laRegione
CALCIO
05.10.21 - 16:04

Italia-Spagna con vista sulla finale di Nations League

Gli Azzurri campioni d’Europa e le Furie Rosse di Luis Enrique si ritrovano faccia a faccia a tre mesi dalla semifinale di Wembley decisa ai calci di rigore

Ats, a cura de laRegione
italia-spagna-con-vista-sulla-finale-di-nations-league

L’Italia con lo spirito di Wembley con il quale ha costruito il titolo europeo vinto lo scorso 11 luglio. La Spagna con lo sguardo già rivolto al Qatar, sede della Coppa del mondo 2022. Tre mesi dopo la semifinale di Londra, Azzurri e Furie Rosse si contendono domani a Milano (20.45) un posto in finale di Nations League.

La Nazionale di Mancini – imbattuta da 37 partite, ossia dal settembre 2018 – cercherà di emulare il Portogallo che nel 2019 centrò la doppietta titolo continentale-Nations. «Sarebbe fantastico – ammette il ct azzurro Roberto Mancini sul sito dell’Uefa – ma la Spagna è in assoluto la squadra contro la quale agli Europei abbiamo sofferto di più (1-1 dopo i tempi supplementari, 4-2 ai calci di rigore).

Il vincitore di una sfida che negli ultimi 15 incroci ha premiato l’Italia solo 3 volte se la vedrà in finale con Francia o Belgio, a diretto confronto giovedì a Torino.

Per l’appuntamento con la storia Roberto Mancini ha fatto affidamento alla squadra che ha condotto sul tetto d’Europa. Unici grandi assenti, gli attaccanti Ciro Immobile e Andrea Belotti (infortunati) e il laterale Leonardo Spinazzola (lesione al tendine d’Achille proprio agli Europei).

Farà il suo ritorno a San Siro, dopo il suo contestato passaggio al Psg, uno degli eroi di Wembley, il portiere ex Milan Gianluigi Donnarumma, designato miglior giocatore degli Europei.

Sul fronte iberico, numerose assenze: pesa molto quella del bomber della Juventus Alvaro Morata. Danno forfait anche Pedri, Jordi Alba, Gerard Moreno e Dani Olmo. Luis Enrique ha così convocato giovani di prospettiva, con lo sguardo puntato a Qatar 2022 (Pedro Porro, Pablo Fornals e Bryan Gil vantano meno di cinque selezioni).

Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Salto con gli sci
42 min
Mondiali, Simon Ammann ci sarà
Il ‘Folletto del Toggenburgo’ farà parte del contingente rossocrociato per le gare iridate di Planica, previste dal 21 febbraio al 5 marzo
Atletica
43 min
Moggi e Petrucciani da record a Macolin
I due ticinesi dell’Lcz tra i grandi protagonisti nel weekend, ma da segnalare ci sono anche i due primati di categoria stabiliti da Laura Torino Imberti
COSE DELL'ALTRO MONDO
50 min
Una squadra in Europa? No, meglio quattro
La Nfl sta pensando di sbarcare sul Continente con un’intera division. Un’idea che non andrà in porto prima di un decennio, viste le molte incognite
Sci
1 ora
Lara a difesa del suo titolo iridato
In programma mercoledì a Méribel il superG femminile, con la ticinese – campionessa in carica – ovviamente fra le favoritissime
NATIONAL LEAGUE
2 ore
Il Berna mette le mani su Josh Teves
Il ventisettenne difensore canadese rinforzerà gli Orsi fino al termine della stagione: arriva dai finlandesi dell’Jyväskylä
Formula 1
2 ore
Nuovo look per l’Alfa Sauber
Livrea rosso-nera per la vettura del team con sede a Hinwil, che conferma i piloti Bottas e Zhou nel Mondiale che scatta il 5 marzo in Bahrain
Parigi 2024
2 ore
‘Niente russi finché c’è la guerra’
Anne Hidalgo, sindaca della capitale francese, cambia idea: ora è contraria alla presenza di Mosca alle Olimpiadi di Parigi del 2024
Basket
4 ore
Calendari troppo fitti e time out sprecati
Fra i problemi del nostro basket c’è l’uso spesso improprio e controproducente da parte degli allenatori dei minuti di sospensione
Sci
6 ore
Pinturault al comando dopo il superG
Nella combinata iridata di Méribel-Courchevel, Meillard chiude solo 12° la prova veloce, staccato di 1"34 dal francese. La manche di slalom alle 14.30
Calcio
6 ore
Terremoto in Turchia, ritrovato vivo Christian Atsu
Il ghanese ex Chelsea e Newcastle, che figurava fra i numerosissimi dispersi, è stato tratto in salvo dalle macerie provocate dal sisma
© Regiopress, All rights reserved