laRegione
zurigo-casa-anziani-in-quarantena-a-causa-del-covid-due-morti
Männedorf (Foto Keystone)
Svizzera
13.07.20 - 11:170

Zurigo, casa anziani in quarantena a causa del Covid. Due morti

Un dipendente (il primo ad essere risultato positivo al coronavirus) e sei residenti risultano infetti.

Una casa anziani di Männedorf, nel canton Zurigo, è stata posta in quarantena dopo che il coronavirus ha contagiato diverse persone. Due ospiti della struttura sono morti a causa della malattia, mentre un terzo versa in condizioni critiche.

Primo ad essere infettato è stato un impiegato

In totale, sei dei 43 residenti così come un dipendente del centro privato "Sunnmatt" sono stati infettati, ha affermato oggi all'agenzia di stampa Keystone-ATS la responsabile del servizio di cure infermieristiche Theres Schmid, confermando un'informazione della "Neue Zürcher Zeitung". L'impiegato è stato il primo a risultare positivo al Covid-19 il 29 giugno, seguito tre giorni dopo da tre anziani.

Il 4 luglio tutti gli ospiti e tutto il personale sono stati sottoposti al test e all'interno della struttura, in accordo con il medico cantonale, è scattata la quarantena. Le visite non sono consentite e i residenti devono rimanere nelle loro stanze. Tuttavia, un'ulteriore positività è emersa sabato.

'Catena di contagi inspiegabile'

Come il virus sia riuscito a introdursi nella casa di riposo nonostante le rigide misure di protezione e come si sia diffuso è un mistero. La catena dei contagi è inspiegabile, ha detto Schmid.

"Sospettiamo che ad aver trasmesso il virus siano state persone asintomatiche", ha dal canto suo riferito alla Nzz la direttrice Anne Bärtels. La responsabile ha parlato di grande irritazione per la situazione venutasi a creare, dato che il centro negli ultimi mesi ha preso provvedimenti anti-coronavirus molto rigorosi.

TOP NEWS Svizzera
imprese responsabili
28 sec
Multinazionali, ‘ovvietà’ o solitaria fuga in avanti?
Iniziativa al voto il 29. La posta in gioco spiegata in una serie di domande e risposte.
Svizzera
14 ore
Platini e Blatter ora indagati anche per truffa
Nell'ambito dell'inchiesta federale sul versamento di 2 milioni dal presidente Fifa a quello dell'Uefa
Svizzera
15 ore
Tigrè, da Svizzera 2 milioni di franchi per aiuto umanitario
Il Dipartimento degli affari esteri ha deciso lo stanziamento a sostegno delle operazioni umanitarie nella regione etiopica del Tigrè, teatro di scontri
Svizzera
15 ore
Berna stringe sui ristoranti
Da lunedi i ristoranti nel cantone della Capitale dovranno chiudere alle 21 e accogliere un massimo di 50 persone
Svizzera
18 ore
260 procedure avviate per abusi sui crediti Covid
Oltre 4'600 i casi individuati. Circa 900 i casi con irregolarità ma senza comportamenti criminali individuabili, le aziende hanno restituito il denaro.
Svizzera
19 ore
In Svizzera cala la disponibilità a vaccinarsi
Lo rivela un sondaggio dell'istituto Sotomo. Solo il 49% delle persone vuole vaccinarsi, durante la prima ondata della pandemia la percentuale era del 60%
Svizzera
19 ore
Covid, il Ticino è diventato il secondo 'hotspot' in Svizzera
Con 889 nuovi contagi ogni 100mila abitanti negli scorsi 14 giorni, il Cantone è secondo solo a Vaud. Buone notizie dal tasso di positività dei test
Svizzera
20 ore
I consigli degli esperti per non 'regalare' il virus a Natale
La situazione della pandemia in Svizzera si sta stabilizzando. L'Ufsp sulle feste raccomanda prudenza e organizzazione per non vanificare gli sforzi fatti
Svizzera
21 ore
"Blick" bacchettato per violazione privacy
Secondo il Consiglio svizzero della stampa, la pubblicazione dei dati privati di una persona multata per violazione dell'isolamento l'ha resa identificabile
Svizzera
22 ore
Casi di rigore: soglia fatturato scenda a 50 mila franchi
Lo chiede la Commissione Economia e Tributi del Nazionale, per includere anche piccole ditte. Il Consiglio Federale aveva stabilito 100 mila franchi
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile