laRegione
27.05.21 - 17:47

Federer con un qualificato, ma anche con Nole e Rafa

Il sorteggio del Roland Garros (al via domenica) ha messo nella stessa metà di tabellone il renano, il serbo e lo spagnolo. Subito dura per Bencic e Golubic

federer-con-un-qualificato-ma-anche-con-nole-e-rafa

Sarà un giocatore emerso dalle qualificazioni il primo avversario di Roger Federer (Atp 8) al Roland Garros 2021, al via domenica. Lo ha deciso il sorteggio effettuato a Parigi, che ha pure piazzato dalla stessa parte di tabellone del renano – unico elvetico ammesso direttamente alla fase principale vista l'assenza di Stan Wawrinka (24), non ancora rimessosi al meglio dall'operazione al piede di fine marzo – il numero uno al mondo Novak Djokovic e il numero tre Rafael Nadal. Il serbo, trionfatore all'Australian Open ma capace di imporsi una sola volta (come Federer) sulla terra rossa francese (nel 2016), e lo spagnolo, dal canto suo padrone incontrastato a Parigi con 13 successi (è imbattuto nelle ultime 4 edizioni), dovrebbero ritrovarsi in semifinale. "Re Roger" permettendo appunto, anche se il renano dopo l'uscita di scena prematura a Ginevra è stato piuttosto realista ("non vincerò il Roland Garros") e punterà più che altro a ritrovare la forma migliore in vista di Wimbledon.

In campo femminile dopo il forfait di Jil Teichmann (Wta 53) a causa dell'infortunio a un piede subito mercoledì a Strasburgo, sono due le elvetiche certe di far parte del tabellone principale: Belinda Bencic (11) e Viktorija Golubic (72), che dovranno subito affrontare un primo turno molto impegnativo visto che si troveranno di fronte rispettivamente l'argentina Nadia Podoroska (42, semifinalista lo scorso autunno nell'edizione 2020 ritardata dello slam ai piedi della torre Eiffel) e l'estone Anett Kontaveit (31).

Bandecchi, Laaksonen e Vögele all'ultimo scoglio

Sono ancora tre gli elvetici che potrebbero raggiungere i connazionali al gran ballo parigino superando l'ultimo turno delle qualificazioni di venerdì. Tra loro anche la ticinese Susan Bandecchi (219), che dopo aver eliminato nell'ordine l'olandese Lesley Pattinama Kerkhove (176) e la bulgara Tsvetana Pironkova (116), si giocherà tutto contro l'australiana Storm Sanders (161). Un ultimo scoglio che proveranno a superare anche Henri Laaksonen (150) – dopo aver superato 4-6 6-1 7-5 il peruviano Juan Pablo Varillas (130) lo zurighese se la vedrà con l'argentino Juan Manuel Cerundolo (147) – e Stefanie Vögele (131), dal canto suo vincitrice 7-5 6-4 sulla statunitense Grace Min (188) e ora attesa dalla giapponese Kurumi Nara (155).

Potrebbe interessarti anche
TENNIS
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CROSS
25 min
Roberto Delorenzi vince a Moghegno
La prova generale dei Campionati svizzeri di cross 2024 nobilitata dalla presenza di alcuni talenti confederati protagonisti delle prove di Cross Cup
BASKET
2 ore
Juwann James, quando il senso del dovere è più forte del dolore
Asterischi a margine della finale di Sbl Cup vinta dalla Spinelli Massagno. Lo statunitense avrebbe meritato il riconoscimento di Mvp
COSE DELL’ALTRO MONDO
3 ore
Eagles e Chiefs staccano il biglietto per il Super Bowl
Philadelphia supera San Francisco colpito dalla sfortuna, Kansas City si prende la rivincita su Cincinnati grazie a uno stupido fallo
Hockey
4 ore
Il Davos rinforza la difesa con Aaron Irving
Il ventiseienne canadese arriva dal SaiPa in Finlandia e si è accordato con i gialloblù fino al termine della stagione
Calcio
7 ore
Un mese di stop per Allan Arigoni
Il terzino del Lugano ha subito una lussazione acromion-clavicolare di secondo grado della spalla sinistra
IL DOPOPARTITA
18 ore
Sono le situazioni a rendere speciale il ‘Rappi’
Un ottimo Lugano costretto alla resa dal powerplay sangallese. Gianinazzi: ‘Dobbiamo crescere in boxplay e stare alla larga dalla panchina’
HOCKEY
19 ore
Il powerplay del Rapperswil è micidiale, Lugano battuto
La trasferta sangallese ha interrotto la striscia positiva dei bianconeri, sconfitti per 5-2 dagli uomini allenati da Stefan Hedlund
VOLLEY
20 ore
Sconfitto in campionato, il Lugano si rifà in Coppa
Le bianconere cedono strada all’Aesch Pfeffingen, prima di conquistare il biglietto per le semifinali nell’inedito derby con le ragazze di Bellinzona
BASKET
23 ore
La Coppa della Lega è della Spinelli Massagno
A Montreux si è imposta 73-69 contro il Vevey, grazie a una grande prova di Marko Mladjan, Williams e Galloway. Infortunio per Sefolosha
IL DOPOPARTITA
1 gior
L’Ambrì oltre i tre punti. ‘Abbiamo ritrovato la costanza’
I biancoblù rientrano da Langnau con tre punti d’oro sulla strada verso i preplayoff. ‘Ma restano altre 11 battaglie. Rüfenacht? Fisicamente è messo bene’
© Regiopress, All rights reserved