laRegione
una-valanga-fa-cinque-morti-al-confine-con-la-svizzera
Keystone
Le ricerche a Sölden
Austria
04.02.22 - 16:23
Aggiornamento: 22:44
Ats, a cura de laRegione

Una valanga fa cinque morti al confine con la Svizzera

La coltre di neve ha investito un gruppo di escursionisti svedesi a Spiss, a pochi chilometri dai Grigioni

Si aggrava il bilancio della valanga che nel primo pomeriggio si è abbattuta su un gruppo di escursionisti nella località tirolese di Spiss, al confine con la parte nord-orientale del canton Grigioni. Alle quattro vittime accertate dai soccorritori accorsi sul posto con due elicotteri austriaci e altri due dalla Svizzera se n’è infatti aggiunta una quinta, data in un primo tempo per dispersa. L’incidente è avvenuto lontano dagli impianti di risalita e probabilmente ha interessato un gruppo di scialpinisti. Per il momento non ci sono informazioni sulla dinamica dell’incidente e sull’identità delle vittime. «Sono rammaricato e triste, visto che per giorni e giorni abbiamo ripetutamente messo in guardia dei pericoli e poi nel giro di due giorni dobbiamo registrare 50 incidenti con valanghe», commenta il responsabile del servizio valanghe del land Tirolo, Rudi Mair. Secondo l’esperto, dopo le forti nevicate e il vento dei giorni scorsi, le escursioni in montagna richiedono «molta esperienza nel valutare il pericolo valanghe».

A Sölden, sul ghiacciaio di Rettenbach, un’altra slavina ha travolto cinque sciatori durante un fuoripista. Tutti sono stati tratti in salvo e trasportati nelle cliniche di Zams e di Sölden, come anche di Murnau in Baviera.

A causa delle forti nevicate degli ultimi giorni in Tirolo, solo oggi finora sono state registrate 13 valanghe.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
austria valanga
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
2 ore
Turista francese ferita da un orso polare alle Svalbard
La donna non è in pericolo di vita. Il plantigrado ha fatto irruzione nell’accampamento ferendola al braccio
Estero
5 ore
Morto il cardinale Tomko, era il più anziano fra i porporati
Slovacco, aveva 98 anni. Era fra i tre cardinali scelti per indagare sulla fuga di notizie in Vaticano nel 2012
Estero
7 ore
Proseguono le manovre militari cinesi intorno a Taiwan
Pechino accusa ancora gli Stati Uniti per aver provocato le tensioni nello Stretto di Taiwan
Confine
7 ore
Varesotto, colpito da un masso in una grotta: speleologo salvato
L’uomo si trovata nella grotta del Remeron a Comerio, in provincia di Varese. È stato soccorso dal Corpo nazionale Soccorso alpino e speleologico
Estero
7 ore
Gaza: il cessate il fuoco tiene dopo un inizio incerto
Israele aveva confermato ieri sera l’entrata in vigore del cessate il fuoco con la Jihad islamica a Gaza per le 23.30 locali
medio oriente
16 ore
Tregua tra israeliani e palestinesi
Accordo raggiunto con la mediazione decisiva dell’Egitto. Stop alle armi dalle 22.30
pacifico
18 ore
Taiwan risponde a Pechino, esercitazioni con artiglieria
La Cina insiste, ci saranno manovre ‘regolari’ oltre linea mediana
Estero
19 ore
Ancora razzi vicino alla centrale di Zaporizhzhia
Allarme dell’Aiea: russi e ucraini si accusano a vicenda. Le navi del grano finalmente si muovono
Estero
22 ore
Armadi e bauli, Pompei svela la casa del ‘ceto medio’ romano
In una casa che si riteneva abitata da persone ricche gli scavi rivelano ambienti che raccontano la vita di persone ai margini delle classi benestanti
Estero
22 ore
Amnesty: il rapporto su Kiev non giustifica le violenze russe
L’organizzazione si dice ‘profondamente rammaricata’ per l’indignazione ucraina sul rapporto sui pericoli per i civili, ma ne sostiene i risultati
© Regiopress, All rights reserved