laRegione
Naruhito, sovrano del Giappone (Keystone)
Estero
22.10.19 - 08:180
Aggiornamento : 08:53

Naruhito proclamato nuovo sovrano del Giappone

Più di duemila ospiti alla cerimonia solenne tenutasi al palazzo imperiale di Tokyo, tra capi di stato e dignitari di 190 nazioni

L'Imperatore Naruhito è stato ufficialmente proclamato nuovo sovrano del Giappone, in una cerimonia solenne al palazzo imperiale di Tokyo, alla presenza di circa 2'000 ospiti, tra cui capi di Stato e dignitari di 190 nazioni. Nel suo discorso inaugurale il nuovo sovrano del trono del Crisantemo, la più antica monarchia ereditaria esistente al mondo, ha detto che "si impegnerà a rispettare la Costituzione e adempiere le proprie responsabilità come simbolo dello stato e l'unità del popolo giapponese".

Vestito con la tunica tradizionale di color arancione "Korozen no goho", dallo stile risalente al nono secolo, il 59enne Naruhito era accompagnato dalla consorte Masako, su un trono adiacente, con addosso un kimono di corte. "Faremo del nostro meglio per la tutela della pace e il mantenimento della speranza nel nostro Paese", ha detto il premier nipponico Shinzo Abe nel discorso che ha seguito la proclamazione dell'imperatore.

Per festeggiare l'occasione il governo di Tokyo aveva deciso di far coincidere il rituale con un giorno di festività nazionale, mentre la parata che avrebbe dovuto seguire la cerimonia odierna è stata posticipata al 10 novembre per meglio gestire l'emergenza del tifone Hagibis, abbattutosi sull'arcipelago la scorsa settimana.

Almeno 26 mila uomini delle forze dell'ordine sono stati dispiegate in una Tokyo inusualmente fredda e piovosa. La coppia imperiale prenderà parte a un banchetto di corte previsto nel corso della serata.

Potrebbe interessarti anche
Tags
naruhito
proclamato nuovo
proclamato nuovo sovrano
nuovo
nuovo sovrano
giappone
stato
sovrano
tokyo
cerimonia
TOP NEWS Estero
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile