laRegione
29.07.21 - 21:48

Caso Hamilton-Verstappen, la Fia respinge il ricorso

Nessuna nuova sanzione al pilota britannico della Mercedes per l'episodio di Silverstone. 'Nessun elemento nuovo, significativo e rilevante'

caso-hamilton-verstappen-la-fia-respinge-il-ricorso
Ma domenica in pista la controversia si riaprirà (Keystone)

La Fia ha respinto la richiesta della Red Bull sul ricorso presentato in merito alla penalità inflitta nei confronti del pilota della Mercedes, Lewis Hamilton, ritenuta insufficiente dopo la sua collisione con Max Verstappen nel Gp di Gran Bretagna. L'incidente, avvenuto al primo giro sul circuito di Silverstone, era costato al pilota olandese della Red Bull il ritiro dopo la vittoria di Hamilton. Attuale leader del Mondial, in seguito Verstappen era finito in ospedale per accertamenti. 

La direzione di corsa aveva sanzionato Hamilton con 10 secondi di penalizzazione, non certo sufficienti per privarlo della vittoria finale davanti al pubblico di casa. Martedì la Red Bull ha chiesto una revisione di questa sanzione, che riteneva inadguata, ma il team anglo-austriaco non è riuscita a produrre «elementi nuovi, significativi e rilevanti», per giustificare una revisione della decisione presa durante la gara, afferma la Fia appoggiandosi al proprio codice sportivo internazionale.

Su richiesta della Red Bull, le due squadre erano state convocate oggi in Ungheria, sede domenica dell'undicesimo Gran Premio della stagione, dove la scuderia di Verstappen ha presentato i dati Gps, per dimostrare che il sorpasso di Hamilton alla curva 9 doveva essere penalizzato più severamente. Ciò che non è però bastato a sanzionare ulteriormente il britannico, privandolo a posteriori
della sua 99esima vittoria in F1. Se la controversia si è chiusa sul piano legale, v'è da credere che si riaprirà domenica sulla pista dell'Hungaroring.

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Calcio
1 ora
Un mese di stop per Allan Arigoni
Il terzino del Lugano ha subito una lussazione acromion-clavicolare di secondo grado della spalla sinistra
IL DOPOPARTITA
12 ore
Sono le situazioni a rendere speciale il ‘Rappi’
Un ottimo Lugano costretto alla resa dal powerplay sangallese. Gianinazzi: ‘Dobbiamo crescere in boxplay e stare alla larga dalla panchina’.
HOCKEY
13 ore
Il powerplay del Rapperswil è micidiale, Lugano battuto
La trasferta sangallese ha interrotto la striscia positiva dei bianconeri, sconfitti per 5-2 dagli uomini allenati da Stefan Hedlund
VOLLEY
14 ore
Sconfitto in campionato, il Lugano si rifà in Coppa
Le bianconere cedono strada all’Aesch Pfeffingen, prima di conquistare il biglietto per le semifinali nell’inedito derby con le ragazze di Bellinzona
BASKET
17 ore
La Coppa della Lega è della Spinelli Massagno
A Montreux si è imposta 73-69 contro il Vevey, grazie a una grande prova di Marko Mladjan, Williams e Galloway. Infortunio per Sefolosha
IL DOPOPARTITA
18 ore
L’Ambrì oltre i tre punti. ‘Abbiamo ritrovato la costanza’
I biancoblù rientrano da Langnau con tre punti d’oro sulla strada verso i preplayoff. ‘Ma restano altre 11 battaglie. Rüfenacht? Fisicamente è messo bene’
Calcio
19 ore
Acb, anno nuovo e problemi vecchi
Prestazione davvero deludente dei granata, sconfitti senza appello in casa dall’Yverdon (0-2)
Tennis
19 ore
Doppio colpo per Novak Djokovic
Il serbo a Melbourne fa suo il primo Slam dell’anno e riconquista la vetta dell’Atp. Fra le donne vince la bielorussa Sabalenka
Bob
20 ore
Bronzo mondiale per Vogt e Michel
A Sankt Moritz, nel bob a due, arriva la prima medaglia iridata per la Svizzera dal 2016
SCI ALPINO
22 ore
Mikaela Shiffrin si ferma a sei centesimi dal record di Stenmark
Nella Repubblica Ceca la statunitense chiude lo slalom alle spalle della tedesca Lena Dürr. Migliore elvetica, Michelle Gisin con il nono posto
© Regiopress, All rights reserved