laRegione
Italia
08.09.21 - 09:50
Aggiornamento: 10:34

Pedopornografia: migliaia di file a casa, arrestato 35enne

L'indagine ha portato all'arresto in flagranza di reato a Messina sulla base di una segnalazione di organi investigativi negli Usa

Ansa, a cura de laRegione
pedopornografia-migliaia-di-file-a-casa-arrestato-35enne
(Ti-Press)

Un 35enne è stato arrestato a Messina dalla polizia per divulgazione e detenzione di materiale pedopornografico nell'ambito di un'inchiesta coordinata dalla Procura distrettuale di Catania. L'indagine del compartimento polizia postale del capoluogo etneo ha preso avvio da una segnalazione fatta da organi investigativi degli Stati Uniti. Accertamenti informatici hanno portato all'identificazione dell'indagato che è accusato di avere utilizzato reti online estere per divulgare immagini di pornografia minorile, anche con vittime in età infantile. Durante la perquisizione personale ed informatica, eseguita dalla polizia postale di Messina, sono stati trovati e sequestrati migliaia di file pedopornografici conservati in dispositivi dell'indagato. Per la gravità dei fatti il 35enne è stato arrestato in flagranza e, su disposizione della Procura di Messina, posto ai domiciliari. Il provvedimento è stato già convalidato dal Giudice per le indagini preliminari. Il materiale sequestrato sarà sottoposto ad approfondite analisi da parte degli esperti della polizia postale per chiarire le modalità di acquisizione ed eventuali vittime minori adescate. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
3 ore
Meno italiani alle urne, più astensionismo al Sud
Chiusi i seggi alle 23. Inizia lo spoglio del Senato, toccherà poi alla Camera. Per i sondaggi il centrodestra è nettamente in testa.
Stati Uniti
9 ore
‘Se Mosca userà l’atomica risponderemo in modo deciso’
A dirlo oggi il consigliere del presidente americano
Serbia
10 ore
‘Non accetteremo l’esito dei referendum in Donbass’
Dopo la Turchia, anche il Paese balcanico prende le distanze dalle strategie di Mosca
Confine
12 ore
Como, la vista del lago scompare da piazza Cavour
Continuano i lavori per le paratie anti-esondazione. Le baracche da cantiere resteranno a ridosso della biglietteria fino alla prossima primavera.
Conflitto Russia/Ucraina
13 ore
Chiamati alla leva quasi tutti i tartari di Crimea
In soli tre giorni sono state 1’500 le convocazioni alla mobilitazione distribuite alla comunità tartara
Corea del Nord
16 ore
Lanciato missile balistico nel Mar del Giappone
La guardia costiera nipponica non ha segnalato incidenti che abbiano riguardato navi o imbarcazioni
italia
16 ore
Mafia: 34 anni fa l’uccisione di Mauro Rostagno
Il giornalista si era a lungo impegnato a denunciare le infiltrazioni mafiose nel tessuto politico del Trapanese
Italia
17 ore
Urne aperte, italiani pronti al voto
Quasi 51 milioni di cittadini devono scegliere i 600 membri di Camera e Senato. Si voterà in una sola giornata: i seggi chiuderanno questa sera alle 23
Estero
19 ore
Malgrado i correttivi, Nutriscore è fuorviante
Sono le conclusioni a cui giunge l’ong a tutela dei consumatori Safe, secondo cui questa classificazione degli alimenti ‘produce nuove distorsioni’
Venezuela
19 ore
Da patrona del Venezuela orientale a protettrice dei coralli
Il rispetto per la Vergine della Valle prevale su tutto: niente più reti a strascico nella zona, che diventa sede di un museo sommerso
© Regiopress, All rights reserved