laRegione
Galles
0
Inghilterra
3
2. tempo
(0-0)
Iran
0
Usa
1
2. tempo
(0-1)
Ajoie
1
Kloten
1
3. tempo
(0-0 : 1-0 : 0-1)
Davos
3
Bienne
0
3. tempo
(0-0 : 2-0 : 1-0)
Friborgo
0
Zurigo
0
2. tempo
(0-0 : 0-0)
Ambrì
2
Losanna
3
2. tempo
(0-2 : 2-1)
Zugo
1
Lugano
3
3. tempo
(1-3 : 0-0 : 0-0)
Langnau
3
Berna
1
2. tempo
(1-0 : 2-1)
Ginevra
2
Lakers
2
2. tempo
(2-2 : 0-0)
Olten
3
Sierre
1
3. tempo
(0-0 : 1-0 : 2-1)
La Chaux de Fonds
1
Visp
4
3. tempo
(0-3 : 0-1 : 1-0)
Dra.gosier-ga
1
Turgovia
2
3. tempo
(0-2 : 1-0 : 0-0)
Langenthal
2
GCK Lions
3
2. tempo
(1-2 : 1-1)
Winterthur
1
Ticino Rockets
1
2. tempo
(0-1 : 1-0)
ATLETICA
23.12.21 - 19:31
Aggiornamento: 21:08

La crociata contro le ‘superscarpe’. Ma solo dal 2024

La Iaaf vuol prevenire gli aiutini tecnologici, dopo i record caduti ai Giochi di Tokyo. Senza fretta, però: ‘Bisogna lasciare il tempo ai produttori’

la-crociata-contro-le-superscarpe-ma-solo-dal-2024
Il primo a indignarsi era stato lui: ‘Sono strane, ingiuste: con quelle sarei sceso sotto i 9’’50’ (Keystone)

Tutti quei record caduti alle Olimpiadi Tokyo, non soltanto grazie a una pista quanto mai scorrevole come quella dello stadio in cui nella scorsa estate sono andati in scena i primi Giochi pandemici della storia, alla fine hanno portato World Athletics – un tempo conosciuta con l’acronimo di Iaaf, ossia la Federazione internazionale di atletica – a decidere di chinarsi sulla questione degli aiuti tecnologici (si fa per dire) ai piedi di chi gareggia in pista e in pedana, approfittando del fatto che le attuali regole in vigore sono in scadenza a fine anno. Dopo le polemiche sollevate da Usain Bolt tra i primi, che aveva definito ‘strane’ e ‘ingiuste’ le nuove superscarpe chiodate che hanno cominciato ad affollare da più di un anno le piste dei meeting, e che darebbero dei vantaggi sfruttando una sorta di ‘effetto molla’. Secondo quanto stabilito finora dai regolamenti, le suole delle scarpe utilizzate su strada possono avere uno spessore fino a 40 millimetri, mentre quelle chiodate che si utilizzano in pista non possono superare i 25 millimetri. Ora, pur nella sua volontà di cambiare, la Federatletica internazionale ha deciso di prorogare tali regole fino alla fine di ottobre del 2024, quando lo spessore delle suole su tutte le scarpe da atletica verrà uniformato a un’altezza massima di 20 millimetri. «Questa tempistica è stata concordata per dare ai produttori un preavviso sufficiente – si legge nella nota di World Athletics –, pensando al significativo investimento che avranno effettuato in scarpe chiodate di spessore compreso tra 20 e 25 mm. Gli attuali spessori delle suole continueranno a essere gli stessi fino ad allora».

Ma non è solo una questione di misure, però. «In futuro – dicono dalla Iaaf – verrà dato maggior peso ai controlli a campione post-gara, attraverso l’introduzione di procedure di controllo delle scarpe istituendo la figura di un addetto preposto ai controlli. In alcune competizioni, come ad esempio le grandi maratone, si punterà sulle dichiarazioni da fare prima della gara, mentre ci sarà un nuovo approccio pure per ciò che attiene alle sanzioni per le violazioni di norme e regolamenti».

World Athletics tiene anche a ribadire che le scarpe da competizione «non devono contenere alcuna tecnologia incorporata di rilevamento o ‘intelligente’, né ora né in futuro». Con delle eccezioni, tuttavia, per la verifica della frequenza cardiaca, della distanza percorsa o della velocità». La Iaaf sa bene che il ritmo del cambiamento tecnologico in ogni settore è in rapido aumento e con esso arriveranno nuove e diverse sfide per tutto lo sport, e anche per questa ragione «World Athletics continuerà il suo dialogo con l’industria calzaturiera su base regolare anche oltre il 2022».

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Qatar 2022
1 ora
Una corsa contro il tempo per Xherdan e Noah
A Doha si lavora per il recupero di Shaqiri e Okafor in vista della sfida alla Serbia di venerdì
biathlon
2 ore
Niklas Hartweg sul podio nella prima gara stagionale
Il 22enne elvetico conquista il secondo posto nella gara di Kontiolahti in Finlandia, battuto solo dalla svedese Martin Ponsiluoma
Qatar 2022
2 ore
Il Qatar perde anche la terza
Tutto facile per l’Olanda, che chiude la prima fase superando 2-0 i deludentissimi padroni di casa
Qatar 2022
3 ore
Senegal avanti con merito
Gli africani sconfiggono 2-1 un Ecuador troppo rinunciatario e accedono agli ottavi di finale
Atletica
3 ore
La terza tappa di Coppa Ticino di cross a Delorenzi e Stampanoni
In Capriasca cinquina per l’Us Ascona, poker per Us Capriaschese e Ga Bellinzona
L’ANGOLO DELLE BOCCE
3 ore
Alessandro Eichenberger vince contro Mombelli a Losone
Finale tutta Ideal Coldrerio nel torneo organizzato dall’Sb Verzaschesi in memoria di Jenny Molteni Drew e Luigi Rossi
gallery
Sci
4 ore
Le tante iniziative di Tiski per avvicinare la popolazione
C’è molta attesa per la neve e per i Mondiali Junior di Moguls ed Aerials di Airolo. Anna Gabutti: ‘Ma per noi sono importanti anche i Kids Day’
TIRI LIBERI
8 ore
Hervé Coudray, il nuovo factotum del basket elvetico
Il francese è stato nominato responsabile tecnico nazionale. Possiede un importante curriculum nella formazione e una filosofia che si ispira agli Usa
Calcio
9 ore
Gianluca Ferrero nuovo presidente della Juve
L’uomo d’affari 59enne scelto dall’azionista principale per succedere ad Andrea Agnelli
Formula 1
11 ore
Mattia Binotto si è ufficialmente dimesso dalla Scuderia Ferrari
Il team principal lascerà il suo ruolo il 31 dicembre. ‘Giusto compiere questo passo, per quanto sia stata per me una decisione difficile’
© Regiopress, All rights reserved