laRegione
e-morto-divjak-il-generale-serbo-che-difese-sarajevo
La foto di Divjak a una manifestazione di piazza in suo onore (Keystone)
Estero
08.04.21 - 20:270
Aggiornamento : 21:25

È morto Divjak, il generale serbo che difese Sarajevo

Ex guardia personale di Tito, decise di stare con i bosniaci durante l'assedio. A fine conflitto fondò un'associazione benefica e si batté per la pace

È morto a 84 anni Jovan Divjak, il generale serbo che scelse di difendere Sarajevo durante la Guerra dei Balcani.

Nato a Belgrado e arruolato nell'esercito jugoslavo, arrivò a ricoprire la carica di guardia personale di Tito. Assegnato come responsabile militare di Sarajevo, durante l’assedio della capitale bosniaca scelse di “tradire” gli ordini della città natale Belgrado per difendere la sua città adottiva. Famoso per farsi vedere durante gli eventi organizzati nella città bombardata per tirare su il morale agli abitanti e per fare visita alle famiglie dei soldati morti in battaglia, Divjak alla fine della guerra fondò un'associazione che si occupa ancora oggi di bambini orfani e nati in situazioni di difficoltà.

Divjak ha scritto anche un libro intitolato "Sarajevo, mon amour" in cui racconta la sua vita, l'assurdità della guerra e le difficoltà di vivere a Sarajevo durante la Guerra dei Balcani.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Brasile
1 ora
Covid, gli under 40 sono la maggioranza in terapia intensiva
Fra le cause dell'aumento di morti in marzo, la variante P1. E i pazienti più giovani, senza aver avuto altre malattie, hanno casi più gravi
Estero
3 ore
Per il dopo Merkel, la corsa è tra Söder e Laschet
I due leader di CSU e CDU sono entrambi pronti a candidarsi alle elezioni di settembre per la poltrona di cancelliere.
Estero
4 ore
La Cina ammette che i suoi vaccini sono poco efficaci
Lo riconosce il capo del Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie. Pechino ha vaccinato a un ritmo inferiore solo a quello dell'india
Confine
9 ore
Pizzicati sulla A9 a oltre 180 all'ora
Venerdì pomeriggio anche due auto con targa ticinese e una con targa zurighese nel mirino del telelaser della Polizia di Como
Estero
10 ore
Il passaporto vaccinale ha 120 anni. Ma per Covid è difficile
Risale al 1897 e fu introdotto per scongiurare la diffusione della peste. Già allora suscitò ampie discussioni
Confine
13 ore
Como: crollano i reati, ma non i furti nei supermercati
Il questore illustra i dati del 2020, anno in cui sono aumentate le truffe informatiche e le estorsioni
Estero
15 ore
Sabato prossimo i funerali di Filippo: Harry sì, Meghan no
Cerimonia 'su scala ridotta' e senza 'accesso pubblico'. I medici fermano la moglie del nipote ribelle, in arrivo dalla California
Confine
1 gior
Bullismo, processo per un minore comasco e sette ticinesi
Cinque mesi di bullismo ai danni di un coetaneo, all'epoca 15enne. Botte e persecuzioni riprese in video e condivise con i compagni di scuola
Estero
1 gior
GB, Carlo commosso: "Per mamma è stato una roccia"
I quattro figli del principe Filippo ricordano il padre: "Un pilastro sempre presente per la famiglia"
Estero
1 gior
Terremoto di magnitudo 6 al largo dell'Indonesia
Il sisma è stato registrato a una profondità di 82 km. Finora non si registrano vittime
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile