laRegione
rally-ogier-se-ne-va-e-citroen-dice-addio-al-mondiale
Iain Cameron [cc-by-2.0]
Altri sport
20.11.19 - 15:110
Aggiornamento : 16:21

Rally, Ogier se ne va e Citroën dice addio al Mondiale

Sébastien Ogier annuncia la decisione di scendere dall'auto, e la casa francese si trova senza il suo pilota. 'Abbandoniamo il programma sportivo in Wrc'

In avvio di stagione aveva firmato un contratto di due anni con Citroën, spinto dal desiderio di conquistare un settimo titolo di fila, al volante oltretutto di vetture di marchi diversi, per avvicinarsi ulteriormente al record di Mister Rally, al secolo Sébastien Loeb, il pilota più titolato di sempre nel Wrc. Invece, dopo un deludente terzo posto, al termine di un Mondiale conquistato dall'estone Tänak e dalla sua Toyota, Sébastien Ogier ha infine deciso di cambiare aria. Una partenza, la sua, che mette in difficoltà il costruttore francese, costretto ad annunciare su Twitter la scelta di non partecipare alla prossima edizione del Mondiale rally. «Preso atto della decisione di Ogier di lasciare il team, Citroën ha deciso di mettere fine al suo programma sportivo nel Wrc per il 2020, trovandosi senza pilota per la nuova stagione». Si chiude così un altro capitolo  di Citroën – scuderia che vanta otto titoli costruttori e nove tra i piloti, con un primato di 102 gare vinte – nella storia del Mondiale rally, che era stato riaperto nel 2017, quando il costruttore aveva deciso di tornare a gareggiare dopo un anno d'asstenza. In quel periodo, tuttavia, il marchio parigino è riuscito a trionfare soltanto in sei delle quaranta prove a cui ha preso parte.

SPORT: Risultati e classifiche

SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CALCIO
7 ore
Covid-19, contagiato anche un giocatore dello Xamax
Il club neocastellano lo ha rivelato in un comunicato. Mantenuta segreta l'identità. Nell'anticipo il Basilea batte 4-0 uno Zurigo con in campo cinque U21
CALCIO
12 ore
Arriva il Thun, basta regali
Dopo aver subito 9 reti in 3 partite, il Lugano vuole ritrovare la tradizionale solidità difensiva. Maurizio Jacobacci: 'Grinta, cattiveria e concentrazione'
Tennis
12 ore
Swiss Indoors definitivamente annullati
L'edizione del 2021, la numero 50, è in programma dal 23 al 31 ottobre
Calcio
14 ore
Basilea-Lugano si gioca domenica 26 invece di sabato 25
Zurigo-Sion verrà recuperata martedì 28 luglio. Bianconeri al St. Jakob con un giorno di ritardo, domenica 26 luglio
Atletica
14 ore
Meuwly: 'Ajla è entrata in una nuova dimensione'
L'allenatore della sprinter ticinese Del Ponte: 'I suoi non sono tempi che si ottengono per caso. Lavora per essere competitiva nei grandi appuntamenti'
Calcio
17 ore
Zurigo in campo a Basilea con sei della prima squadra
L'U21 sarà rinforzata da chi non aveva preso parte alla partita contro lo Xamax. Tra questi, Antonio Marchesano, Pa Modou e Marco Schönbächler
Hockey
1 gior
Coronavirus, in National Hockey League positivi 43 giocatori
In attesa della ripresa del campionato (il 1° agosto, con i playoff), effettuati oltre 600 tamponi
Podismo
1 gior
Il coronavirus ferma la maratona di Chicago
La corsa si sarebbe dovuta svolgere l'11 ottobre, ma a causa della pandemia gli organizzatori hanno gettato la spugna
Calcio
1 gior
Campana: 'L'integrità della competizione è compromessa'
Il direttore bianconero: 'A Basilea e contro lo Young Boys lo Zurigo si presenterà con l'Under 21. Non credo che a San Gallo facciano salti di gioia'
Hockey
1 gior
Rockets-Ambrì e Rockets-Lugano l'8 e 9 agosto
Due test particolarmente attesi apriranno la serie estiva di partite amichevoli della squadra di Eric Landry
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile