laRegione
sergio-ramos-addio-in-lacrime-al-real-madrid
17.06.21 - 18:55
Ansa, a cura de laRegione

Sergio Ramos, addio in lacrime al Real Madrid

Il difensore centrale escluso anche dalla Nazionale che sta disputando gli Europei saluta le ‘merengues’ dopo 16 anni conditi da una miriade di titoli

Lacrime per Sergio Ramos, il quale oggi ha annunciato in conferenza stampa l'addio al Real Madrid dopo 16 anni, «uno dei momenti più difficili della vita», ha detto ai giornalisti. Il difensore ha spiegato la sua partenza con il fallimento delle trattative per il prolungamento del suo contratto, assicurando di non avere «alcun rancore» nei confronti del club.

«È arrivato il momento, uno dei più difficili della mia vita. Non siamo mai pronti a salutare il Real Madrid», ha detto il difensore andaluso, davanti alla famiglia e al presidente del club Florentino Perez. «Nei mesi scorsi la società mi ha fatto un'offerta di un anno, con uno stipendio più basso. Ho accettato l'offerta con il taglio dello stipendio e mi è stato detto che non era ormai scaduta, non me l'aspettavo».

Arrivato nel 2005 a 19 anni dal Siviglia, il leggendario capitano delle "merengues" ha giocato 671 partite, segnato 101 gol e vinto 22 titoli tra cui quattro Champions League, altrettanti Mondiali per club e cinque campionati. «Non è un addio - ha sottolineato Ramos, rivolgendosi poi ai tifosi - ma un arrivederci perché prima o poi tornerò al Real Madrid. Ho voltato una pagina meravigliosa della mia vita, ma se ne apre un'altra, fatta di sogni, di futuro».

Fuori dalla Nazionale anche a Euro 2020, escluso dalla selezione olimpica per Tokyo dove avrebbe voluto giocare da fuori quota, l'andaluso non ha ancora rivelato la sua prossima destinazione: per lui si parla di Psg e Manchester City, ma potrebbe anche esserci un nostalgico ritorno nel Siviglia. 

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
real madrid sergio ramos
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
STRONGMAN
1 ora
Fabio Guglielmini, davvero un tipo forte!
Vita, record e progetti di un ragazzo dai molti interessi e talenti, diviso fra Svizzera e Brasile
atletica
8 ore
Ricky Petrucciani ‘vola’ all’argento
Splendido secondo posto sui 400 m dell’onsernonese agli Europei di Monaco di Baviera, con l’ottimo tempo di 45”03
nuoto
11 ore
Antonio Djakovic si regala l’argento nei 400 stile libero
Seconda medaglia individuale per lo zurighese, mentre Mityukov e Desplanches devono accontentarsi del quarto posto nei 100 dorso e nei 200 misti
Altri sport
11 ore
La Baviera è degli Stefan: festa svizzera a cronometro
Bissegger precede Küng in una gara memorabile
ciclismo
14 ore
Nairo Quintana squalificato a posteriori dal Tour
Il colombiano si vede togliere il sesto posto conquistato a luglio sulle strade francesi a causa di un irregolarità nell’utilizzo del tramadolo
ciclismo
15 ore
Marlen Reusser ripete il titolo continentale a cronometro
L’elvetica bissa a Monaco il successo dell’anno scorso di Trento, precedendo l’olandese Van Dijk
Hockey
15 ore
Goran Bezina si ritira a 42 anni
Il difensore vallesano dice basta dopo oltre mille partite giocate
Calcio
18 ore
Elon Musk vuole acquistare lo United, ma è solo uno scherzo
In un tweet il miliardario si era detto interessato, ma poco dopo ha smentito
Tennis
18 ore
Nuova sconfitta per Serena Williams
A Cincinnati l’americana eliminata dalla Raducanu
NUOTO
18 ore
Europei, Djakovic in finale dei 400 sl
Terzo tempo delle qualificazioni per il turgoviese, che precede anche Popovici
© Regiopress, All rights reserved