laRegione
12.08.21 - 20:08

Usa e Ue contro la Polonia per la legge sui media

La norma che limita i capitali esteri nelle tv private preoccupa. "Sembra un modo per controllare i programmi e prevenire le critiche"

Ansa, a cura de laRegione
usa-e-ue-contro-la-polonia-per-la-legge-sui-media
Le proteste fuori dal Parlamento (Keystone)

"Un progetto di legge che minaccia la libertà dei media e potrebbe minare il forte clima di investimenti" degli Stati Uniti in Polonia. Il governo di Varsavia è avvertito. Washington "è profondamente turbata" per l'iniziativa che ha tutta l'aria di un tentativo di spingere la società statunitense Discovery a vendere la più grande rete televisiva del Paese, Tvn, e ad imbavagliare così il canale di notizie Tvn 24, spesso critico verso il partito di maggioranza al governo, il PiS di Jaroslaw Kaczynski. Il segretario di Stato Usa, Antony Blinken, ha rotto il silenzio, esprimendo in una nota, tutto il disappunto della Casa Bianca, e lasciando intravedere la possibilità di ritorsioni, se il controverso disegno di legge andrà a buon fine.

Una norma che rischia di approfondire anche la faglia con Bruxelles, dove la Polonia è sorvegliata speciale per i numerosi deficit democratici, a partire dalla riforma della giustizia. E dove il piano nazionale per il Recovery per ora resta bloccato, mentre si fa strada il rischio di una chiusura dei rubinetti dei ricchi fondi europei, di cui il Paese è grande beneficiario. All'indomani del via libera alla bozza di legge alla camera bassa del Parlamento polacco, con 228 voti contro 216, anche da Bruxelles è partito un tam tam che ha martellato l'Esecutivo di Mateusz Morawiecki con messaggi di messa in guardia e implicite sollecitazioni a fare marcia indietro.


Jarosław Aleksander Kaczyński, leader del PiS (Keystone)

L'Europa reagisce

Dal presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, al commissario all'economia, Paolo Gentiloni, dalla vicepresidente della Commissione europea, Vera Jurova, al responsabile Ue per la Giustizia, Didier Reynders, si sono levate voci critiche e preoccupate, per l'ennesimo colpo allo stato di diritto. Ma il PiS ha respinto tutte le accuse. La norma, che impedisce alle società al di fuori dello spazio economico europeo di detenere una partecipazione superiore al 49% nelle stazioni radiofoniche e televisive polacche, "punta a proteggere le emittenti da acquisizioni di società con sede in potenze straniere ostili come Cina e Russia", si è difeso il partito.

"Non abbiamo alcuna intenzione riguardo ad un canale televisivo specifico, si tratta solo di inasprire i regolamenti, in modo che non ci siano situazioni in cui le aziende al di fuori dell'Unione europea possano acquistare media in Polonia", ha assicurato Morawiecki. La strada per l'approvazione della norma è ancora lunga, e mentre l'ex premier Donald Tusk, già presidente del Consiglio europeo, tornato in Polonia per guidare l'opposizione vola nei sondaggi, gli avvertimenti arrivati da Ue e Usa, potrebbero indurre il governo conservatore di Varsavia a qualche ripensamento.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
italia
6 ore
Elezioni: ancora 109 posti in Parlamento da assegnare
Le donne sono la metà degli uomini. Per completare i nomi di deputati e senatori resta da capire cosa sceglieranno i leader che erano in più listini.
Estero
6 ore
‘Plebiscito per l’annessione’. Putin vuole smembrare l’Ucraina
Medvedev torna ad agitare lo spettro dell’atomica. Per i filorussi il 95% avrebbe votato a favore
mar baltico
6 ore
Perdite di gas da Nord Stream. Scambi di accuse: ‘Sabotaggio’
Danni “senza precedenti” nel tratto tra Danimarca e Svezia a 80 metri di profondità. E intanto il prezzo sale
Russia
10 ore
In sette giorni 66’000 russi sono entrati nell’Unione europea
La maggior parte, fuggita dopo la mobilitazione annunciata da Putin, è passata attraverso i valichi di frontiera finlandesi ed estoni
Stati Uniti d'America
10 ore
Elon Musk diventa il più ricco d’America
Scalzato l’ex ceo di Amazon Jeff Bezos. Al terzo posto il fondatore di Microsoft Bill Gates. Fuori dalla top ten Mark Zuckerberg.
inghilterra
11 ore
Ben 27 miliardi di monete dovranno essere sostituite con Cr3
Reso noto il nuovo sigillo dedicato a Carlo III, monogramma che sarà utilizzato su edifici pubblici, documenti, francobolli e invii postali
LA GUERRA IN UCRAINA
13 ore
Un agosto a Kaliningrad
Il mio amore per la Russia non può giustificare l’Operazione militare speciale in Ucraina.
Stati Uniti
19 ore
La Florida si prepara all’uragano Ian
Sono 300mila le persone che sono state evacuate dalle aree più esposte
Giappone
20 ore
Al via i funerali di Stato per Abe (con protesta)
Migliaia le persone che partecipano alla cerimonia funebre, anche se non manca chi si dice contrario ai funerali di Stato per l’ex presidente
Estero
1 gior
Meloni sulla testa di Letta e Salvini
Un riassunto di quel che è successo alle elezioni in Italia, ‘per chi l’ha visto e per chi non c’era’
© Regiopress, All rights reserved