laRegione
26.04.21 - 16:18
Aggiornamento: 18:21

Fermato a 235 all'ora sull'autostrada A9

La campagna europea ‘Speed’ ha portato al ritiro di 54 patenti e a 98 multe. Fermati anche uno svizzero e un italiano a oltre 230 all'ora

di Marco Marelli
fermato-a-235-all-ora-sull-autostrada-a9
Piedi pesanti (immagine tematica, archivio Ti-Press)

Cinquantaquattro patenti ritirate e 98 salatissime multe nella settimana fra il 19 e il 25 aprile da parte della Polizia stradale di Como, nell'ambito della campagna europea congiunta denominata ‘Speed’, programmata da Roadpol, rete di cooperazione tra le polizie stradali, a cui aderiscono altre ai Paesi europei anche Svizzera, Serbia e Turchia. Lo scopo è quello di diminuire le vittime della strada e degli incidenti stradali. Per l'occasione la Polizia stradale di Como ha utilizzato gli ‘autovelox 106 Premiun’ e ‘Telelaser Trucam’. I controlli hanno interessato soprattutto l'autostrada A9 Lainate-Como-Chiasso, in entrambe le direzioni. Su 98 contravvenzioni ben 23 sono state elevati ad automobilisti svizzeri, di cui 16 residenti in Canton Ticino. Su 54 patenti ritirate, 16 sono svizzere (13 ticinesi).

Nel dettaglio, fornito dalla Questura di Como, 44 gli automobilisti, fra cui 7 svizzeri, contravvenzionati in quanto viaggiavano a una velocità superiore fra i 10 e i 40 chilometri orari. Per loro una multa di 173 euro, oltre alla decurtazione di 3 punti della patente. Quarantatre gli automobilisti, 10 dei quali svizzeri, pizzicati mentre viaggiavano a velocità superiore a 40 e 60 chilometri orari. Per loro il ritiro della patente, con inibizione alla guida da uno a tre mesi, multa di 543 euro e decurtazione di 6 punti. Infine, 11 automobilisti di cui 7 svizzeri sono stati pizzicati mentre viaggiavano a velocità di oltre 60 chilometri i 130 chilometri consentiti. Fra loro uno svizzero e un italiano ‘fotografati’ dal Telelaser mentre viaggiavano a 235 e a 236 chilometri orari. Pensavano di essere sul circuito di Monza. Per gli 11 automobilisti dal piede pesante sull'acceleratore è scattato il ritiro della patente che rivedranno non prima di 6 mesi, ma potrebbe andare avanti per un anno, la multa di 845 euro e la decurtazione di 10 punti. Gli automobilisti svizzeri, per evitare di vedersi sequestrare le autovetture, hanno pagato con la carta di credito.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Stati Uniti d'America
1 ora
In Florida devastazione e milioni di persone senza elettricità
Gli effetti dell’uragano Ian, uno dei più violenti mai abbattutosi sugli Usa, con venti a 240 chilometri orari
il dopo-voto in italia
12 ore
Incontro Meloni-Salvini: ‘Unità d’intenti’
Calenda scommette su un governo di pochi mesi. Il Pd prova a ricostruirsi dalle macerie: il 6 ottobre la Direzione convocata in vista del Congresso
il voto contestato
12 ore
I separatisti ucraini da Putin: ‘Pronti all’annessione’
Lunedì la plenaria della Duma. L’Occidente condanna e manda armi. Kiev: i numeri dati da Mosca sono gonfiati.
mar baltico
12 ore
‘Nord Stream potrebbe essere irrecuperabile’
Scambio d’accuse tra Washington e Mosca: è sabotaggio. Già dispersa oltre la metà del gas, prezzi ancora in rialzo
stati uniti
12 ore
L’uragano Ian spazza la Florida: oltre 2 milioni di evacuati
Dopo essersi abbattuto su Cuba lasciando l’isola caraibica al buio, la tempesta si è diretta verso la costa Usa e ha superato i 250 chilometri orari
medio oriente
1 gior
Dall’Iran al Libano, la rivolta è donna
In piazza per rivendicare il diritto di non portare il velo oppure a rapinare banche che occultano i loro risparmi: un mondo messo a tacere alza la voce
italia
1 gior
Elezioni: ancora 109 posti in Parlamento da assegnare
Le donne sono la metà degli uomini. Per completare i nomi di deputati e senatori resta da capire cosa sceglieranno i leader che erano in più listini.
Estero
1 gior
‘Plebiscito per l’annessione’. Putin vuole smembrare l’Ucraina
Medvedev torna ad agitare lo spettro dell’atomica. Per i filorussi il 95% avrebbe votato a favore
mar baltico
1 gior
Perdite di gas da Nord Stream. Scambi di accuse: ‘Sabotaggio’
Danni “senza precedenti” nel tratto tra Danimarca e Svezia a 80 metri di profondità. E intanto il prezzo sale
Russia
1 gior
In sette giorni 66’000 russi sono entrati nell’Unione europea
La maggior parte, fuggita dopo la mobilitazione annunciata da Putin, è passata attraverso i valichi di frontiera finlandesi ed estoni
© Regiopress, All rights reserved