laRegione
Curiosità
06.03.19 - 22:180

Dirige il maestro Brian Wilson, canta Charles Manson

Il 6 marzo del 1970 usciva l'album del serial killer. Non proprio un successo commerciale, ma amato dalla critica...

Usciva oggi, nei migliori negozi di dischi del 1970, 'Lie: The Love and Terror Cult', album solista di Charles Manson, pluriomicida, leader di culto e musicista noto per la sua Family (che non è una band). Prodotto dal discografico Phil Kaufman, che in Manson – conosciuto in carcere – vedeva un pessimo chitarrista ma un buon autore, l'album potrebbe contenere brani registrati da Manson nell'estate del 1968 e prodotti da Carl e Brian Wilson dei Beach Boys. L'autore, nel 1991, sostenne che le sue opere non fossero mai uscite da quello studio e che il disco fosse un mero tentativo di fare soldi. Il ricavato, in base ad altre scuole di pensiero, sarebbe invece servito per pagare le spese del processo Tate-Le Bianca.

I Beach Boys, nel dicembre del 1968, pubblicarono una delle canzoni scritte da Manson, 'Cease To Exist', il cui titolo divenne 'Never Learn Not To Love' (lato B di 'Bluebirds Over The Mountain'). Il brano non porta i crediti del serial killer, che – parole di Dennis Wilson – avrebbe preferito i contanti ai diritti d'autore. 'Lie: The Love and Terror Cult' (con copertina ispirata alla rivista 'Life', senza la 'F') non fu proprio un successo commerciale, ma ricevette critiche favorevoli...

Potrebbe interessarti anche
Tags
manson
wilson
brian wilson
autore
charles manson
album
brian
charles
love
TOP NEWS Curiosità
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile