laRegione
ciclismo
18.09.22 - 12:12
Aggiornamento: 14:11

A Wollongong un argento e un bronzo per iniziare

Stefan Küng battuto solo da Foss nella cronometro iridata, Marlen Reusser è terza

Ats, a cura di Red.Sport
a-wollongong-un-argento-e-un-bronzo-per-iniziare
Keystone
Un argento amaro

I Mondiali di ciclismo in Australia si sono aperti con due medaglie per la Svizzera nelle cronometro élite, quella d’argento di Stefan Küng tra gli uomini e quella di bronzo di Marlen Reusser tra le donne.

Küng si è fermato a 2"95 dal vincitore a sorpresa del titolo, il norvegese Tobias Svendsen Foss (normalmente in forza alla Jumbo-Visma), che quest’anno al Giro aveva ottenuto un modesto ottavo rango nell’ultima cronometro. Al terzo posto si è classificato il recente vincitore della Vuelta, il belga Remco Evenepoel.

Per l’elvetico è una nuova beffa, dopo quella degli Europei quando era stato battuto di trentadue centesimi da Bissegger, visto che oltretutto ai 24,5 km (su un percorso di 34,2) vantava 12" di vantaggio sul norvegese. «Potrei piangere e non di gioia – conferma il turgoviese della Groupama-Fdj –, ultimamente sono sempre vicino all’oro, ma c’è sempre qualcuno in grado di battermi». Dal canto suo Foss considera la sua «una gara perfetta», capace di non cedere negli ultimi chilometri, a differenza dello svizzero. Per Küng si tratta comunque della terza medaglia in carriera ai Mondiali su strada, dopo quelle del 2019 nella gara in linea e del 2020 a cronometro.

Il campione europeo Stefan Bissegger ha invece accumulato un ritardo di 46"81 dal vincitore e di 37" rispetto al podio, accontentandosi della quinta posizione. Peggio di lui ha fatto il duplice campione in carica (e bronzo europeo), Filippo Ganna: l’italiano si è classificato in settima posizione a 56".

Reusser terza e soddisfatta

La gara femminile ha visto invece la 30enne bernese Marlen Reusser salire sul gradino più basso del podio, a 41" dalla vincitrice, l’olandese Ellen Van Dijk. Tra le due si è piazzata la padrona di casa Grace Brown, con un distacco di 29". Van Dijk si è così presa la rivincita su Reusser, che l’aveva battuta agli Europei di Monaco di Baviera dello scorso agosto, dove aveva conquistato la medaglia d’oro con un vantaggio di sei secondi. In ambito iridato questa è invece la terza medaglia consecutiva per l’elvetica, dopo gli argenti del 2020 a Imola e dell’anno scorso (quando si era messa al collo l’argento anche ai Giochi olimpici di Tokyo) nella Fiandre. «Sono felicissima di questo risultato, viste le difficoltà che ho avuto in fase di preparazione negli ultimi mesi – si rallegra Reusser –, inoltre il percorso era complicato».

La seconda svizzera in gara, la grigionese Elena Hartmann, è stata vittima di due cadute che l’hanno relegata in ventiseiesima posizione, a cinque minuti dal tempo di Van Dijk.

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Salto con gli sci
59 min
Mondiali, Simon Ammann ci sarà
Il ‘Folletto del Toggenburgo’ farà parte del contingente rossocrociato per le gare iridate di Planica, previste dal 21 febbraio al 5 marzo
Atletica
1 ora
Moggi e Petrucciani da record a Macolin
I due ticinesi dell’Lcz tra i grandi protagonisti nel weekend, ma da segnalare ci sono anche i due primati di categoria stabiliti da Laura Torino Imberti
COSE DELL'ALTRO MONDO
1 ora
Una squadra in Europa? No, meglio quattro
La Nfl sta pensando di sbarcare sul Continente con un’intera division. Un’idea che non andrà in porto prima di un decennio, viste le molte incognite
Sci
2 ore
Lara a difesa del suo titolo iridato
In programma mercoledì a Méribel il superG femminile, con la ticinese – campionessa in carica – ovviamente fra le favoritissime
NATIONAL LEAGUE
2 ore
Il Berna mette le mani su Josh Teves
Il ventisettenne difensore canadese rinforzerà gli Orsi fino al termine della stagione: arriva dai finlandesi dell’Jyväskylä
Formula 1
2 ore
Nuovo look per l’Alfa Sauber
Livrea rosso-nera per la vettura del team con sede a Hinwil, che conferma i piloti Bottas e Zhou nel Mondiale che scatta il 5 marzo in Bahrain
Parigi 2024
3 ore
‘Niente russi finché c’è la guerra’
Anne Hidalgo, sindaca della capitale francese, cambia idea: ora è contraria alla presenza di Mosca alle Olimpiadi di Parigi del 2024
Basket
4 ore
Calendari troppo fitti e time out sprecati
Fra i problemi del nostro basket c’è l’uso spesso improprio e controproducente da parte degli allenatori dei minuti di sospensione
Sci
6 ore
Pinturault al comando dopo il superG
Nella combinata iridata di Méribel-Courchevel, Meillard chiude solo 12° la prova veloce, staccato di 1"34 dal francese. La manche di slalom alle 14.30
Calcio
6 ore
Terremoto in Turchia, ritrovato vivo Christian Atsu
Il ghanese ex Chelsea e Newcastle, che figurava fra i numerosissimi dispersi, è stato tratto in salvo dalle macerie provocate dal sisma
© Regiopress, All rights reserved