laRegione
ecco-servito-il-caro-ipoteche-tassi-ai-massimi-da-dieci-anni
Ti-Press
Casa (un po’) più cara
21.06.22 - 12:19
Aggiornamento: 14:29
Ats, a cura di Moreno Invernizzi

Ecco servito il caro-ipoteche: tassi ai massimi da dieci anni

Prime conseguenze dopo la decisione della Banca nazionale di alzare il tasso di riferimento. E secondo gli analisti non è finita

L’elevata inflazione e l’inatteso aumento del tasso di riferimento da parte della Banca nazionale svizzera (Bns) hanno spinto i tassi ipotecari ai massimi dal 2011. Da inizio anno quelli per le ipoteche a tasso fisso sono più che raddoppiati. Le ipoteche del mercato monetario sono invece finora rimaste in gran parte risparmiate.

Ancora all’inizio dell’anno i tassi per le ipoteche a tasso fisso per cinque anni si attestavano all’1,01%, quelli per dieci anni all’1,26%, scrive oggi il servizio di confronti internet Moneyland. Al 20 giugno i tassi erano rispettivamente al 2,57 e al 2,99%. Colpite anche le ipoteche a breve termine: quelle a tasso fisso per due anni sono passate dallo 0,93 al 2,12%.

Con la mossa della Bns, il principale tasso di riferimento svizzero, il Saron, è salito dal -0,70 al -0,21% e continua così a situarsi in territorio negativo. Finora gli effetti immediati sulle ipoteche Saron sono pertanto modesti. Secondo l’analista di Moneyland Felix Oeschger, ciò potrebbe però cambiare non appena il tasso guida della Bns si porterà in territorio positivo.

Non si sa se l’istituto centrale riuscirà a contenere l’inflazione – l’obiettivo è un 2% al massimo mentre in maggio si attestava al 2,9% –. Ciò dipende fortemente dall’evoluzione a livello globale. Probabilmente la lotta all’inflazione condurrà anche in Svizzera a tassi ipotecari molto più elevati, si dice convinto Oeschger.

La scorsa settimana la Bns aveva alzato a sorpresa il tasso di riferimento dal -0,75% al -0,25%.

Leggi anche:

La Bns alza il tasso guida di mezzo punto percentuale

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
ipoteche rincaro
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
Economia
1 ora
Il franco praticamente ai massimi di sempre sull’euro
Nel pomeriggio la moneta europea valeva 0,9875 franchi: minimo storico astraendo dal 15 gennaio 2015, giorno dello stop al cambio minimo fissato dalla Bns
Economia
1 gior
Euro ai minimi storici nelle quotazioni con il dollaro
Il rallentamento dell’economia e la politica meno aggressiva sui tassi da parte della Banca centrale europea zavorrano la moneta unica
Economia
6 gior
Per la Bns 5,74 miliardi di franchi in valuta estera
È l’ammontare dei riacquisti operati dalla Banca nazionale svizzera nel primo trimestre dell’anno
Economia
6 gior
Prospettive fosche per l’economia svizzera
Lo indica l’Istituto di ricerche congiunturali (Kof) del Politecnico di Zurigo. Difficoltà in particolare per le esportazioni e la produzione industriale.
Economia
6 gior
Commercio al dettaglio, vendite stabili in maggio
Rispetto all’anno scorso, tenendo conto di rincaro e giorni lavorativi, in termini reali il giro d’affari è diminuito dell’1,6%
Economia
1 sett
La Fed ha perso 6-7 mesi e ora deve inseguire gli eventi
La conseguenza: una pericolosa accelerazione della stretta monetaria. Quadro economico assai incerto, soprattutto in Europa
Economia
2 sett
Raiffeisen riconferma il CdA per i prossimi due anni
Assemblea generale ieri a Locarno. Il presidente Thomas A. Müller è stato confermato alla carica con il 96% dei voti
Economia
2 sett
Altri guai giudiziari per la filiale francese di Ubs
L’istituto bancario elvetico verrà processato per presunte molestie sui due ex dipendenti all’origine delle rivelazioni di frode fiscale
Economia
2 sett
Ubs e Credit Suisse rafforzano le loro basi patrimoniali
Entrambe le banche hanno superato i requisiti della regolamentazione ‘too big to fail’. Lo indica un rapporto sulla stabilità della Bns
Economia
2 sett
Competitività economica, la Danimarca fa meglio
La Svizzera perde il primato in classifica: ora è seconda in un podio completato da Singapore. Italia 41esima
© Regiopress, All rights reserved