laRegione
una-petizione-per-riaprire-la-ferrovia-della-valmorea
Ti-Press
Il capolinea era Mendrisio, via Stabio
12.01.22 - 16:43
Aggiornamento : 13.01.22 - 18:40

Una petizione per riaprire la ferrovia della Valmorea

L’obiettivo è raccogliere 1’500 firme per dare sostegno al progetto dell’associazione Amici della Ferrovia della Valmorea

di Marco Marelli

L’obiettivo – raccogliere 1’500 firme – è questione di giorni, se non proprio di ore. Millecinquecento firme per far ripartire la vecchia ferrovia della Valmorea, che fino agli anni ’70 collegava Castellanza a Mendrisio, passando da Valmorea, Bizzarone, Rodero, Cantello, Clivio, Saltrio e Viggiù, comuni comaschi e varesini aggrappati alla ramina. L’occasione per tornare a parlare del treno della valle del Lanza, torrente insubrico che nasce dalle pendici meridionali del Monte San Giorgio a Meride, è una petizione lanciata il giorno dell’Epifania dall’associazione Amici della Ferrovia della Valmorea. Sinora sono state raccolte 1’178 firme, molte delle quali arrivate dal Ticino. La raccolta delle firme avviene sulla piattaforma Change.org. L’obiettivo ha uno scopo molto preciso: dare sostegno al progetto già redatto dall’associazione, da anni in campo per il rilancio della ferrovia insubrica, che sarà presentato a Regione Lombardia, il cui consiglio regionale nel dicembre 2020 aveva approvato un ordine del giorno, presentato dal consigliere comasco del Pd Angelo Orsenigo “per il rilancio della linea ferroviaria della Valmorea a favore di turismo, lavoro e territorio”.

Treni a idrogeno?

Si torna dunque a parlare del treno nella valle del Lanza, non solo come un servizio turistico ma anche come trasporto a idrogeno (ipotesi forse avveniristica, ma non troppo visto che in Valmaconica, nel Bresciano, nel 2023 viaggeranno i primi treni a idrogeno) per frontalieri e studenti, in quanto la ‘Valmorea’ unirebbe tre grandi università, quali quelle di Mendrisio, Varese e Castellanza. C’è da ricordare che nel 2018 la Regione Lombardia per la messa in sicurezza e la riattivazione della linea della Valmorea aveva stanziato un milione di euro. Ancora, però, dalle parole non si è passati ai fatti. Fra i lavori che, dopo la stanziamento di un milione di euro, erano stati previsti c’era un passaggio a livello a Valmorea, il ripristino della tratta tra Cantello e Cagno e la sistemazione in più punti delle traversine. A Stabio era previsto l’interscambio con la nuova linea ferroviaria transfrontaliera Arcisate-Stabio. Ma non si è fatto niente. Ecco, quindi, la petizione.

Inaugurata nel 1926, poi decenni di chiusura e la riconversione al turismo

Inaugurata il 28 giugno 1926 e dismessa nel 1928, la linea collegava Castellanza a Mendrisio, attraverso la valle del Lanza, per entrare in Ticino attraverso il cancello doganale di Santa Margherita di Stabio. Nel 2013 sulla spinta del Club ticinese del San Gottardo e di associazioni comasche era stato proposto il recupero della linea su sedime di proprietà delle Ferrovie Nord Milano. Dal 1995 al 2014 ha viaggiato per fini turistici un convoglio speciale con composizione formata da una locomotiva a vapore E3/3 delle Ferrovie federali svizzere, tre carrozze passeggeri della Gotthardbahn, anch’esse d’epoca e un carro merci chiuso Ke. Nel 2014 le corse turistiche da Mendrisio a Malnate erano state sospese in quanto interferivano con i lavori della Arcisate-Stabio.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
ferrovia valmorea lombardia mendrisio valmorea
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
34 min
Calano le borse e i 50 super-ricchi bruciano il... Pil svizzero
Da inizio anno i più facoltosi del pianeta hanno perso 563 miliardi di dollari. Cifra pari al prodotto interno lordo del nostro Paese
italia
1 ora
Macché eruzione sull’Etna: è solo un fenomeno meteorologico
Il vulcanologo Boris Behncke fa chiarezza: ‘L’assenza di vento fa salire il fumo verticalmente, ingannando chi lo osserva’
Estero
3 ore
Passata la pandemia, le pene capitali tornano a salire
Nel 2021 le esecuzioni censite da Amnesty International sono state 579. In aumento rispetto all’anno precedente, ma in calo sul lungo periodo
Iran
4 ore
Si aggrava il bilancio del crollo dell’edificio in Iran
Almeno dieci i corpi senza vita trovati sotto le macerie del Metropol, nella città sud-occidentale di Abadan
Russia
6 ore
Navalny perde in Appello, confermata la condanna a 9 anni
Il principale oppositore di Putin condannato in un processo ritenuto di matrice palesemente politica. Finirà in un centro detentivo a ‘regime severo’
Estero
7 ore
L’Austria dice addio alle mascherine
Il primo giugno cade l’obbligo di indossare le Ffp2 sui mezzi pubblici e nei supermercati. Sospeso per l’estate l’obbligo di vaccino, mai applicato
Estero
8 ore
YouTube ha rimosso 70’000 video di propaganda filo-russa
Fra i motivi per cui il colosso americano blocca filmati e autori russi la descrizione dei contenuti sulla guerra come ‘missione di liberazione’
la guerra in ucraina
12 ore
La propaganda nazi-russa dei maschi che odiano tutti
Gruppi di omofobi, misogini, razzisti e antisemiti fanno proseliti su Telegram
oms
20 ore
‘Il vaiolo delle scimmie si può contenere’
‘Ci sono gli strumenti per identificare i casi precocemente’. Intanto aumentano i contagi in Italia, Spagna e Regno Unito.
olocausto
21 ore
Eichmann e la Soluzione finale, spuntano gli audio
In un documentario le registrazioni inedite del colonnello Ss durante un’intervista con un giornalista olandese: ‘Volevo tutti gli ebrei morti’
© Regiopress, All rights reserved