laRegione
il-forum-economico-torna-a-davos-dal-17-al-21-gennaio
Il tema sarà 'Lavorare insieme, ripristinare la fiducia' (Keystone)
16.09.21 - 17:05
Ats, a cura de laRegione

Il forum economico torna a Davos dal 17 al 21 gennaio

Quest’anno il Wef è stato annullato a causa della pandemia. ‘Sarà il primo evento di leadership globale a stabilire l’agenda per una ripresa sostenibile’

Il Forum economico mondiale (World economic forum, Wef) torna a Davos, nei Grigioni: l’incontro annuale si terrà in presenza dal 17 al 21 gennaio 2022, hanno indicato oggi, 16 settembre, gli organizzatori. Il tema sarà ‘Lavorare insieme, ripristinare la fiducia’.“Sarà il primo evento di leadership globale a stabilire l’agenda per una ripresa sostenibile”, si legge in un comunicato. In un anno critico e in un contesto quadro caratterizzato da una pandemia che ha esacerbato le fratture della società i leader dovranno riunirsi e definire le partnership e politiche necessarie per il futuro. Si tratta di affrontare le sfide economiche, politiche e sociali più urgenti del pianeta.

‘Ricostruire la fiducia e aumentare la cooperazione’

“La pandemia ha portato cambiamenti di vasta portata: in un mondo pieno di incertezza e tensione, il dialogo interpersonale è più importante che mai”, afferma Klaus Schwab, fondatore e presidente esecutivo del Wef, citato nella nota. “I leader hanno l’obbligo di lavorare insieme e ricostruire la fiducia, aumentare la cooperazione globale e lavorare per soluzioni sostenibili e audaci”. Temi importanti all’ordine del giorno saranno fra l’altro i cambiamenti climatici, il futuro del lavoro e le tecnologie della quarta rivoluzione industriale. Ulteriori dettagli saranno annunciati a tempo debito.

Misure anti-coronavirus appropriate e adattate al contesto

Sul fronte Covid viene considerata una priorità il benessere dei partecipanti, del personale, dei fornitori di servizi e della comunità ospitante. Pertanto il Wef sta lavorando a stretto contatto con le autorità svizzere, nonché con esperti e organizzazioni sanitarie nazionali e internazionali, per mettere in atto misure anti-coronavirus appropriate e adattate al contesto.

L’edizione 2021 era stata annullata: si sarebbe dovuta tenere a Singapore in agosto, dopo che in gennaio il tradizionale incontro a Davos era stato cancellato perché la Svizzera era alle prese con la seconda ondata della pandemia. Ma anche nella città-stato asiatica la situazione sul fronte del virus aveva imposto la cancellazione dell’evento.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
2022 davos wef
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Notizie Economia
Economia
3 gior
La Fed ha perso 6-7 mesi e ora deve inseguire gli eventi
La conseguenza: una pericolosa accelerazione della stretta monetaria. Quadro economico assai incerto, soprattutto in Europa
Economia
1 sett
Ecco servito il caro-ipoteche: tassi ai massimi da dieci anni
Prime conseguenze dopo la decisione della Banca nazionale di alzare il tasso di riferimento. E secondo gli analisti non è finita
Economia
1 sett
Raiffeisen riconferma il CdA per i prossimi due anni
Assemblea generale ieri a Locarno. Il presidente Thomas A. Müller è stato confermato alla carica con il 96% dei voti
Economia
1 sett
Altri guai giudiziari per la filiale francese di Ubs
L’istituto bancario elvetico verrà processato per presunte molestie sui due ex dipendenti all’origine delle rivelazioni di frode fiscale
Economia
1 sett
Ubs e Credit Suisse rafforzano le loro basi patrimoniali
Entrambe le banche hanno superato i requisiti della regolamentazione ‘too big to fail’. Lo indica un rapporto sulla stabilità della Bns
Economia
1 sett
Competitività economica, la Danimarca fa meglio
La Svizzera perde il primato in classifica: ora è seconda in un podio completato da Singapore. Italia 41esima
Economia
2 sett
Accordi di libero scambio, risparmi per 2,3 miliardi in dazi
È quanto economizzato dalle imprese elvetiche nel 2020 per le loro importazioni (per un totale di 214,26 miliardi) in Svizzera
Economia
2 sett
Prezzi alla produzione e all’importazione sempre in crescita
Oltre ai prodotti petroliferi, più cari carne e legno. In controtendenza il settore farmaceutico e i computer
Economia
2 sett
Ripresa economica più lenta, ma costante
Nel primo trimestre Pil è cresciuto oltre le aspettative, ma gli effetti della guerra in Ucraina potrebbero incidere oltre il previsto
Economia
2 sett
‘Choc elettrico’ per Axpo: raddoppia il fatturato
L’impennata dei prezzi fa decollare i ricavi del gruppo: 6,0 miliardi nel primo semestre dell’esercizio 2021/22 anziché i 2,9 previsti
© Regiopress, All rights reserved