laRegione
hacker-filorussi-attaccano-il-sito-della-polizia-italiana
Keystone
16.05.22 - 14:29
Aggiornamento: 15:04
Ansa / Ats, a cura de laRegione

Hacker filorussi attaccano il sito della polizia italiana

Il collettivo ‘Killnet’ ha dichiarato ‘guerra’ a 10 Paesi. Nei giorni scorsi avrebbero colpito alcuni siti istituzionali e provato a bloccare l’Eurovision

Il sito della polizia italiana ha subito un attacco da parte degli hacker filorussi del collettivo ‘Killnet’, gli stessi che nei giorni scorsi avrebbero colpito alcuni siti istituzionali tra i quali quelli del Senato italiano e della Difesa e che avrebbero provato a bloccare l’Eurovision. Il gruppo ha annunciato un attacco globale a Usa, Germania, Regno Unito, Italia, Lettonia, Romania, Lituania, Estonia, Polonia, Ucraina.

L’azione, iniziata la scorsa notte, è stata fronteggiata dai tecnici della polizia supportati dagli specialisti del Centro nazionale italiano anticrimine informatico per la protezione delle infrastrutture critiche (Cnaipc) della Polizia postale, per il progressivo ripristino delle piene funzionalità del sito.

A rivendicare l’attacco alla polizia italiana è stato lo stesso collettivo Killnet che sui suoi canali Telegram nega di aver attaccato l’Eurovision. "Oggi, invece, dichiariamo ufficialmente guerra a dieci Paesi, inclusa l’ingannevole polizia italiana". L’attacco non ha provocato danni alle infrastrutture ma si è limitato a saturare le connessioni e ha comportato un rallentamento.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
eurovision hacker polizia italiana russiaucraina
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
40 min
Un ginecologo olandese ha generato almeno 41 figli con l’inganno
Il medico, morto nel 2019, ha utilizzato segretamente il proprio sperma anziché quello di un donatore anonimo, nel corso dei trattamenti di fertilità
Estero
1 ora
Anche i ministri ancora fedeli chiedono a Johnson di lasciare
Una delegazione di almeno una mezza dozzina di membri del Consiglio di gabinetto annunciano di voler chiedere al primo ministro di dimettersi
Estero
1 ora
Salgono a 9 le vittime del disastro della Marmolada
Sono due in più rispetto a ieri. Cinque i morti non ancora identificati
Estero
2 ore
Tre accuse di stupro per un giocatore della Premier League
Il calciatore, la cui identità non è nota, è libero su cauzione. Secondo i media inglesi fa parte di una Nazionale qualificata ai Mondiali in Qatar
Estero
3 ore
Hong Kong: autori di libri per bambini accusati di sedizione
Cinque persone sono accusate di aver ritratto pecore e lupi riferendosi metaforicamente agli abitanti della città e alla Cina
Estero
5 ore
Boris Johnson al Parlamento: il Governo va avanti nel suo lavoro
Il premier inglese, nonostante la raffica di dimissioni in seguito al caso Pincher, è deciso a restare al suo posto
Estero
6 ore
Malta, il killer di Caruana: pagato per ucciderla, solo affari
L’assassino della giornalista maltese, morta per un’autobomba nel 2017, ha spiegato il suo ruolo di sicario prezzolato in un’intervista con la Reuters
Regno Unito
7 ore
Proseguono le defezioni nel governo di Boris Johnson
Dopo le dimissioni, ieri, di due ministri senior per il caso Pincher, oggi lascia Robin Walker, viceministro per gli Standard della Scuola
Estero
8 ore
È morto il segretario generale dell’Opec Muhammad Barkindo
Il 63enne è deceduto improvvisamente. Era alla testa dell’organizzazione dal 2016
Estero
9 ore
Marmolada: proseguono le ricerche con i droni
La frana di ghiaccio aveva travolto gli alpinisti domenica. Alcuni soccorritori potrebbero tornare sul posto giovedì per l’intervento ‘vista e udito’
© Regiopress, All rights reserved