laRegione
ecco-servito-il-caro-ipoteche-tassi-ai-massimi-da-dieci-anni
Ti-Press
Casa (un po’) più cara
21.06.22 - 12:19
Aggiornamento: 14:29
Ats, a cura di Moreno Invernizzi

Ecco servito il caro-ipoteche: tassi ai massimi da dieci anni

Prime conseguenze dopo la decisione della Banca nazionale di alzare il tasso di riferimento. E secondo gli analisti non è finita

L’elevata inflazione e l’inatteso aumento del tasso di riferimento da parte della Banca nazionale svizzera (Bns) hanno spinto i tassi ipotecari ai massimi dal 2011. Da inizio anno quelli per le ipoteche a tasso fisso sono più che raddoppiati. Le ipoteche del mercato monetario sono invece finora rimaste in gran parte risparmiate.

Ancora all’inizio dell’anno i tassi per le ipoteche a tasso fisso per cinque anni si attestavano all’1,01%, quelli per dieci anni all’1,26%, scrive oggi il servizio di confronti internet Moneyland. Al 20 giugno i tassi erano rispettivamente al 2,57 e al 2,99%. Colpite anche le ipoteche a breve termine: quelle a tasso fisso per due anni sono passate dallo 0,93 al 2,12%.

Con la mossa della Bns, il principale tasso di riferimento svizzero, il Saron, è salito dal -0,70 al -0,21% e continua così a situarsi in territorio negativo. Finora gli effetti immediati sulle ipoteche Saron sono pertanto modesti. Secondo l’analista di Moneyland Felix Oeschger, ciò potrebbe però cambiare non appena il tasso guida della Bns si porterà in territorio positivo.

Non si sa se l’istituto centrale riuscirà a contenere l’inflazione – l’obiettivo è un 2% al massimo mentre in maggio si attestava al 2,9% –. Ciò dipende fortemente dall’evoluzione a livello globale. Probabilmente la lotta all’inflazione condurrà anche in Svizzera a tassi ipotecari molto più elevati, si dice convinto Oeschger.

La scorsa settimana la Bns aveva alzato a sorpresa il tasso di riferimento dal -0,75% al -0,25%.

Leggi anche:

La Bns alza il tasso guida di mezzo punto percentuale

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
ipoteche rincaro
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
Economia
2 ore
Mobilezone migliora i risultati nel primo semestre
Risultati globalmente in rialzo nella prima parte dell’anno: tra gennaio e fine giugno, il gruppo ha realizzato un fatturato di 499,6 milioni
Economia
3 gior
Avenir Suisse critico sulla riforma fiscale Ocse
Per il ‘think tank’ liberale, le entrate supplementari derivanti dalla nuova tassazione minima delle multinazionali sono sovrastimate
Economia
3 gior
Cambio franco-euro, battuto un nuovo record
Alle 10.30 la moneta unica tocca soglia 0,9661. Ancora a gennaio il tasso era a 1,038
Economia
4 gior
Produzione e import, prezzi in calo in luglio
Su base annua, il livello dell’offerta totale dei prodotti indigeni e importati è aumentato del 6,3%
Economia
1 sett
Fallimenti aziendali in forte aumento in Svizzera
Il Ticino è fra i cantoni con meno casi di insolvenza. Lo rileva la Dun & Bradstreet
Economia
1 sett
Gli esperti dell’Ubs escludono un rapido calo dell’inflazione
Il rialzo dei prezzi proseguirà anche nel secondo semestre: il tasso annuale dovrebbe attestarsi al 3,1%. Raiffeisen rivede al ribasso le previsioni 2022
Economia
1 sett
Smartphone: crollano le spedizioni in Europa
‘Molti Paesi si stano avvicinando alla recessione, con maggiori tensioni politiche’, scrive Counterpoint Research che si attende una ripresa lunga e lenta
Economia
2 sett
Migliaia di impieghi a rischio a Credit Suisse
L’agenzia Bloomberg riferisce di un piano per attuare una drastica cura dimagrante nei prossimi anni. La banca non commenta
Economia
2 sett
Swiss torna in attivo nel primo semestre
Il fatturato è più che raddoppiato e il numero di passeggeri è quintuplicato. Nel 2020 e 2021 aveva registrato grandi perdite a causa della pandemia
Economia
2 sett
Boom di Airbnb: oltre 100 milioni di notti prenotate in 3 mesi
La piattaforma segna il record di prenotazioni per l’estate, che sarà la più redditizia di sempre. Ricavi in crescita del 58%
© Regiopress, All rights reserved