laRegione
Calcio
31.08.21 - 19:20

Granit Xhaka: ‘Yakin? Ottima impressione’

Il capitano della Nazionale rossocrociata: ‘Muri conosce molto bene le nostre qualità, sa dove deve intervenire per renderci più forti’

di Sven Schoch (ats)
granit-xhaka-yakin-ottima-impressione

«Con un po’ di fortuna avremmo potuto andare in semifinale, agli Europei. Ritrovare dopo qualche mese una nuova campagna con questi presupposti è affascinante. Sento l’energia, avverto la voglia di andare oltre. Ho la sensazione che non abbiamo ancora raggiunto il nostro limite». È carico, Granit Xhaka, il capitano della Svizzera che oggi affronta la Grecia e domenica ritrova le qualificazioni ai Mondiali interrotte dopo i successi di marzo contro la Lituania (1-0) e la Bulgaria (3-1).

 Da Petkovic a Yakin: c’è una nuova voce nello spogliatoio. «Tutti sanno quanto fossi legato a Vlado, mi ha sempre dato fiducia. Agli Europei ho potuto ricambiarlo. Conosco Muri da molto tempo, l’impressione che mi ha fatto è ottima. Penso che a livello tattico possa introdurre delle finezze, attraverso l’analisi puntigliosa degli avversari. Ho parlato di Muri con mio fratello Taulant e con Elneny (Yakin ha allenato il Basilea), hanno detto di gradire molto il suo modo di lavorare e di porsi. Yakin conosce molto bene le nostre qualità, sa dove deve intervenire per renderci più forti. Vuole migliorare la Nazionale, noi giocatori lo possiamo aiutare, in tal senso, adattandoci senza riserve al suo sistema».

È il momento adatto, dopo la pausa estiva, per affrontare una squadra forte come l’Italia? «Sono i favoriti, poco da dire. Hanno appena conquistato un titolo. Tuttavia, anche noi abbiamo disputato un grande Europeo. Contro la Spagna ci è mancata solo un po’ di fortuna. E non dimentico il 2016: battemmo il Portogallo fresco di titolo continentale...».

Sempre agli Europei, ma nel girone, la Svizzera venne sconfitta in modo pesante (0-3). C’è aria di rivincita. «Di sicuro vogliamo fare una figura migliore. Non credo però che l’Italia ci sottovaluterà. Nessuno lo può più fare, dopo il successo ai danni della Francia. Gli Azzurri conoscono le nostre qualità, sanno quanto siamo in grado di lottare e di soffrire. Mi aspetto un incontro molto diverso da quello di Roma».

Xhaka ha appena prolungato il contratto con l’Arsenal, partito malissimo in Premier. Granit, inoltre, è appena stato espulso, di nuovo. «Sto molto bene, il prolungamento del contratto mi ha dato nuovi impulsi. Siamo partiti male, le critiche sono una logica conseguenza, fanno parte del gioco. Il “rosso” mi ha sorpreso, ho colpito la palla e sono stato espulso. Il Var non ha rivisto le immagini, in carriera ho visto entrate decisamente più pericolose che non vengono nemmeno considerate fallose. Sono tartassato? Non mi esprimo. Né voglio perderci il sonno. Indietro non si torna, sono abituato a guardare avanti».

Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
QATAR 2022
14 ore
Murat Yakin ammette: ‘Sono responsabile di quanto successo ieri’
Conferenza stampa di bilancio per la Svizzera a poche ore dall’uscita di scena dal Mondiale
Hockey
18 ore
Fischer chiama Mirco Müller, Calvin Thürkauf (e Michael Fora)
A Friborgo, per gli Swiss Ice Hockey Days, il selezionatore dei rossocrociati schiererà due bianconeri
Ciclismo
19 ore
Charly Gaul, l’uomo delle imprese leggendarie
In occasione di ciò che sarebbe stato il suo 90° compleanno, ricordiamo la storia vincente ma triste del ciclista lussemburghese, scalatore leggendario
Qatar 2022
1 gior
Shaqiri: ‘Dobbiamo solo chiedere scusa alla gente’
Enorme la delusione rossocrociata al termine di una gara in cui nulla ha funzionato come ci si attendeva
gallery
Qatar 2022
1 gior
Che umiliazione
La Svizzera non è pervenuta e con il Portogallo viene rispedita a casa con un pesantissimo 6-1
QATAR 2022
1 gior
I rigori mandano il Marocco in Paradiso e la Spagna a casa
Gli africani per la prima volta ai quarti di finale dopo una partita difensiva. Gli iberici deludenti e senza idee sbagliano tre volte dal dischetto
Angolo Bocce
1 gior
Alessandro Eichenberger e Aramis Gianinazzi vincono in Austria
La giovane coppia dell’Ideal di Coldrerio si è imposta nel torneo internazionale di Hard, contro i chiassesi Peschiera e Dalle Fratte
Hockey
1 gior
Qualche settimana d’assenza per Kostner e Kneubuehler
Contro il Rapperswil i due hanno subito una contusione alla spalla sinistra, rispettivamente un infortunio muscolare al torace
COSE DELL'ALTRO MONDO
1 gior
Mr. Irrilevant, anche gli ultimi hanno il loro giorno di gloria
Scelto quale 262° giocatore al draft 2022, Brock Purdy è salito agli onori della cronaca con San Francisco. Ma nella Nfl la carriera è molto breve
TIRI LIBERI
1 gior
I progetti del basket svizzero sembrano usciti da un incubo
Dall’assurdità di una fase a orologio basata sulla classifica della scorsa stagione a una Coppa Svizzera che produce palestre vuote
© Regiopress, All rights reserved