laRegione
yamaha-neo-s-un-inizio-elettrizzante
+1
07.05.22 - 06:00

Yamaha NEO’s un inizio elettrizzante

Il NEO’s di nuova generazione è il primo scooter a propulsione elettrica proposto da Yamaha

di di Centa

È decisamente interessante l’inizio di Yamaha nel mondo della mobilità elettrica. Con lo Scooter NEO’s si vuole proporre una mobilità urbana, semplice, silenziosa e accessibile a tutti. Da molti anni Yamaha è uno dei costruttori di maggior successo nel mercato europeo degli scooter da 50 cm3. Fra i modelli più venduti figura anche il modello NEO’s/Ovetto. La versione elettrica è il risultato di tanti anni di ricerca, basti pensare che la casa di Iwata aveva già presentato il suo primo scooter elettrico, il Frog, durante il Motor Show di Tokyo nel lontano 1991.

Il NEO’s di nuova generazione è il primo scooter a propulsione elettrica proposto da Yamaha per il mercato europeo, si presenta con stile sportivo e versatile. In sua compagnia abbiamo percorso le strade della città di Amsterdam approfittando della sua maneggevolezza.

Nuovo telaio e design accattivante

I progettisti hanno sviluppato il telaio con l’intento di creare spazio per riporre gli oggetti o facilitare l’uso quotidiano di accessori come il supporto per smartphone e altro ancora. Grazie alla posizione della batteria avanzata, anche in presenza di una seconda batteria il vano sotto sella può alloggiare un casco Jet, e lo spazio è comunque sufficiente per sistemare ulteriori piccoli oggetti di uso corrente.

La scocca è caratterizzata da forme morbide e arrotondate che mettono in risalto la naturalezza di questo scooter a zero emissioni ultrasilenzioso. I nuovi fari a Led conferiscono un look moderno e si ispirano al muso iconico dell’originale NEO’s.

Propulsore efficiente e silenzioso

Il motore elettrico YIPU (Yamaha Integrated Power Unit), è posizionato al centro della ruota posteriore, una caratteristica chiave che permette di guadagnare in efficienza e ridurre significativamente le perdite di potenza tipicamente associate alla trasmissione tradizionale con ingranaggi e cinghia. Un ulteriore vantaggio di questa trasmissione diretta è la riduzione di rumori meccanici e ridotti costi d’esercizio. L’innovativo design abbina al motore anche la funzione di mozzo della ruota posteriore e include il sistema di frenata posteriore con l’unità montata direttamente sul cerchio. Il forcellone contiene l’unità di controllo del motore che regola l’erogazione di potenza, mentre il cerchio della ruota può essere facilmente rimosso per sostituire il pneumatico.

Autonomia da 37 fino a 68 chilometri

La batteria agli ioni di litio da 50,4 V / 19,2 A è posizionata sotto la sella al centro del telaio e pesa 8 kg. Il NEO’s è provvisto di una batteria per un’autonomia di circa 37 chilometri che può essere estesa a 68 acquistandone una seconda da poter collegare in serie.

Un rifornimento costa pochi centesimi

La batteria può essere ricaricata allacciando il veicolo alla presa di corrente domestica oppure può essere rimossa facilmente come una valigetta e portata in casa o in azienda. La ricarica completa ha una durata di 8 ore per un costo di 1 kWh un po’ meno di 10 centesimi.

Connettività e praticità d’uso

Chi sceglie NEO’s sarà sempre connesso se scarica l’app MyRide gratuita di Yamaha sul proprio telefono e la associa alla Communication Contro Unit (CCU) dello scooter. La strumentazione Lcd è dotata di un’icona che visualizza in tempo reale le comunicazioni delle chiamate e dei messaggi in arrivo dallo smartphone. Con l’applicazione si possono condividere esperienze di viaggio con altri utenti, fotografie o percorsi e visualizzare informazioni tecniche e di funzionamento come velocità, accelerazione, stato della batteria del veicolo, monitoraggio del percorso e altro ancora. Per la praticità d’uso il sistema Smart Key consente di accendere lo scooter anche quando la chiave è in tasca.

Per un piacere di guida tutto Zen

Ci aspetta un percorso cittadino di ben oltre 50 chilometri e il nostro NEO’s è provvisto di una seconda batteria. Siamo curiosi di guidare per la prima volta uno scooter elettrico, nel nostro immaginario ci aspettiamo un motore lineare alla risposta della manopola del gas, avendo utilizzato quest’espressione di erogazione "elettrica" per descrivere diversi motori a combustione particolarmente progressivi. È chiaro che stiamo parlando di un motore di soli 2,5 kW ma la sua indole è sorprendentemente tutt’altro che banalmente lineare. La risposta all’acceleratore è dolce, per quasi la totalità dell’apertura della manopola del gas l’accelerazione risulta discreta e in combinazione con la sua silenziosità ci si immerge in una guida cittadina relax. La limitazione di velocità a 45 chilometri orari in una città come Amsterdam non si fa sentire troppo, esiste anche una seconda modalità di guida che riduce ulteriormente la velocità a 30 chilometri orari per poter aumentare leggermente l’autonomia. Il peso contenuto dello scooter fa sì che si riesca a maneggiarlo sia da fermo che in marcia con grande facilità. Questo nuovo stile di guida ci è piaciuto tanto, speriamo che venga esteso al più presto anche su scooter più potenti e visto l’inizio elettrizzante di Yamaha questo ci lascia ben sperare.

Caratteristiche principali

Motore:elettrico brushless da 2,5 kW
Batteria:

agli ioni di litio rimovibile da 1 kWh

Peso batteria:8 Kg
Ricarica:8 ore per una ricarica completa
Autonomia:37 km con una batteria (68 km con seconda batteria opzionale)
Categoria:A1 (a partire da 15 anni)
Velocità:limitata a 45 km/h
Modalità di guida:standard ed Eco
Spazio sotto sella:27 litri
Altezza sella:795 mm
Illuminazione:led
Pedana:piatta di grandi dimensioni
Cerchi:in lega leggeri da 13 pollici
Connettività:tramite l’app MyRide di Yamaha
Colori disponibili:Milky White e Midnight Black
Prezzo:3’490 CHF
Batteria secondaria:1’190 CHF
Disponibile:a partire da giugno
Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
inizio elettrizzante yamaha neo
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Auto e moto
© Regiopress, All rights reserved