laRegione
mosca-arresta-sull-aereo-il-leader-di-open-russia
Andrei Pivovarov di Open Russia (Keystone)
01.06.21 - 20:39
Aggiornamento: 21:06
Ansa, a cura de laRegione

Mosca arresta sull’aereo il leader di Open Russia

Scatta la nuova stretta dopo il caso Minsk-Ryanair. Il Cremlino ordina nuovi blitz e perquisizioni e incarcerca Pivovarov, una delle voci più critiche

Blitz, arresti e perquisizioni a tappeto. A tre mesi dalle elezioni parlamentari in programma a settembre, la repressione del dissenso nella Russia di Putin non accenna a rallentare. A San Pietroburgo il direttore del disciolto gruppo d'opposizione Open Russia, Andrei Pivovarov, è stato fermato dalla polizia e fatto scendere all'ultimo minuto da un aereo già pronto a decollare alla volta di Varsavia.

Azione inusuale

Un'operazione insolita, che avviene poco più di una settimana dopo che le autorità bielorusse hanno suscitato indignazione in tutto il mondo costringendo un Boeing della Ryanair a un atterraggio fuori programma a Minsk per un allarme bomba poi rivelatosi infondato e il cui vero obiettivo, secondo molti, era arrestare il dissidente Roman Protasevich e la sua ragazza, che viaggiavano su quell'aereo. "Questa azione è inusuale perché se i russi volevano arrestare questa persona potevano farlo prima dell'imbarco", ha detto il vice ministro degli Esteri polacco Piotr Wawrzyk commentando l'arresto di Pivovarov. Il dissidente ha 39 anni e rischia di trascorrerne sei dietro le sbarre. Oggi è stato trasferito a Krasnodar, nel sud della Russia, da dove è partita l'inchiesta contro di lui.

Gli investigatori lo accusano di pubblicazioni a sostegno di "un'organizzazione non desiderabile" che risalgono allo scorso agosto. Ma lo stesso ramo internazionale di Open Russia era stato bollato con l'infamante etichetta di "organizzazione non desiderabile" quattro anni fa e in Russia gli attivisti continuavano a lavorare attraverso un ente a sé stante, che era guidato appunto da Pivovarov. Open Russia è stata fondata da Mikhail Khodorkovsky, l'ex magnate del petrolio e bestia nera del Cremlino che ora vive all'estero dopo aver trascorso dieci anni in prigione per una condanna che molti ritengono politica. Il gruppo in Russia si è sciolto il 27 maggio per evitare grane ai suoi iscritti dopo che alla Duma hanno proposto una nuova stretta sulle organizzazioni non desiderabili. I guai con la giustizia per Pivovarov sono però arrivati lo stesso, e dopo appena quattro giorni. Secondo il team di Pivovarov, gli agenti nella notte hanno pure perquisito l'appartamento del dissidente a San Pietroburgo.

La reazione dell’Ue

Non si è fatta attendere la reazione dell'Ue che in una nota del portavoce del servizio di azione esterna ha esortato le autorità russe a rilasciare "immediatamente e senza condizioni" l'attivista. "Questo caso non è un incidente isolato, ma conferma un modello continuo di riduzione dello spazio per la società civile, l'opposizione e le voci critiche, nonché i media indipendenti nella Federazione Russa", ha denunciato l'Ue.

E infatti stamattina nuove perquisizioni sono state denunciate nelle abitazioni di altri oppositori. Dmitri Gudkov, un ex deputato, ha fatto sapere che la polizia è entrata nella sua casa di campagna alle porte di Mosca e nelle abitazioni di due suoi alleati. "C'è una perquisizione nella mia dacia vicino Kolomna", ha scritto Gudkov su internet. "Non conosco il motivo formale. Quello reale però è chiaro". Il padre di Dmitri Gudkov, Ghennadi Gudkov, anch'egli ex deputato e ora all'estero, ha detto che nelle stesse ore la polizia si è presentata pure nelle abitazioni di altri familiari. "Una magnifica mattina nella Russia di Putin", ha commentato con sarcasmo.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
andrei pivovarov cremlino open russia russia vladimir putin
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
45 min
Salman Rushdie è sulla via della guarigione
Lo ha detto il suo agente, Andrew Wylie, in un comunicato al Washington Post
Estero
2 ore
Si schianta in auto contro Capitol Hill, spara e si suicida
Un uomo si è schiantato contro la Cancellata del Congresso, ha poi esploso alcuni colpi in aria e si è tolto la vita. Nessun altro è rimasto ferito
Estero
2 ore
Spopolamento a Venezia, abitanti sotto la soglia dei 50mila
Il processo sembra inarrestabile. Nel 2002 il capoluogo aveva 64mila residenti.
Estero
2 ore
Dopo Rushdie, minacce su Twitter a Rowling: ‘Tu la prossima’
Il messaggio minaccioso è stato inviato all’autrice della saga di Harry Potter come replica a un tweet. Il profilo dell’autore è poi sparito
Estero
3 ore
In 10mila a ballare contro la mafia a ‘casa’ del boss
Migliaia di giovani hanno partecipato all’evento ‘Musica&Legalità’ a Castelvetrano, paese del boss di Cosa Nostra latitante Matteo Messina Denaro
Estero
4 ore
Troppo pericoloso per il pubblico: abbattuto il tricheco Freya
Il mammifero marino era diventato abitudinario nel fiordo di Oslo e le autorità, dopo una valutazione completa, hanno deciso per l’eutanasia
Estero
6 ore
Costa Concordia, la Cedu conferma la condanna a Schettino
La Corte europea dei diritti umani ha rigettato il ricorso del capitano della nave naufragata contro la condanna a 16 anni di reclusione
Confine
7 ore
Sulla strada per la Valtellina vigilia di Ferragosto di caos
Una frana nella notte ha causato la chiusura della corsia nord della Milano-Lecco-Valtellina, provocando incolonnamenti in direzione di Sondrio
Estero
8 ore
Salman Rushdie staccato dal respiratore e riesce a parlare
Lo scrittore era stato colpito venerdi a New York con dieci coltellate ed era in condizioni gravi
Italia
10 ore
Milano capitale d’Italla delle multe: 102 milioni di incassi
A Napoli soli 27mila euro dagli autovelox. Il record a Melpignano: 5 milioni di incassi (2’300 a cittadino, se rapportato al numero di abitanti)
© Regiopress, All rights reserved