laRegione
Cameroon
3
Serbia
3
2. tempo
(1-2)
tennis
16.09.22 - 17:31
Aggiornamento: 19:04

Enea Ramelli e Simona Robbiani i campioni ticinesi

Ottima partecipazione ai Campionati cantonali di Bellinzona, svoltasi all’insegna del Fair Play e nel ricordo di Alvaro Mellini

enea-ramelli-e-simona-robbiani-i-campioni-ticinesi
La consegna del premio Fair Play

I Campionati ticinesi di tennis hanno visto scendere in campo a Bellinzona un totale di centocinquanta giocatori, forse anche attirati dal montepremi complessivo di 9’500 franchi, all’incirca il doppio di quelli presenti nelle passate edizioni. Numeri che fanno ben contenti gli organizzatori.

Quest’anno si è parlato tanto di Fair Play, citato anche nel discorso del Presidente Giuseppe Canova, che ha pure ricordato il compianto Alvaro Mellini, importante figura nel mondo tennistico ticinese. In collaborazione con la famiglia è stato dunque consegnato uno speciale Premio Fair Play al giocatore che si è maggiormente distinto in quest’ambito, ovvero Marco Alazraki.

Passando al lato sportivo, in ambito maschile si sono disputati otto tabelloni maschili. Il vincitore assoluto è stato Enea Ramelli, di livello R1, mentre tra le donne è stata Simona Robbiani (R4) a laurearsi campionessa ticinese. Purtroppo i tabelloni delle categorie femminili più alte non si sono potuti disputare, a causa delle poche partecipanti iscritte. Si sono dunque tenuti solo cinque tabelloni femminili.

Complessivamente la nuova formula delle categorie proposta è piaciuta, anche se per l’anno prossima verrà comunque apportata qualche modifica. Anche l’evento della cena del sabato è stato molto apprezzato, con ben un’ottantina di partecipanti. Si tratta della prima volta che la Federazione è riuscita a riunire così tanta gente. Tutto il programma non sarebbe però stato attuabile senza l’apporto degli sponsor Caminada Sementi ed Helsana.

Potrebbe interessarti anche
TENNIS
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Calcio
2 ore
Heiko Vogel direttore sportivo del Basilea
Ritorno sulle rive del Reno per il 47enne ex allenatore
Qatar 2022
14 ore
Un missile di Fullkrug tiene in corsa i tedeschi
Finisce in parità la sfida più attesa tra una Spagna che dovrà stare attenta al Giappone e una Germania che si gioca tutto con il Costarica
Sci
16 ore
Wendy, il gran giorno è arrivato. Ma lo deve condividere
Sulle nevi del Vermont la svittese centra infine un trionfo nello slalom che inseguiva da una vita. A far festa con lei, però, c’è anche Larson
Qatar 2022
16 ore
Senza Neymar l’esame di maturità di Yakin
Il tecnico rossocrociato, che 15 mesi fa allenava ancora in Challenge League, contro il Brasile non disporrà di Okafor
Qatar 2022
17 ore
Davies illude il Canada, Kramaric lo elimina
La Croazia rimonta grazie soprattutto a una doppietta della punta dell’Hoffenheim
IL DOPOPARTITA
18 ore
Un weekend in bianco: ‘Restiamo positivi, meritavamo di più’
L’Ambrì rende nuovamente la vita dura allo Zurigo, che però trova il modo di spuntarla. ‘La fortuna? Non è stata dalla nostra, ma bisogna anche cercarla’
QATAR 2022
19 ore
Belgio sconfitto, a Bruxelles scoppiano disordini
La polizia è intervenuta con cannoni ad acqua per disperdere i tifosi facinorosi. Le autorità hanno chiesto alla popolazione di non recarsi in centro
QATAR 2022
20 ore
‘Battere il Brasile? Non mi stupirebbe’
Nestor Subiat fiducioso sulle qualità della Nazionale svizzera. ‘E per l’Argentina il Mondiale inizia adesso’. Il ricordo del 1994 e di Andres Escobar
Qatar 2022
20 ore
Marocco troppo forte per il Belgio
Dopo il pareggio coi croati vicecampioni del mondo, i magrebini colgono la posta piena coi Diavoli rossi
Qatar 2022
21 ore
Bandiera del Kosovo nello spogliatoio serbo: ‘Fifa ipocrita’
Criticata dal governo della Serbia la decisione di avviare un procedimento disciplinare contro la locale Federcalcio per il vessillo esposto ai Mondiali
© Regiopress, All rights reserved