laRegione
Estero
21.05.20 - 11:180

Turchia, 'Bella Ciao' risuona dai minareti

Invece dell'invito alla preghiera del Ramadan. 'Sabotaggio nelle moschee'

Invece dell'adhan, la chiamata rituale alla preghiera islamica, le note di 'Bella Ciao'. Ha suscitato sorpresa e polemiche in Turchia la musica diffusa nelle scorse ore dagli altoparlanti dei minareti di alcune moschee di Smirne, sulla costa Egea.

La versione locale della canzone ('Cav Bella') è risuonata per le strade della terza città turca mentre ci si aspettava l'invito alla preghiera del Ramadan, ancorché casalinga viste le restrizioni per il Covid-19.

I video dell'episodio hanno fatto il giro dei social network, costringendo le autorità a intervenire. La sezione provinciale della Direzione per gli affari religiosi ha denunciato un sabotaggio, su cui ha avviato un'indagine interna.

Inoltre, la procura di Smirne ha annunciato l'apertura di un'inchiesta sull'episodio e sui relativi post condivisi sui social per il reato di "offese ai valori religiosi".

TOP NEWS Estero
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile