laRegione
laR
 
05.09.22 - 11:14

Risparmio energetico: strutture cantonali

di Regula Stern, Locarno
risparmio-energetico-strutture-cantonali

Tutti parlano del risparmio energetico che va nella direzione giusta dell’Acsi (associazione consumatrici/consumatori) che informa da tantissimi anni.

Locarno è Città dell’energia, ma con "un’isola" in piena città, le infrastrutture cantonali come per esempio le scuole. Ogni notte vedo l’illuminazione "festiva" (la chiamo io così) della scuola Varesi. Illuminazione alternante delle aule, aula magna e palestra. Il corridoio rimane sempre illuminato. Settimana scorsa a "pieno regime" tutta la notte l’aula magna e qualche notte fa la palestra. L’effetto risparmio dovrebbe essere notevole.

Sembra che queste illuminazioni abbiano a che fare con motivi di sicurezza. Basta osservare però una o due soli notti il sistema alternante delle luci per capire, se fossi un malintenzionato, che non si trova nessuno in questi locali illuminati, che potrebbe scoprire un’intrusione. Nel frattempo però si sa bene, a che punto ha impedito al gruppo festoso del quale si parlava qualche mese fa così tanto nei mass media di fare festa in piena notte nella scuola. Mi ricordo perfettamente quella notte! Avevo visto – dopo mezzanotte – l’illuminazione in una delle aule scolastiche, ma sapendo che illuminano praticamente tutti i locali prima o dopo, non avevo proprio nessuna ragione per telefonare alla polizia. Se l’avessi fatto!

Basterebbe installare dei registratori di movimento per accendere la luce, quando c’è veramente un bisogno urgente.

Inoltre ricordo che l’illuminazione, quelle grosse "palle" bianche poste nel giardino della scuola, è pure accesa spesso anche durante i giorni con pieno sole... Per quale motivo? Aspetto con molto interesse un cambiamento in merito.

Potrebbe interessarti anche
ULTIME NOTIZIE Lettere dei lettori
© Regiopress, All rights reserved