione clima
Nel corso dell'incontro tenutosi oggi è stato adottato un nuovo programma pluriennale
Svizzera
23 ore
Berna, diversi gommoni ribaltati. Interviene la polizia
Un'imbarcazione si è rovesciata vicino a Thun e un canotto si è capovolto dalle parti di Zollikofen
Svizzera
1 gior
San Gallo, in 200 a manifestazione contro misure anti-Covid
L'evento era autorizzato. Un dimostrante è stato portato al posto di polizia per aver attaccato degli agenti
Svizzera
1 gior
Bienne, ciclista muore in una collisione con un'automobile
L'uomo cadendo ha riportato gravi ferite ed è deceduto sul posto nonostante le misure di soccorso
Svizzera
1 gior
Giornata dei rifugiati, verranno letti i nomi delle vittime
L'obiettivo dell'evento è quello di informare e sensibilizzare sulle difficoltà incontrate dai profughi per riunirsi con i propri cari
Svizzera
1 gior
Glarona, rinvenuto in montagna cadavere di 61enne dispersa
La donna era stata dichiarata dispersa martedì scorso nel canton Zurigo. È in corso un'inchiesta
Svizzera
1 gior
Svitto, 18enne muore dopo bagno nel Lago di Zurigo
La tragedia è avvenuta ieri pomeriggio. Nonostante sia stato subito tratto in salvo e rianimato, il giovane è deceduto più tardi all'ospedale di Lachen
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile