laRegione
la-svezia-fara-richiesta-di-adesione-alla-nato
Keystone
La premier svedese Magdalena Andersson
16.05.22 - 15:52
Aggiornamento: 20:19
Ats, a cura de laRegione

La Svezia farà richiesta di adesione alla Nato

Lo ha comunicato la premier Magdalena Andersson. Quasi tutti i partiti svedesi hanno dato il loro appoggio. Contrari Sinistra e Verdi

La Svezia chiederà ufficialmente l’adesione alla Nato. Lo ha annunciato la premier Magdalena Andersson. Prima dell’annuncio, quasi tutti i partiti svedesi hanno comunicato in parlamento il loro appoggio alla richiesta d’adesione.

"Stiamo lasciando un’epoca per entrare in una nuova", ha dichiarato oggi Andersson a Stoccolma. Il piano prevede di presentare la domanda insieme alla Finlandia nei prossimi giorni.

Verdi e sinistra contrari

All’inizio della giornata, durante una discussione in parlamento, la maggioranza dei partiti si era espressa a favore dell’adesione all’alleanza di difesa occidentale. I Verdi e la Sinistra sono contrari. I due partiti hanno insieme 43 dei 349 seggi del parlamento svedese.

"In Svezia ci sono molte cose che vale la pena difendere e, a nostro avviso, è meglio farlo all’interno della Nato", ha dichiarato la socialdemocratica Andersson durante la conferenza stampa congiunta con il leader del Partito moderato, Ulf Kristersson, oggi pomeriggio. "Stiamo vivendo un momento pericoloso", ha dichiarato Kristersson, che ha parlato di una "giornata storica".

Già domenica, il governo della vicina Svezia, la Finlandia, aveva annunciato di voler chiedere l’adesione alla Nato. La maggioranza a favore nel parlamento finlandese è considerata certa. Oggi l’argomento è stato discusso in un dibattito di un’ora.

Entrambi i Paesi rinunciano così a una lunga tradizione di non allineamento militare. La procedura di ammissione inizierà quando Finlandia e Svezia avranno presentato le loro domande al quartier generale della Nato a Bruxelles. Tutti i 30 Paesi dell’Alleanza devono accettare l’adesione.

Turchia contraria all’adesione, previsti colloqui

Il ministro della Difesa svedese Peter Hultqvist ha dichiarato lunedì alla televisione svedese di aver ricevuto segnali da vari Paesi che volevano decidere al più presto. Con la Turchia, che ha criticato l’adesione di Svezia e Finlandia, si vuole trovare una soluzione, ha detto. "Invieremo una delegazione per discutere e dialogare con la Turchia per capire come risolvere la questione e di cosa si tratta", ha dichiarato Hultqvist. "Ma il segnale che abbiamo ricevuto dalla Nato è che c’è accordo sul fatto che sia la Svezia che la Finlandia debbano essere presenti".

Russia: ‘Un errore con gravi conseguenze’

Lunedì il viceministro degli Esteri russo Sergei Ryabkov ha definito la possibile ammissione dei due Paesi nordici alla Nato un "grave errore con conseguenze di vasta portata". Le tensioni militari aumenterebbero di conseguenza, ha avvertito Ryabkov secondo l’agenzia Interfax. Rivolgendosi ai due Paesi scandinavi, ha aggiunto: "Non devono illudersi che ci rassegneremo semplicemente a questo".

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
nato russiaucraina svezia
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
6 min
Tre accuse di stupro per un giocatore della Premier League
Il calciatore, la cui identità non è nota, è libero su cauzione. Secondo i media inglesi fa parte di una Nazionale qualificata ai Mondiali in Qatar
Estero
1 ora
Hong Kong: autori di libri per bambini accusati di sedizione
Cinque persone sono accusate di aver ritratto pecore e lupi riferendosi metaforicamente agli abitanti della città e alla Cina
Estero
3 ore
Boris Johnson al Parlamento: il Governo va avanti nel suo lavoro
Il premier inglese, nonostante la raffica di dimissioni in seguito al caso Pincher, è deciso a restare al suo posto
Estero
4 ore
Malta, il killer di Caruana: pagato per ucciderla, solo affari
L’assassino della giornalista maltese, morta per un’autobomba nel 2017, ha spiegato il suo ruolo di sicario prezzolato in un’intervista con la Reuters
Regno Unito
5 ore
Proseguono le defezioni nel governo di Boris Johnson
Dopo le dimissioni, ieri, di due ministri senior per il caso Pincher, oggi lascia Robin Walker, viceministro per gli Standard della Scuola
Estero
5 ore
È morto il segretario generale dell’Opec Muhammad Barkindo
Il 63enne è deceduto improvvisamente. Era alla testa dell’organizzazione dal 2016
Estero
6 ore
Marmolada: proseguono le ricerche con i droni
La frana di ghiaccio aveva travolto gli alpinisti domenica. Alcuni soccorritori potrebbero tornare sul posto giovedì per l’intervento ‘vista e udito’
Estero
8 ore
Alpinista precipita per 400 metri e muore sull’Ortles
La vittima è un turista della Repubblica Ceca. L’incidente è avvenuto verso le 5.30 di questa mattina.
Estero
8 ore
Estradato Morabito: il boss dovrà scontare 30 anni
Il 56enne si trovava in Brasile. È considerato uno dei più importanti trafficanti di droga al mondo.
Estero
8 ore
Dopo gli scandali, Johnson nomina due nuovi ministri
Steve Barclay sarà capo gabinetto di Downing Street. Nadhim Zhawi avrà il ruolo di cancelliere dello Scacchiere.
© Regiopress, All rights reserved