laRegione
11.09.21 - 17:35

Afghanistan, 300 donne velate manifestano a sostengo dei talebani

Le relatrici che si sono succedute sul palco hanno criticato le donne scese in piazza nei giorni scorsi per chiedere il rispetto dei propri diritti

afghanistan-300-donne-velate-manifestano-a-sostengo-dei-talebani
Keystone

Circa 300 donne afghane completamente velate hanno espresso oggi il loro sostegno al nuovo regime talebano nell'anfiteatro dell'università di Kabul, dove alcune di loro sono intervenute in difesa delle misure adottate finora dall'Emirato islamico dei mullah.

Le donne hanno sventolato le bandiere dei nuovi padroni dell'Afghanistan mentre ascoltavano gli interventi a favore del governo. La maggior parte di loro indossava il niqab, il velo che lascia scoperti solo gli occhi, mentre alcune indossavano il burqa, l'indumento - obbligatorio durante il primo regime talebano (1996-2001) - che copre completamente il corpo con una sorta di retina all'altezza degli occhi. Molte di loro avevano guanti neri.

Nell'anfiteatro dell'Università Shaheed Rabbani le relatrici che si sono succedute sul palco hanno criticato le donne scese in piazza nei giorni scorsi nel Paese per chiedere il rispetto dei propri diritti. E hanno difeso il nuovo esecutivo, che ha vietato le manifestazioni, salvo quelle espressamente autorizzazione dal ministero della Giustizia.

"Siamo contro queste donne che manifestano in piazza sostenendo di essere rappresentative delle donne afghane", ha denunciato la prima relatrice. "La libertà è amare il vecchio governo? No, questa non è libertà", ha aggiunto: "Il governo uscente ha abusato delle donne. Le donne sono state reclutate solo per la loro bellezza". Un'altra studentessa, Shabana Omari, ha affermato di essere d'accordo con la politica dei talebani secondo cui le donne dovrebbero indossare il velo: "Chi non indossa l'hijab ferisce tutti noi", ha detto riferendosi al velo islamico. Secondo un'altra donna, Somaiya, le cose sono cambiate per il meglio dal ritorno dei talebani.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
gerusalemme
2 ore
La risposta palestinese è un attacco alla sinagoga
Uomo apre il fuoco in un rione ortodosso di Gerusalemme: uccise 7 persone. L’attentatore è stato colpito a morte dagli agenti. Hamas esulta.
Estero
2 ore
Afroamericano ucciso da agenti, video shock del pestaggio
Il capo della polizia di Memphis: ‘Disprezzo per la vita umana’. Attese proteste, appello alla calma da parte della mamma della vittima.
Estero
2 ore
Tensione dopo scontri a Jenin: razzi da Gaza, raid di Israele
Dopo l’‘operazione antiterrorismo’ israeliana con 9 vittime palestinesi, nella notte la Jihad islamica attacca, Tel Aviv risponde con l’aviazione
Estero
4 ore
Benedetto XVI: ‘L’insonnia il motivo centrale delle dimissioni’
Il defunto papa, in una lettera di ottobre al suo biografo resa nota oggi, narrava i problemi causati dalla mancanza di sonno e dai sonniferi prescritti
Oceania
12 ore
Un navigatore svizzero disperso nel mare al largo dell’Australia
Stando alla polizia australiana l’80enne è partito in direzione della Nuova Zelanda a bordo del suo yacht. Non si hanno sue notizie dal 5 dicembre.
Stati Uniti
14 ore
A Capitol Hill, a sorpresa, c’è anche Elon Musk
Il miliardario ha discusso con i leader di repubblicani e democratici il modo per assicurare ‘che Twitter sia equa nei confronti dei due partiti’
l’invasione russa
1 gior
Mosca risponde ai tank, missili ipersonici sull’Ucraina
Almeno 11 morti nei raid. Putin e Zelensky chiudono la porta ai colloqui
cisgiordania
1 gior
Esercito israeliano irrompe a Jenin: 10 morti
Scontri durante un’operazione definita di ‘antiterrorismo’ in un campo profughi. Dura presa di posizione di Abu Mazen. Hamas: ‘Tel Aviv la pagherà’
balcani
1 gior
Solo il 43% dei serbi vuole entrare nell’Ue
Nel sondaggio non si dicono convinti di voler abbracciare l’Unione europea. Il sistema sociale più ambito? Quello svizzero
russia
1 gior
Putin mette al bando Meduza ‘Testata indesiderata’
Il media indipendente nel mirino della censura del Cremlino: ‘Non molliamo’
© Regiopress, All rights reserved